PROVA

Ducati Panigale V4 S Corse 2019

Ducati Panigale V4 S, rivoluzione bolognese
La prima “rossa” stradale a quattro cilindri è la Ducati più raffinata ed efficace mai vista fino a oggi. Motore ed elettronica “da corsa”, ciclistica al top, prezzo adeguato
Prezzo: 
€ 27.890
Peso: 
192,5 kg
Potenza: 
184,2 CV
Velocità: 
295,9 km/h
 
  • Comfort: 
    4
  • Posizione di guida: 
    5
  • Tenuta di strada: 
    5
  • Finiture: 
    5
  • Consumo: 
    4
  • Prestazioni: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    5
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    5
Ducati Panigale V4 S, rivoluzione bolognese
Pregi: 
l’erogazione del V4 e le sue prestazioni, l’elettronica al massimo dell’evoluzione attuale, l’efficacia nella guida tra i cordoli
Difetti: 
il cambio elettronico un po’ lento in inserimento, il calore emanato dal V4 che scalda la sella e le gambe del pilota
La Panigale V4 rappresenta un evento “epocale”per la casa bolognese. La prima Ducati di grande serie con motore 4 cilindri nella storia del marchio, uno spartiacque come lo furono la prima bicilindrica nel 1971 e la 916 del 1992 che segnò l’inizio della “nuova era” Ducati. Lo spartiacque si chiama V4 Desmosedici Stradale, un propulsore tutto nuovo con una cilindrata di 1.103 cm3 e prestazioni elevatissime: la casa dichiara ben 214 CV a 13.000 giri di potenza massima e 124 Nm di coppia massima. Esteticamente resta la Panigale, ma il frontale ha prese d’aria più grandi e la carenatura dalle ampie aperture laterali è ora collegata al serbatoio del carburante, che si sviluppa fin sotto la sella per lasciare spazio a centraline e cablaggi dell’elettronica “stipati” nella zona del cannotto di sterzo. Per quanto riguarda l’elettronica di bordo, gestita da una piattaforma IMU a 6 assi (6D-IMU), ne parliamo a pag. 44. La Panigale V4 è già disponibile sia nella versione “base” (22.590 euro) che S oggetto della nostra prova (27.890 euro).
PROVE CORRELATE
  • 27 Dicembre 2020
    La crossover di Borgo Panigale è il riferimento della categoria, come tecnologia e come prezzo: il bicilindrico da 158 cavalli permette di togliersi ogni tipo di soddisfazione, ben assistito da sospensioni Ohlins e da un'elettronica raffinata. La cifra da spendere per mettersi nel box il gioiello di Ducati è superiore ai 25mila euro
  • 17 Dicembre 2020
    La moto di Borgo Panigale è nata per rompere gli schemi: linee muscolose, gomme ultralarghe, indole sportiva. A metà tra un dragster e una cruiser, impressiona per la dotazione tecnica e il prezzo, non alla portata di tutte le tasche
  • 20 Agosto 2020
    Borgo Panigale ha inventato la "cruiser sportiva": una moto divertente, con un motore desmodronico "esagerato" che regala grandi emozioni. Qualità e design sono all'altezza del prestigio del marchio. Ha sospensioni raffinate ma nei lunghi trasferimenti stanca parecchio il pilota

Ducati Panigale

  • Prezzo€ 29.990
  • Peso174 Kg
  • Serbatoio16,0 l
  • Altezza sella83 cm
  • Lunghezza0 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • BMW Serie S S 1000 XR 2020
    La crossover dell'Elica ha un motore da superbike, ma non ha paura di viaggiare, anche con un passeggero. Più leggera della versione precedente, ha un equipaggiamento molto ricco. Attenzione però: non tutto è di serie
  • Triumph Street Scrambler 2020
    La bicilindrica inglese è la perfetta incarnazione dello stile modern classic: il suo motore spinge a sufficienza per divertirsi, le linee non passano mai di moda e il parafango alto dona alla 900 un look aggressivo. Se lo stile è retrò, la dotazione elettronica è al passo con i tempi e offre grande sicurezza
  • Piaggio MP3 350 2018
    Ha un motore di media cilindrata potente ma poco assetato, è comodo e spazioso e protegge bene dall’aria. La ciclistica è sempre al top e la dotazione di serie ricca: ci sono ABS che agisce sui 3 dischi, controllo di trazione e blocco elettronico della sospensione anteriore