PROVA

Honda SH 150i 2013

Più sicuro e spazioso
La nuova versione dello scooter “più amato dagli italiani” ha un sottosella più grande e l’ABS di serie, senza aumentare di prezzo
Prezzo: 
€ 3.200
Cilindrata: 
153,0 cm3
Peso: 
135,5 kg
Potenza: 
11,9 CV
Velocità: 
110,7 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    4
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    2
    Average: 2 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    3
  • Sospensioni: 
    3

Su strada

Basta percorrere pochi metri per rendersi conto che come i precedenti, anche il nuovo SH è facile da guidare (quasi) come una bicicletta, con una posizione di guida naturale per tutte le taglie. Pronto e brillante anche a bassa velocità, il “ruote alte” Honda è molto piacevole da guidare grazie alla coppia disponibile fin dai regimi più bassi. La nuova taratura delle sospensioni ha migliorato la tenuta di strada senza penalizzare il comfort, anche su strade rovinate. I freni con ABS di serie infondono molta sicurezza, ma il sistema è ben tarato e interviene molto raramente, in pratica solo se si “strizzano” le leve.


In autostrada

Con una velocità di punta di soli 110 km/h (un risultato prevedibile, con quel parabrezza alto che fa da “muro” all’aria), l’SH non è sicuramente lo scooter adatto per viaggiare. Ma per affrontare tangenziali e brevi tratti autostradali va più che bene, perché rimane stabile anche andando al massimo e l’anteriore è bello piantato nelle curve veloci. Peccato solo che i consumi salgano nettamente a tutto gas o comunque al di sopra dei 100 km/h: per risparmiare, meglio restare sui 90.


In città

Progettato per affrontare il traffico, l’SH è praticamente imbattibile in città: si infila tra le auto con una facilità quasi incredibile ed è perfettamente bilanciato anche sulle strade più rovinate. Lo “Start & Stop” è un punto a favore del nuovo SH: lo scatto ai semafori è più pronto e i consumi più bassi nella guida urbana. Dal punto di vista della praticità, è migliorata la capacità di carico (grazie al bauletto di serie, alla pedana più ampia e al “vero” vano sottosella) ed è di serie anche il cavalletto laterale, utile per le soste brevi. L’ABS? Capisci quanto serve se un pedone distratto ti attraversa la strada...
PROVE CORRELATE

Honda SH

  • Prezzo€ 3.330
  • Peso135 Kg
  • Serbatoio7,5 l
  • Altezza sella80 cm
  • Lunghezza203 cm
COMMENTI
Ritratto di Francesco.cicio
15 Marzo 2013 ore 19:31
Bellissimo! Ha molti pro e alcuni contro. esempio: tra i pro vi è l'abs di serie, lo start and stop, consumi molto bassi... Tra i contro la bassa velocità massima (sopratutto per uno come me che deve fare molti chilometri in autostrada) e il parabrezza che funge da "freno"...
Ritratto di angisbregolius
26 Marzo 2013 ore 10:37
Salve, ho notato che c'è qualcosa che non va nell'articolo, forse avete fatto un pò di confusione: Non riesco a capire se si tratta del modello 150i o del 125i ma credo proprio il secondo. A cominciare dai Cv erogati che nel 150 dovrebbero essere 15 e non 11.9(che coincidono con il 125i), poi il prezzo il 125 costa 3.100€ fc mentre il 150i costa 3.250€ fc mentre nell'articolo leggo una via di mezzo 3.200. Anche la velocità massima di circa 110 Km/h dovrebbe essere del 125i. Insomma l'articolo andrebbe rivisto e corretto per non creare confusione tra gli utenti. Grazie per il vostro lavoro. Ps: posso sapere in che numero/i si trova la prova/e di questo scooter modello 2013? grazie.
Ritratto di Antoniolee
12 Aprile 2013 ore 15:12
No e il 150 perché i cavalli in sella informa alla ruota e non complessivi
Ritratto di Antoniolee
12 Aprile 2013 ore 15:10
No e il 150 perché i cavalli in sella informa alla ruota e non complessivi
Ritratto di hatai
16 Dicembre 2014 ore 17:24
Se si confrontano i consumi rilevati di SH300i e nuovo SH150 (2013) pare che il 300 consumi meno, se non al massimo (ma ovviamente al massimo hanno potenza ben diversa ...) ... c'e' qualcosa che non quadra nei dati pubblicati
Ritratto di oscar666
17 Novembre 2015 ore 02:00
Devo dire che mi trovavo meglio con il mio vecchio Dylan con oltre 75000 sul groppone. Questo meglio ha solo le sospensioni. Difetti o meglio impressioni negative; Tenuta di strada sul bagnato, sembra ci sia l'olio di mescola.. Freni; Quando l'ABS stacca i freni ( succede spesso) la frenata si allunga di brutto in modo speciale con scarsa aderenza, preferivo gestitli io a scanso di qualche scivolata. Frizione a volte strappa,tachimetro ottimistico, a 100kmh sono 86kmh effettivi, strumento che indica la benzina a volte impreciso. Cmq penso sia il migliore in assoluto della concorrenza.
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki Ninja 125 2019
    La Ninja 125 è una sportivetta bella, ben rifinita, facile da guidare e parecchio divertente. Noi l'abbiamo messa alla frusta su strada e in pista, ecco come va
  • Zontes ZT 310-V 2019
    Zontes è un marchio del gruppo cinese Tayo Motorcycle, da poco presente in Italia. La ZT 310-V rappresenta una entry level nel settore crusiser: monta un monocilindrico di 312 cm3, il telaio è a traliccio e al posteriore monta due ammortizzatori posteriori. Il design moderno, un prezzo contenuto e la facilità di utilizzo sono i suoi punti di forza
  • Ducati XDiavel S 2016
    Borgo Panigale ha inventato la "cruiser sportiva": una moto divertente, con un motore desmodronico "esagerato" che regala grandi emozioni. Qualità e design sono all'altezza del prestigio del marchio. Ha sospensioni raffinate ma nei lunghi trasferimenti stanca parecchio il pilota