PROVA

BMW Serie G G 650 GS 2011

Perfetta per iniziare
La piccola GS è la BMW meno costosa, però non è “povera”. È maneggevole e facile da guidare, ma i freni hanno poco mordente.
Prezzo: 
€ 6.950
Cilindrata: 
652,0 cm3
Peso: 
189,0 kg
Potenza: 
47,7 CV
Velocità: 
176,7 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    2
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    2
  • Consumo: 
    4
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    2
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    3
Perfetta per iniziare
Pregi: 
Consumi
Il mono è poco assetato, si fanno anche i 30 km con un litro.
Facilità di guida
È perfetta per chi comincia.
Motore
Offre buone prestazioni.
Difetti: 
Finiture
Qualche particolare non è all’altezza del marchio.
Frenata
Manca di mordente e l’ABS è troppo invasivo.
Vibrazioni
Si sentono oltre i 4.000 giri ma non disturbano.

BMW vera ma facile

Uscita di produzione tre anni fa, la scrambler con motore monocilindrico 650 ritorna nei listini della casa bavarese con una linea inedita in cui spiccano il “becco” spigoloso e il doppio faro asimmetrico che ricordano quelli delle “sorelle maggiori” F 800 GS e R 1200 GS. La ciclistica rimane sostanzialmente quella della “vecchia” F 650 GS del 2007 con il telaio a doppia trave in acciaio, il forcellone dal disegno rettangolare e la forcella tradizionale. La moto è assemblata nello stabilimento di Berlino, ma per contenere i costi il motore è prodotto in Cina dalla Loncin, ovviamente su specifiche BMW. È una moto facile, adatta ai principianti e proprio per questo viene proposta (allo stesso prezzo) anche la versione depotenziata a 34 CV/25 kW. Nonostante il prezzo abbordabile (anche se alto per una scrambler 650), la G 650 GS è una BMW “vera” per servizi e per il consueto interminabile elenco di accessori, tra cui l’ABS offerto a un prezzo “promozionale” di soli 400 euro e la possibilità di scegliere fra tre altezze diverse della sella (78 cm standard oppure in alternativa 75 cm e 82 cm) al momento dell’acquisto.
 
PROVE CORRELATE
  • 23 Maggio 2022
    La crossover tedesca monta un bicilindrico frontemarcia e interpreta il concetto di viaggio uscendo dal solco della tradizione bavarese. Il motore è brillante, ma lo spazio per pilota e passeggero non è abbondante. Prezzo d'attacco, ma sono tanti gli optional da considerare. Cambio elettronico non sempre preciso
  • 16 Maggio 2022
    In viaggio è il top, ma va bene persino in città (facendoci l’occhio). Ha una dotazione elettronica al top. E un prezzo... al top (con gli optional “obbligati”)
  • 23 Agosto 2021
    La stradale tedesca è immediatamente riconoscibile alla prima occhiata, il boxer è garanzia di una guida sempre piacevole e la dotazione è quella "di sostanza" tipica delle moto bavaresi. Chi prende una R Nine T lo fa a ragion veduta... Ma anche il prezzo è da BMW

BMW Serie G

  • Prezzo€ 6.990
  • Peso175 Kg
  • Serbatoio14,0 l
  • Altezza sella75 cm
  • Lunghezza217 cm
COMMENTI
Ritratto di BMW gs
BMW gs BMW Serie F GS F 650 GS 2011
05 Gennaio 2012 ore 18:27
Questa sarà la mia prima moto BMW e credo ce non rimarrò deluso! Semplicemente stupenda!
Ritratto di zeussino75
23 Marzo 2012 ore 14:27
credo non abbia senso spendere tutti questi soldi per questa moto, solo perchè si marchiata BMW , l'avesse presentata la Kymco o un altra casa dell far east si sarebbero avute rivolte mediatiche...
Ritratto di capobutozzi
04 Settembre 2015 ore 22:28
La moto e' carina e non costa cara penso pero' che le preferirei la versys. Cmq non capisco xkè in Italia si vendono tutte queste bmw, ok per le macchine ma sulle moto penso che l Italia non abbia da imparare nulla da nessuno
PROVE PER MARCA
LE ULTIME PROVE
  • Honda NT1100 2022
    La nuova Honda NT 1100 offre una grande facilità di guida nonostante il peso importante, un prezzo corretto e un comfort degno di una ammiraglia: è una moto versatile, da usare tutti i giorni o per un viaggio in due. Buoni i consumi e ottimo il cambio DCT
  • Honda CB F CB 500 F 2022
    Honda ha dato una rinfrescata anche la versione “nuda” della famiglia CB 500. Poche le novità estetiche, molte invece quelle tecniche a partire dalla forcella Showa, gli aggiornamenti hanno coinvolto molti dettagli di questa piccola naked migliorandone la resa su strada. Ecco come è fatta e come va
  • Yamaha Ténéré 700 2022
    La bicilindrica di Yamaha si è fatta apprezzare per il motore sfruttabile senza eccessi, il peso contenuto e la linea sempre attuale. È facile da guidare, ci si può fare tutto e costa il giusto
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
Green Planet