PROVA

Honda NT1100 2022

Honda NT 1100, un viaggio in prima classe
La nuova Honda NT 1100 offre una grande facilità di guida nonostante il peso importante, un prezzo corretto e un comfort degno di una ammiraglia: è una moto versatile, da usare tutti i giorni o per un viaggio in due. Buoni i consumi e ottimo il cambio DCT
Prezzo: 
€ 15.490
Cilindrata: 
1.084,0 cm3
Peso: 
252,0 kg
Potenza: 
102,0 CV
Velocità: 
194,3 km/h
 
  • Comfort: 
    5
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    4
  • Finiture: 
    4
  • Consumo: 
    4
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    5
  • Freni: 
    5
  • Vano sottosella: 
    3
  • Sospensioni: 
    5
Honda NT 1100, un viaggio in prima classe
Pregi: 
Il comfort di marcia, la dotazione elettronica di serie, la versatilità del motore, la facilità del cambio DCT che fa dimenticare la frizione
Difetti: 
Il parabrezza regolabile a mano, le sospensioni regolabili solo nel precarico, le borse laterali poco capienti (ci sta a fatica un casco integrale)
La NT ha un bicilindrico frontemarcia di 1.084 cm3 con una potenza (dichiarata dalla casa, con il DCT non si può mettere al banco) di 102 CV a 7.500 giri. Tre i riding mode predefiniti (Urban, Rain e Tour) più altri due personalizzabili. Impagabile per comodità ed efficacia il cambio a doppia frizione DCT utilizzabile come automatico (con varie modalità) oppure “manuale” usando le palette al manubrio. Il propulsore con distribuzione Unicam a 4 valvole per cilindro è lo stesso della Africa Twin 1100, con cui la NT condivide anche il telaio in acciaio. 



Lo scudo della NT 1100 è uguale a quello dell’X-ADV, con fari e luce DRL full LED. Il parabrezza regolabile manualmente su 5 posizioni ha una escursione di ben 164 mm. Tecnologia TFT a colori per lo schermo da 6,5” di tipo touch (come i cellulari) con tre modalità di visualizzazione. Via Bluetooth si connette ad Apple Carplay e Android Auto. Ci vuole poco per abituarsi ai tantissimi comandi al manubrio, che sono però poco intuitivi, piccoli e molto vicini tra loro. Accanto al comando del gas ci sono i tasti per scegliere tra manuale o le varie modalità automatiche del DCT. All’interno della semicarena si trova una pratica presa USB-A, utilizzabile per la ricarica dello smartphone (e non solo). Ottima l’imbottitura della sella Comfort optional, compresa nell’allestimento Travel Edition (altrimenti costa 249 euro quella per il pilota e 223 euro per il passeggero). Di Nissin l’impianto frenante della NT, con pinze radiali che “mordono” dischi da 310 mm di diametro. Ben tarato l’ABS, che però non ha la funzione cornering.
PROVE CORRELATE
  • 30 Maggio 2022
    Honda ha dato una rinfrescata anche la versione “nuda” della famiglia CB 500. Poche le novità estetiche, molte invece quelle tecniche a partire dalla forcella Showa, gli aggiornamenti hanno coinvolto molti dettagli di questa piccola naked migliorandone la resa su strada. Ecco come è fatta e come va
  • 30 Novembre 2021
    Ha una linea aggressiva e un motore potente, ma la CB 1000 R è una moto utilizzabile ogni giorno in città per andare al lavoro, e nei weekend per le gite fuori porta. Finiture e prezzo sono in linea con un prodotto di qualità
  • 16 Luglio 2021
    La Casa giapponese ha rinnovato lo scorso anno il proprio cavallo di battaglia tra gli scooter a ruote alte: agile come una bicicletta e facile da guidare, l'SH monta il parabrezza e ha prestazioni più che sufficienti a districarsi con successo in ogni situazione

Honda NT1100

  • Prezzo€ 14.490
  • Peso238 Kg
  • Serbatoio20,0 l
  • Altezza sella82 cm
  • Lunghezza224 cm
PROVE PER MARCA
LE ULTIME PROVE
  • Honda NT1100 2022
    La nuova Honda NT 1100 offre una grande facilità di guida nonostante il peso importante, un prezzo corretto e un comfort degno di una ammiraglia: è una moto versatile, da usare tutti i giorni o per un viaggio in due. Buoni i consumi e ottimo il cambio DCT
  • Honda CB F CB 500 F 2022
    Honda ha dato una rinfrescata anche la versione “nuda” della famiglia CB 500. Poche le novità estetiche, molte invece quelle tecniche a partire dalla forcella Showa, gli aggiornamenti hanno coinvolto molti dettagli di questa piccola naked migliorandone la resa su strada. Ecco come è fatta e come va
  • Yamaha Ténéré 700 2022
    La bicilindrica di Yamaha si è fatta apprezzare per il motore sfruttabile senza eccessi, il peso contenuto e la linea sempre attuale. È facile da guidare, ci si può fare tutto e costa il giusto
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
Green Planet