• Honda

    Honda Monkey

    • Prezzoda € 4.490
    • Peso104 Kg
    • Serbatoio5.6 l
    • Altezza sella78 cm
    • Lunghezza171 cm

    Informazioni su prezzi, scheda tecnica, consumi, prestazioni, optional e abs, come va e perchè acquistare Monkey

    In sintesi
    La Monkey 125 di Honda è la versione riveduta e aggiornata della omonima "minimoto" nata negli anni 60 in Giappone e diventata un mito in Asia e Stati Uniti. Fedele alle forme originali ma con dimensioni poco più grandi, la “nuova” Monkey è lunga 171,2 cm e monta ruote da 12” (quelle della prima Monkey erano da 5”). Tanti i dettagli che richiamano il passato tra cui i parafanghi e il paracalore della marmitta cromati, il serbatoio bicolore in alluminio con il logo Honda a rilievo, il sellone ben imbottito e (purtroppo) monoposto.

    Classica in (quasi) tutto
    Anche i fari hanno un disegno classico, ma sono dotati di moderne luci a led e la strumentazione è digitale. Il motore è una versione evoluta del monocilindrico orizzontale Honda 4T raffreddato ad aria da 124,9 cm3 con testata a 2 valvole, iniezione elettronica e una potenza massima di 9,4 CV a 7.000 giri/min, uno dei propulsori più imitati al mondo. I consumi sono ridotti: la casa dichiara ben 67 km con un litro (consumo medio WMTC)! La ciclistica è robusta: il telaio è un monotrave in acciaio, la forcella è a steli rovesciati da 31 mm di diametro (dipinta nel colore della carrozzeria) mentre dietro ci sono due ammortizzatori regolabili nel precarico. I freni sono entrambi a disco, collegati a un modernissimo impianto ABS a un canale dotato di piattaforma inerziale IMU che evita il sollevamento della ruota posteriore nelle frenate più decise.  
    La Monkey è minuscola, ma lo spazio è ben sfruttato: la sella è imbottita e lunga, le pedane sono vicine alle ginocchia ma le gambe trovano spazio lungo il serbatoio e lontane dal manubrio. L’avviamento è elettrico, le marce sono lunghe e la frizione è morbida: il motore accelera con decisione grazie al peso contenuto (107 kg) e allunga senza strappi fino alla massima velocità di oltre 100 km/h. Da record i consumi: oltre 60 km/litro guidando “allegri” consentono di fare rifornimento ogni 300 km. Nel traffico la Monkey è imbattibile e divertentissima: tutto è sotto controllo, grazie anche al manubrio largo, mentre l’ottimo raggio di sterzo permette di girare su se stessi in meno di 2 metri. La ciclistica è robusta e le asperità del terreno vengono filtrate abbastanza bene. Ottima e decisa la frenata su entrambe le ruote.
    Perché sì
    • Le dimensioni che lo rendono imbattibile nel traffico,
    • I consumi sono da "record"
    • la dotazione tecnica e la cura dei dettagli
    Perché no
    • L'omologazione limitata al solo pilota, il prezzo elevato
    Honda MonkeyPREZZOCM3VelocitàCV/kWFreniRuote
    Honda Monkey 125 2022125 20224.490124n.d.9.38/6.9D/D12/12
    Vedi le versioni precedenti fuori listino di Honda Monkey
    NEWS
    • News
      25 Dicembre 2018
      La Honda Monkey è una moto che piace al primo sguardo... e fa innamorare dopo pochi metri. Il suo motore ha uno spunto che permette di scattare rapidi ai semafori e consumi ridottissimi, le misure "mini" sono perfette per sgattaiolare tra le auto e il sellone è morbido e comodo. Volete farci un...
    VIDEO
    • Tutti
      24 Dicembre 2018
      • Honda Monkey 125 2018
      La Honda Monkey in città se la cava egregiamente, grazie al motore dotato di un buono spunto e consumi ridottissimi, misure "mini" perfette per il traffico urbano e un sellone morbido e comodo. Difetti? Ha fascino, ma (per ora) è una moto per single... 
    PRIMI CONTATTI
    ANNUNCI

    Honda Monkey usate

    Honda Monkey km 0 per anno