• Ducati

    Ducati Panigale

    • Prezzoda € 17.990
    • Peso176 Kg
    • Serbatoio16.0 l
    • Altezza sella84 cm
    • Lunghezzan.d.

    Informazioni su prezzi, scheda tecnica, consumi, prestazioni, optional e abs, come va e perchè acquistare Panigale

    In sintesi
    La supersportiva Panigale è la prima Ducati ad abbandonare il telaio a traliccio in tubi a favore di un monoscocca con il motore con funzione portante, in questo caso il bicilindrico Superquadro che è un motore “da corsa” nelle prestazioni e nell’erogazione. La potenza è infatti concentrata agli alti regimi, quindi meno facile da gestire per guidatori normali. La versione bicilindrica top di gamma è la R Final Edition, che monta un motore da 1285 cm3 capace di fornire 209 CV. Meno impegnativa , soprattutto su strada, la 959 è altrettanto efficace e più divertente anche in pista, l'habitat naturale per la Panigale dove si possono scatenare i tanti CV e sfruttare a fondo l’elettronica “da corsa”. Agilissima in curva, è reattiva nei cambi di direzione, sul veloce è stabile e ben piantata. Il cambio elettronico permette di sfruttare tutta la potenza senza usare la frizione e “mollare” il gas. Ha tre mappature: nella Race l’ABS è poco invasivo e agisce solo sul freno anteriore, permettendo staccate al limite in sicurezza; la Sport si usa in strada dove la potenza piena ha un'erogazione più “umana”. In condizioni di scarsa aderenza invece va usata la mappatura Wet. ABS e DTC con mappatura Sport aiutano a frenare in sicurezza, controllando le reazioni della moto in curva. Le sospensioni regolabili la rendono quasi “confortevole” quando si vuole passeggiare. Notevole la componente elettronica disponibile di serie o a richiesta sulle diverse versioni, che non sfigurerebbe su una moto del mondiale SBK. Le dotazioni di serie sono di alto livello, così come i prezzi.

    La Panigale V4 è la prima Ducati spinta dal nuovo motore Desmosedici Stradale quattro cilindri con la V di 90°. Sia il telaio in alluminio denominato “Front Frame” (che pesa solo 4 kg) che il telaietto reggisella dello stesso materiale sono fissati al motore che ha funzione portante. Anche il forcellone monobraccio è infulcrato nel basamento del V4. Il quattro cilindri vanta la fasatura “Twine Pulse”  che avvicina l’erogazione a quella di un bicilindrico, ha la distribuzione desmodromica e l’albero controrotante che permette di compensare parte dell’effetto giroscopico prodotto dalle ruote, migliorando la maneggevolezza e la rapidità nei cambi di direzione. Troviamo poi cornetti di aspirazione a lunghezza variabile e lubrificazione a carter semi secco. Il largo uso di alluminio per i carter e magnesio per tutti i coperchi, fanno si che il peso del V4 sia contenuto in soli 64,9 kg (2 kg in più del bicilindrico Superquadro da 1.285 cm3). Completissimo il pacchetto elettronico: piattaforma inerziale a 6 assi (6D IMU), ABS Cornering Evo, Ducati Traction Control Evo (DTC EVO), Ducati Slide Control EVO (DSC EVO), Ducati Wheelie Control EVO (DWC EVO), Ducati Power Launch (DPL), Ducati Quick Shift up/down EVO (DQS EVO), Engine Brake Control EVO (EBC EVO). Tre i riding mode disponibili: Race, Sport e Street, tutti a “potenza piena” differenti  per l’erogazione. Perfetta per la pista, ma sfruttabile anche su strada grazie all’elettronica, la V4 è “facile” e intuitiva nella guida, rapidissima in curva, veloce nei cambi di direzione. L’erogazione è decisa ma lineare in mappa Sport mentre in Race, mappa dedicata alla pista, si fa più pronta al comando del gas Ride By Wire, ma mai brusca. Di pregio il reparto sospensioni (forcella Showa Big Pistons e mono Sachs, completamente regolabili) cosi come l’impianto frenante che vanta le esclusive pinze monoblocco Stylema di Brembo. Più costosa e meglio dotata la Panigale V4 S che sfoggia sospensioni Ohlins semi attive a controllo elettronico, cerchi forgiati in alluminio e batteria agli ioni di litio. 
     
    Perché sì
    Linea originale e compatta soprattutto in coda, sembra una 600 – La maneggevolezza è il suo forte, leggera e rapidissima nei cambi di direzione - Le sospensioni sono di qualità, aiutate da un’elettronica affidabile e facile da utilizzare. --- Il nuovo V4 ha prestazioni ma anche fruibilità e facilità di gestione, offrendo piacere di guida con un impegno “fisico” non eccessivo da parte del pilota – L’elettronica è quasi da MotoGP, esemplari la precisione e la maneggevolezza in curva
    Perché no
    Il prezzi sono molto elevati, anche se in parte giustificati dalla tecnologia in gioco: la Panigale è la più costosa delle sue concorrenti dirette in tutte le cilindrate - Il calore sprigionato dal cilindro (o dai cilindri nel caso della V4) sotto la sella si fa sentire molto – Il cavalletto laterale è difficile da azionare e poco intuitivo - La sella della V4 è più spaziosa, ma rimane poco imbottita.
    Ducati PanigalePREZZOCM3VelocitàCV/kWFreniRuote
    Ducati Panigale V2 2020V2 202017.990955n.d.154.99/1142D/D17/17
    Ducati Panigale R  2019R 201939.900998n.d.220.25/1622D/D17/17
    Ducati Panigale V4 2020V4 202023.4901.103n.d.214.14/157.52D/D17/17
    Ducati Panigale V4 S 2020V4 S 202028.7901.103n.d.214.14/157.52D/D17/17
    Ducati Panigale V4 25° anniversario 916 2020V4 25° anniversario 916 202041.9001.103n.d.214.14/157.52D/D17/17
    Vedi le versioni precedenti fuori listino di Ducati Panigale
    NEWS
    • Moto
      23 Maggio 2020
      Gli accessori disegnati dal centro stile e realizzati da aclune delle aziende leader della componentistica vanno a rendere ancora più racing l'aspetto dell'ammiraglia sportiva della casa bolognese
    • News
      17 Aprile 2020
      Arriverà a giugno la prima Ducati da costruire con i celebri mattoncini danesi. La Panigale V4 R di Lego Technic ha cambio e sospensioni completamente funzionanti ed è composta da 646 pezzi da assemblare con pazienza e attenzione
    • Moto
      06 Febbraio 2020
      Da un paio di settimane giravano in rete alcune foto rubate della Superleggera V4 e oggi Ducati ha rotto gli indugi svelando ufficialmente l’evoluzione più estrema del progetto Panigale. Carbonio, titanio e pezzi pregiati sono usati senza risparmio, le ali sono quelle della Desmosedici GP16...
    VIDEO
    • Prove
      03 Febbraio 2020
      • Ducati Panigale V4 S 2020
      La nuova Panigale ha la carena e le alette della V4R da SBK, un’elettronica affinata e una ciclistica rivista. Il risultato è una superbike ancora più veloce, ma anche più facile da gestire in tutte le situazioni. Ecco la nostra prova in esclusiva in pista
    • Prove
      29 Gennaio 2020
      • Ducati Panigale V4 2020
      Eccoci in sella alla nuovissima Ducati Panigale V4 S sull’International Circuit of Bahrein, mettete li volume al massimo! Cliccate qui per la nostra prova! 
    • In primo piano
      22 Gennaio 2020
      • Ducati Panigale
      Dopo la foto rubata alla presentazione, sono finiti in rete anche alcuni video che illustrano la raffinatissima dotazione tecnica della nuova Panigale Superleggera. Ecco tutti i suoi segreti!
    PROVE DI INSELLA
    PRIMI CONTATTI
    ANNUNCI

    Ducati Panigale usate

    Prezzo minimoPrezzo medio
    Ducati Panigale usate 201413.00013.0001 annuncio
    Ducati Panigale usate 201512.70014.1603 annunci
    Ducati Panigale usate 201610.90017.1808 annunci
    Ducati Panigale usate 201711.49015.4704 annunci
    Ducati Panigale usate 2018118.2609 annunci
    Ducati Panigale usate 201913.30022.7507 annunci
    Ducati Panigale usate 202014.80014.8001 annuncio

    Ducati Panigale km 0 per anno

    Prezzo minimoPrezzo medio
    Ducati Panigale km 0 201413.00013.0001 annuncio
    Ducati Panigale km 0 201512.70014.1603 annunci
    Ducati Panigale km 0 201610.90017.1808 annunci
    Ducati Panigale km 0 201711.49015.4704 annunci
    Ducati Panigale km 0 2018118.2609 annunci
    Ducati Panigale km 0 201913.30022.7507 annunci
    Ducati Panigale km 0 202014.80014.8001 annuncio