PROVA

Honda CBR 1000 RR CBR 600 RR 2013

Honda CBR 600 RR: facile su strada, veloce in pista
Rivista in numerosi aspetti senza stravolgimenti, l’ultima versione della media sportiva Honda ha un motore più pronto e una ciclistica più efficace. Prezzo interessante, ma l’ABS è optional e costa 1.000 euro
Prezzo: 
€ 11
Cilindrata: 
599,0 cm3
Peso: 
186,0 kg
Potenza: 
120,0 CV
Velocità: 
247,7 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    3
Honda CBR 600 RR: facile su strada, veloce in pista
Pregi: 
Agilità
Elevata, guidare la CBR tra le curve è un piacere
Tenuta di strada
Stabile e sicura in ogni situazione
Prezzo
Inferiore a quello delle dirette concorrenti
Difetti: 
Sospensioni
La taratura di serie è un po’ morbida
Cambio
Rapportatura lunga per la guida sportiva
Posizione passeggero
Sacrificata
Presentata nell’ormai lontano 2003, la CBR 600 RR ha ricevuto molti aggiornamenti nel corso degli anni, senza però vedere stravolto il progetto originale che rimane alla base anche di questa ultima versione dalle linee  “ispirate” alle RC213V di Marquez e Pedrosa. Il motore  quattro cilindri in linea da 599 cm3 con distribuzione bialbero in testa, quattro valvole per cilindro e raffreddamento a liquido, mantiene immutata la potenza di 120 CV a 13.500 giri ma offre una risposta più pronta a tutti i regimi, grazie alla nuova mappatura della centralina e a una diversa messa a punto. Modificato anche il telaio perimetrale di alluminio: sono state alleggerite le parti più lontane dal baricentro della moto al fine di “centralizzare” le masse e migliorare la maneggevolezza. Nella ciclistica troviamo una nuova forcella Showa BPF con steli da 41 mm e cerchi in alluminio pressofuso a 12 razze che migliorano la reattività nei cambi di direzione. Oltre alla versione normale in queste pagine, la CBR 600 RR è disponibile anche con il C-ABS elettronico Honda per moto sportive: costa mille euro di più, ma come sempre sono soldi ben spesi.
PROVE CORRELATE
  • 16 Luglio 2021
    La Casa giapponese ha rinnovato lo scorso anno il proprio cavallo di battaglia tra gli scooter a ruote alte: agile come una bicicletta e facile da guidare, l'SH monta il parabrezza e ha prestazioni più che sufficienti a districarsi con successo in ogni situazione
  • 18 Marzo 2021
    La bicilindrica di Tokyo cresce nella cilindrata, ma non nelle dimensioni e nel peso. È più potente e con l'allestimento Urban è perfetta nell'uso quotidiano, eppure non disdegna lo sterrato.Elettronica e dotazione di serie sono al top
  • 19 Gennaio 2021
    Nuove linee e nuove doti per l’SH 125. Ha più spazio sottosella, il motore Euro 5 consuma pochissimo e le finiture sono curate. Non costa poco, ma ha l’ABS e il controllo di trazione di serie

Honda CBR 1000 RR

  • Prezzo€ 10.990
  • Peso186 Kg
  • Serbatoio18,1 l
  • Altezza sella82 cm
  • Lunghezza203 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • KTM 390 Adventure 2021
    La piccola di Mattighofen si guida già a 18 anni e promette tanto divertimento a un prezzo contenuto. La dotazione di serie però è da "maxi" e il motore permette di fare tutto, senza strafare
  • BMW Serie F GS F 850 GS Rallye 2020
    Il GS negli ultimi anni ci ha abituato a cilindrate e prestazioni "maxi", ma anche nella versione 850 la bicilindrica bavarese sa essere una moto completa e anzi, più gestibile. La versione rallye aumenta la voglia di lasciare l'asfalto per l'off road. Il prezzo? Sempre al top della categoria
  • Indian Challenger Limited 2021
    La rivale per eccellenza dell'Harley-Davidson propone la "sportiva" di casa in versione top di gamma. I cavalli non mancano, la cilindrata è "esagerata", il comfort elevato e la ricca dotazione di serie invitano a viaggiare. Per averla bisogna staccare un assegno importante, ma si acquista una moto che non passa certo inosservata