Guido Sassi

Folgorato nella mia infanzia dalle avventurose immagini televisive della Parigi-Dakar e dallo stile sopraffino di Luca Cadalora nei Gran Premi, sono stato combattuto tra la passione per l'offroad e quella per la pista… fino a quando non ho capito che le moto si possono amare tutte! 
Giornalisticamente mi sono formato nella nebbia della pianura padana una ventina di anni fa, partendo dalle pagine di sport dei quotidiani di provincia. Nel 2009 ho iniziato a collaborare con Sky Sport e sono approdato a InSella nel 2019, come corrispondente dall'Africa Eco Race. Fuoristrada e MotoGP sono ancora oggi le mie passioni. Se non rispondo al cellulare probabilmente ho il casco in testa, ma non è detto che sia da moto: potrei anche essere in montagna a scalare!

Autore di

Luca Cadalora, il pilota che voleva fare il saltatore

È stato uno degli italiani più vincenti nel motomondiale, velocissimo, pulito nelle linee, capace di costruire i suoi successi grazie alla incredibile sensibilità nel mettere a punto la moto. Ecco la sua storia

Marc Marquez, da fenomeno a Valencia a brocco a Sepang? Andiamoci piano....

Il campione spagnolo sta migliorando più di quanto il cronometro dica al momento e rivendica la bontà della decisione di passare in Ducati: "Il rischio di avere fatto un passo falso c'è, ma la decisione è stata ponderata"

Acosta contro Marquez: chi vincerà il duello tra i due fenomeni?

Entrambi sono spagnoli. Pedro ha la stessa età di quando Marc debuttò in MotoGP: al tempo il campione di Cervera si impose subito e andò a minare la leadership di Valentino, sarà lo stesso per El Tiburon? I test di Sepang per ora hanno confermato il suo talento, mentre Marquez deve ancora cucirsi la Ducati addosso

Tanta aerodinamica italiana nei test MotoGp a Sepang

Ducati ha portato una carena molto elaborata, Aprilia un codone estremamente innovativo e altre novità. In casa Yamaha, Quartararo elogia il lavoro guidato dal nuovo dt Max Bartolini. KTM lavora sugli alettoni e "promuove" Pedro Acosta a provare le nuove parti

Test di Sepang: Martin martella, Acosta impressiona

Il pilota Pramac è stato l'unico a infrangere la barriera del 1'58", alle sue spalle Pedro Acosta su Gas Gas e Fabio Quartararo su Yamaha. Marc Marquez è nono, Pecco Bagnaia sedicesimo

PROVE PER MARCA
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI