• Yamaha

    Yamaha YZF-R125

    • Prezzoda € 5.399
    • Peso144 Kg
    • Serbatoio11.5 l
    • Altezza sella83 cm
    • Lunghezza196 cm

    Informazioni su prezzi, scheda tecnica, consumi, prestazioni, optional e abs, come va e perchè acquistare YZF-R125

    In sintesi
    Esteticamente curatissima, la R125 fa il verso alle sorelle di maggior cubatura e anche dal punto di vista ciclistico è equipaggiata più che discretamente: forcella a steli rovesciati da 41 mm, forcellone in alluminio, singolo disco anteriore di generose dimensioni (ma la leva del freno va strizzata con decisione) e ABS (non obbligatorio sulle 125). Le pedane rialzate invitano a piegare, la sella a 825mm da terra è alla portata di (quasi) tutti.
    Il peso di 142 chilogrammi non è proprio piuma, vista la cilindrata, e la potenza disponibile è limitata a 15 cavalli, per essere guidata dai sedicenni o con patente B.

    Posizione stancante
    La posizione di guida è sportiva, quindi caricata in avanti alla lunga gli avambracci si stancano, in questo modo però si ha il miglior controllo della moto. Su strada in effetti la R125 è efficace e divertente, il motore 125 anche se “limitato” per legge a 15 CV ha una buona spinta anche ai regimi medio bassi, merito del sistema di fasatura variabile che permette di ottimizzare l’erogazione a tutti i regimi. A tutto questo di aggiungono anche consumi da scooter: si riescono a percorrere infatti fino a 40 chilometri con un litro senza nemmeno impegnarsi troppo. Le sospensioni sono tutto sommato a punto, con una taratura che riesce a digerire anche la guida sportiva, ma che limita un po’ il comfort sulle buche. Scarso invece lo spazio riservato al passeggero: il “secondo” sta appollaiato su uno strapuntino e con le gambe parecchio piegate. Nel complesso efficace l’impianto frenante, anche se il comando dell’anteriore va “strizzato” con decisione se si vuole tirarne fuori il meglio.
    Perché sì
    • Il motore monocilindrico è ben riuscito, grazie al sistema di fasatura variabile ha una bella erogazione abbastanza vivace anche ai regimi medio bassi.
    • Le finiture sono ben curate e la componentistica di buona qualità.
    • La tenuta di strada è sempre precisa, tra le curve ci si diverte parecchio. La maneggevolezza è il suo forte
    Perché no
    • La posizione di guida è sportiva, quindi scomoda, alla lunga le braccia si stancano
    • Le sospensioni sono rigide, vanno bene per la guida sportiva, ma se l’asfalto è rovinato perdono efficacia e limitano il comfort.
    • Il passeggero sta scomodo, ha una sella ridotta all’osso e pedane poggiapiedi montate in alto che lo costringono a piegare troppo le gambe.
    Yamaha YZF-R125PREZZOCM3VelocitàCV/kWFreniRuote
    Yamaha YZF-R125 R125 2022R125 20225.399125n.d.14.95/11D/D17/17
    Yamaha YZF-R125 R125 World GP 60th Anniversary 2022R125 World GP 60th Anniversary 20225.599125n.d.14.95/11D/D17/17
    Vedi le versioni precedenti fuori listino di Yamaha
    ANNUNCI

    Yamaha Yzf r125 usate

    Yamaha Yzf r125 km 0 per anno