PROVA

Yamaha Xmax 300 2017

Yamaha Xmax 300: midi veloce, e ben dotato
Il motore è brillante, la maneggevolezza buona e la dotazione ricca. Nel sottosella ci stanno due caschi integrali. Sospensioni un po’ rigide in città
Prezzo: 
€ 5.790
Peso: 
173,5 kg
Potenza: 
24,1 CV
Velocità: 
139,8 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    4
  • Finiture: 
    5
  • Consumo: 
    4
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    4
  • Vano sottosella: 
    5
  • Sospensioni: 
    3
Yamaha Xmax 300: midi veloce, e ben dotato
Pregi: 
Il motore brillante, le finiture di pregio. La dotazione di serie ricca che prevede anche il controllo di trazione.
Difetti: 
Le sospensioni hanno un assetto un po’ rigido, in città i pavé si sentono parecchio. Gli specchietti sono piccoli e manca il freno di stazionamento. 
L’Xmax 300 è un midiscooter “tuttofare” dall’aria sportiva, pratico e agile nel traffico ma in grado di affrontare in scioltezza tangenziali ed autostrade. Cioè le doti apprezzate dai “commuter”, i pendolari che durante la settimana usano lo scooter al posto dell’auto per andare a lavorare e poi nei weekend vogliono fare anche qualche gitarella.

equilibrato e curato
La scheda tecnica dimostra la “parentela” con sua maestà Tmax: l’Xmax 300 sfoggia infatti un brillante motore monocilindrico da 292 cm3 4T 4 valvole con raffreddamento a liquido. La potenza di 24 CV (rilevati alla ruota) non crea problemi neppure sul pavé bagnato, grazie a un efficace controllo di trazione (disinseribile), una rarità su scooter di questa categoria. A livello di sospensioni troviamo una forcella a doppia piastra e una coppia di ammortizzatori regolabili nel precarico su cinque posizioni. Il sistema keyless (di serie) permette di mettere in moto tenendo la chiave/telecomando in tasca, mentre un “manopolone” nel retroscudo permette di inserire il bloccasterzo e sbloccare lo sportello della benzina. Sempre nel retruscudo ci sono i pulsanti per aprire il sottosella e il portaoggetti di sinistra, dotato di presa 12V per ricaricare il cellulare (ma non c’è la USB). Sono di serie anche i fari full led e il parabrezza regolabile (con attrezzi) su due posizioni, così come il manubrio (operazione da fare in officina). L’unica cosa che manca è il freno di stazionamento: con quello la dotazione sarebbe stata davvero completa.
PROVE CORRELATE
  • 24 Giugno 2022
    La bicilindrica di Yamaha si è fatta apprezzare per il motore sfruttabile senza eccessi, il peso contenuto e la linea sempre attuale. È facile da guidare, ci si può fare tutto e costa il giusto
  • 19 Maggio 2022
    Un po’ naked, un po’ granturismo, questa crossover ha ruote da 17” un motore potente e con grinta da vendere. La dotazione di serie è ricca e completa e lo spazio buono anche viaggiando in coppia. Siete pronti a partire?
  • 09 Gennaio 2022
    L’Xmax 300 è la soluzione "midi" di Yamaha per chi cerca uno scooter capace di accompagnarlo tanto nel tragitto casa-lavoro che negli allunghi fuori porta. Ben equipaggiato e rifinito, ha un prezzo in linea con i diretti concorrenti della propria categoria


     

Yamaha Xmax

  • Prezzo€ 5.690
  • Peso179 Kg
  • Serbatoio13,0 l
  • Altezza sella80 cm
  • Lunghezza219 cm
PROVE PER MARCA
LE ULTIME PROVE
  • Brixton Crossfire 500 500 X 2021

    La Crossifre è solida, facile da guidare e ha un prezzo non troppo elevato, anche se superiore ad altre moto del segmento. Prodotta in Cina, ma sulla base di un progetto che mira a soddisfare le esigenze qualitattive e di gusto del pubblico europeo, piace per il look vintage reinterpretato in chiave moderna

  • Piaggio Beverly 300 S 2021
    È tra i midiscooter a “ruote alte” più venduti in Italia, va bene per affrontare il traffico urbano e le tangenziali. Confortevole e parco nei consumi, offre molto spazio sotto sella, ha una buona qualità costruttiva e mantiene valore sul mercato dell'usato
  • Kawasaki Ninja 1000 SX Tourer 2022
    La gran turismo giapponese offre il comfort di una moto da turismo, unito alle prestazioni della serie Ninja. Non chiedetele miracoli in città, ma in autostrada va alla grande. La dotazione di serie è molto valida e il prezzo è  interessante
Eicma 2022
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
Green Planet