PROVA

Yamaha Xmax 300 2017

Yamaha Xmax 300: midi veloce, e ben dotato
Il motore è brillante, la maneggevolezza buona e la dotazione ricca. Nel sottosella ci stanno due caschi integrali. Sospensioni un po’ rigide in città
Prezzo: 
€ 5.790
Peso: 
173,5 kg
Potenza: 
24,1 CV
Velocità: 
139,8 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    4
  • Finiture: 
    5
  • Consumo: 
    4
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    4
  • Vano sottosella: 
    5
  • Sospensioni: 
    3
su strada
L’Xmax 300 ha una posizione di guida rialzata e comoda: la sella ben imbottita e sagomata correttamente consente di appoggiare bene i piedi a terra a chi è più alto di 1,70 m. Abbondante anche lo spazio per le gambe che si possono “allungare” verso il retroscudo. Scarso invece lo spazio sulla pedana, ingombrata dal tunnel centrale che limita i movimenti dei piedi. Il motore ha un bel tiro ai bassi regimi e sfoggia un bel caratterino brillante, soprattutto per quanto riguarda spunto e ripresa. Buono anche l’allungo, più che sufficiente per effettuare sorpassi senza “patemi” (e piacevolmente privo di vibrazioni). La potenza arriva con prontezza appena si ruota l’acceleratore, ma non mette mai in difficoltà il pilota, neanche se ha poca esperienza. Altrettanto positivo il giudizio sulla ciclistica, precisa e ben a punto. Tra le curve le sospensioni rigide rendono l’Xmax stabile e preciso, soprattutto nel misto stretto dove il peso abbastanza contenuto e il buon bilanciamento consentono di raccordare con facilità le curve. Convince anche la forcella “da moto” a doppia piastra: l’avantreno è preciso, si viaggia rapidi da una curva all’altra e stabili nei curvoni veloci, dove si può piegare bene senza preoccuparsi di strisciare il cavalletto. Il controllo di trazione è ben tarato: su asfalto asciutto praticamente non si sente, ma quando manca l’aderenza il suo intervento è immediato ed efficace. Bene anche la frenata: la risposta alle leve è immediata, specie davanti, e l’Xmax si ferma in pochi metri senza scomporsi troppo. A questo contribuisce anche il sistema ABS ben tarato, che si fa vivo solo quando serve davvero.

in autostrada
Anche in autostrada l’Xmax se la cava bene. Lo scudo protegge a sufficienza le gambe del pilota, mentre il parabrezza ripara efficacemente il busto dall’aria solo fino a 120 km/h, oltre si sente qualche turbolenza di troppo sulle spalle. Buona invece la risposta del motore: l’allungo è lineare ma vigoroso fino alla massima velocità e i sorpassi non sono mai un problema. Anche in due il comfort è più che accettabile: il passeggero può contare su delle comode maniglie e una porzione di sella ampia e imbottita il giusto.

in città
Chi è alto meno di 1,70 m fatica un po’ nelle manovre da fermo e deve spostarsi sulla punta della sella. Fortunatamente il peso ben distribuito e il raggio di sterzo ridotto rendono tutto più facile. Nel traffico la sagoma snella aiuta a sgusciare tra le auto, ma attenzione a buche e tombini: le sospensioni rigide (i due ammortizzatori in particolare) in città trasmettono alla schiena del pilota tutte le imperfezioni e le asperità del manto stradale. Su pavé e rotaie il controllo di trazione si comporta in maniera efficace, smorzando il tiro del motore al minimo segnale di perdita di aderenza. Bene i freni, precisi e sicuri anche in caso di frenate di emergenza. Nel traffico si apprezzano poco gli specchietti da moto sportiva: un paio di specchi più ampi sarebbero più comodi da utilizzare e più utili.
PROVE CORRELATE
  • 10 Agosto 2019
    Con la Niken tra le curve si va alla stessa andatura di una moto “normale” con metà dell’impegno, lo stesso divertimento e il doppio della sicurezza. Comoda e ben costruita, va bene per viaggiare ma ripara poco dall’aria. Prezzo adeguato alle doti tecniche e alla qualità
  • 27 Maggio 2017
     La Tracer 700 è comoda, spaziosa, pratica e divertente da guidare come la naked da cui deriva. Migliorabile la sospensione posteriore. Prezzo molto interessante
  • 24 Settembre 2016
     Costruita sulla (ottima) base della MT-09, è comoda e divertente da guidare. Buona dotazione, prestazioni elevate e prezzo d’attacco

Yamaha Xmax

  • Prezzo€ 5.690
  • Peso179 Kg
  • Serbatoio13,0 l
  • Altezza sella80 cm
  • Lunghezza219 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE