PROVA

Moto Guzzi California 1400 Touring 2013

Comoda, “ricca” e bella da guidare
La California Touring ha un gran motore, una ciclistica di alto livello e una buona dotazione elettronica. Abbondanti le dimensioni, il peso... e il prezzo 
Prezzo: 
€ 19.990
Peso: 
334,0 kg
Potenza: 
88,9 CV
Velocità: 
188,0 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    2
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    2
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    3
  • Sospensioni: 
    3
Su strada
La posizione di guida è confortevole, anche se un po’ infossata a causa del manubrio alto e largo e delle gambe distese in avanti. Quando arrivano le curve però i piedi arretrano e iniziano a spingere sulle pedane: la California rivela la sua anima “italiana” e scende in piega senza fatica, mentre l’avantreno granitico tiene bene la traiettoria. L’unico limite sono le pedane che strisciano sull’asfalto troppo presto. Il grosso bicilindrico in mappatura  Veloce (la più sportiva) sfodera una spinta potente e lineare su tutto l’arco del contagiri. Ottimi i freni, un po’ lento e rumoroso invece il cambio, comunque morbido e preciso.

In autostrada
Perfetta per le lunghe trasferte, la California Touring è molto stabile anche alle alte velocità. Il parabrezza protegge bene ma non è regolabile: soffre in particolare chi è alto tra 175 e 180 cm, perché si trova il bordo superiore davanti agli occhi. Gli attacchi elastici del motore al telaio riducono davvero le vibrazioni e i consumi sono discreti: con i quasi 14 km con un litro a velocità di codice e i 20,5 litri del serbatoio ci si avvicina ai 300 km con un pieno, un valore più che soddisfacente per una custom con velleità da turistica. Sempre pronto l’impianto frenante, potente e ben modulabile, con un ABS ben tarato.

In città
La sella bassa e il manubrio largo aiutano a gestire i quasi 350 kg nelle manovre, ma la California Touring in città non è a suo agio. Le grandi borse in particolare creano problemi perché con i tubi paracolpi più larghi del manubrio diventano davvero ingombranti: è molto difficile prendere le misure nei passaggi stretti. Bene invece le sospensioni, che filtrano a dovere anche le asperità più fastidiose senza problemi. Nessun problema invece sul bagnato: la mappa Pioggia riduce la coppia, ma in caso di necessità interviene anche l’ottimo controllo di trazione “made in Aprilia”, regolabile secondo le necessità.
PROVE CORRELATE

Moto Guzzi California

  • Prezzo€ 20.190
  • Peso322 Kg
  • Serbatoio20,5 l
  • Altezza sella74 cm
  • Lunghezza245 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki Ninja 125 2019
    La Ninja 125 è una sportivetta bella, ben rifinita, facile da guidare e parecchio divertente. Noi l'abbiamo messa alla frusta su strada e in pista, ecco come va
  • Moto Morini Milano 2020
    La naked di Moto Morini è ben fatta, piacevole da usare tra le curve e in città. Buone le prestazioni, efficace la frenata
  • Zontes ZT 310-V 2019
    Zontes è un marchio del gruppo cinese Tayo Motorcycle, da poco presente in Italia. La ZT 310-V rappresenta una entry level nel settore crusiser: monta un monocilindrico di 312 cm3, il telaio è a traliccio e al posteriore monta due ammortizzatori posteriori. Il design moderno, un prezzo contenuto e la facilità di utilizzo sono i suoi punti di forza