Salta al contenuto principale

Svartpilen 701: l'Husqvarna che non ti aspetti

Originale fin dal primo sguardo, la nuova Husky va in controtendenza anche rispetto alle rivali di segmento: punta sulla leggerezza invece che mostrare i muscoli e con una cilindrata "umana" sa essere divertente. Ora è disponibile a 8.700 euro: il nuovo prezzo la rende decisamente più interessante
Pregi

Pregi

Le sospensioni di qualità, il cambio elettronico di serie, il prezzo ora corretto, la maneggevolezza, le prestazioni del motore
Difetti

Difetti

Il cruscotto poco visibile, i blocchetti elettrici economici, lo scarso comfort, i consumi elevati,

In sintesi

Già da ferma la Svartpilen non passa inosservata: le sue forme anticonformistiche possono piacere o meno, ma la rendono immmediatamente distinguibile dalla concorrenza: serbatoio, codino e fiancate sono decisamente originali, con qualche vezzo: a destra c’è una tabella portanumero in stile flat track, a si- nistra non c’è nulla. Il faro anteriore rotondo richiama il family feeling Husqvarna, al posteriore è presente un led come davanti. Il raffinato monocilindrico della Svartpilen (di derivazione KTM) è inserito in un telaio a traliccio in tubi d’acciaio al cromo-molibdeno; il forcellone invece è in alluminio. Gli eleganti cerchi a raggi montano gomme tubeless “simil-tassellate” Pirelli da 18 pollici all’anteriore e da 17 al posteriore. Non fatevi venire però strane idee: possono affrontare al massimo qualche strada bianca ben tenuta. L'avantreno  è “ricco”: la forcella WP Apex a steli rovesciati da 43 mm è completamente regolabile. Il disco freno da 320 mm e la pinza radiale sono Brembo. Considerata la qualità generale e il prezzo della Svartpilen 701, i blocchetti elettrici invece sono un po’ poveri nell’aspetto e i tasti sono piccoli. La posizione di guida appare subito d’attacco ma comoda: sembra di guidare una maxi motard, e si ha tutto sempre sotto controllo.

Come va

Se sul cavalletto la Svartpilen può suscitare qualche dubbio, una volta messa in moto la 701 convince subito: è imbattibile sui percorsi con tante curve, il classico “misto stretto” dove sfodera un’ottima agilità e inserimenti in curva fulminei da motard. Il motore risponde veloce al comando del gas, permettendo così di “danzare” tra le curve, dove il controllo di trazione si rivela utilissimo perché il grosso monocilindrico eroga la potenza subito e con decisione. La ciclistica è equilibrata, i freni potenti e le sospensioni se la cavano bene anche guidando con uno stile di guida parecchio aggressivo. La Svartpilen è comunque un mono e il motore va tenuto sempre al regime giusto, sennò strappa a causa dei rapporti lunghi. Fortunatamente il cambio elettronico funziona a dovere. Le prestazioni sono ottime: con oltre 200 km/h effettivi la Husky ci ha davvero stupiti e i cavalli non mancano. Sicuramente però non è l'autostrada il terreno preferito della Svartpilen: il pilota è totalmente esposto all'aria, le vibrazioni si fanno sentire. La sistemazione è appena accettabile per un eventuale passeggero, ma al massimo si può dare un passaggio a un amico in città: il sellino è ridotto all’osso, le pedane sono alte e non ci sono appigli. Nel traffico la Svartpilen sguscia via rapida, infilandosi tra le auto in coda con l’agilità di uno scooter. A favore della Husqvarna c’è di nuovo il cambio, decisamente svelto e dotato di sistema elettronico (funzionante in salita e in scalata) che evita di usare la frizione. I rapporti lunghi della Svartpilen però rendono un po’ scorbutica l’erogazione del motore nei classici apri e chiudi a bassa andatura. L'impianto frenante è potente e ben dosabile, in ogni caso tenuto sotto controllo da un ABS ben a punto.

Rilevamenti

Velocità massima (km/h) 202,8
Accelerazione secondi
0-400 metri 12,5
0-1000 metri 24,1
0-100 km/h 4,3
Ripresa (da 50 km/h) secondi
400 metri 14,3
1000 metri 26,5
Potenza massima alla ruota  
CV/kW 70,8/52,8
Giri al minuto 8.353
Frenata metri
Da 100 km/h 42,3
Consumi km/l
Autostrada 12,1
Extraurbano 14,0
A 90 km/h 15,2
A 120 km/h 14,8
Al massimo 9,6
Autonomia km
A 120 km/h 164,4
Al massimo 106,7

Acquisizione dati con CORRYS-DATRON DAS1A.
Banco prova Dynojet's 150 Dynamometer.
Bilancia Computer Scales Longacre 7263.

Dati tecnici

Dati tecnici dichiarati dalla casa

Motore 4 tempi monocilindrico
Cilindrata (cm3) 692,7
Cambio a 6 rapporti
Potenza CV(kW)/giri 74,8 (55)/8.500
Freno anteriore a disco da 320 mm
Freno posteriore a disco da 240 mm
Pneumatico anteriore 110/80-18”
Pneumatico posteriore 160/60-17”
Altezza sella (cm) 84
Peso (kg) 159
Capacità serbatoio (litri) 12
Autonomia (km) 164
Velocità massima (km/h) 202
Tempo di consegna -

Dimensioni rilevate da inSella

Image
Passo
143.00
Lunghezza
206.00
Altezza sella
84.00
Leggi altro su:
Husqvarna Svartpilen 701 2020
Prezzo Prezzo
8.700
Cilindrata Cilindrata
693
cm3
Peso Peso
159,00
kg
Potenza Potenza
74,80
CV
Velocita Velocità
202,00
km/h
Voto medio
3
Comfort
3
Tenuta di strada
4
Consumo
2
Cambio
5
Vano sottosella
1
Posizione di guida
4
Finiture
4
Prestazioni
5
Freni
4
Sospensioni
5

Husqvarna Svartpilen 701 2020

Ti piace questa moto?

Condividi il tuo giudizio! Clicca sulle moto qui sopra per valutare questa moto.

I voti degli utenti
1
0
0
0
0
Voto medio
5,0
5
1 voto
Aggiungi un commento