PROVA

Suzuki Inazuma 250 2012

La naked per tutto e per tutti
La Inazuma è perfetta da usare tutti i giorni in città, ma grazie al suo bicilindrico grintoso (e poco assetato) se la cava bene tra le curve e anche per qualche viaggetto. E costa poco
Prezzo: 
€ 3.990
Cilindrata: 
248,0 cm3
Peso: 
180,5 kg
Potenza: 
22,2 CV
Velocità: 
131,1 km/h
 
  • Comfort: 
    2
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    2
    Average: 2 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    2
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    3
La naked per tutto e per tutti
Pregi: 
Maneggevolezza
Si apprezza in città e nel misto
Consumi
Da record, specialmente in extraurbano
Comfort
Compattezza non fa rima con scomodità
Difetti: 
Freno anteriore
Un po’ più di potenza non guasterebbe
Velocità massima
Difficile andarci in autostrada
Protettività
Busto, casco e spalle sono esposti all’aria
Forse non era l’obiettivo di Suzuki, ma la Inazuma 250 è una piccola naked che per prezzo e prestazioni fa concorrenza agli scooter 300 a ruote alte: meno protettiva, ma molto più divertente da guidare grazie al motore bicilindrico e alla ciclistica azzeccata. Già al primo contatto la Inazuma si presenta bene: ha linee piacevoli ispirate alla famosa B-King, dimensioni ragionevoli per due e ottime finiture. La principale differenza con gli scooter e anche le concorrenti dirette è il motore bicilindrico parallelo di 248 cm3 raffreddato a liquido completamente nuovo da 22,2 CV (rilevati alla alla ruota), progettato con molta attenzione ai consumi, come anche i nostri test hanno confermato. La ciclistica è degna di moto di cilindrata superiore: dal telaio a doppia culla in tubi d’acciaio ai freni a disco singolo da 290 mm davanti e 240 mm al posteriore, al monoammortizzatore posteriore regolabile nel precarico molla e al grosso pneumatico posteriore da 140. Accanto alla Inazuma 250 normale esiste la Plus che monta di serie cavalletto centrale, portapacchi in tubi e bauletto e costa 4.290 euro.
PROVE CORRELATE
  • 14 Novembre 2020
    La 4 cilindri di Hamamatsu ha muscoli da vendere e li mette in mostra. Generosa ma guidabile, la 750 è una naked sportiva che se la cava bene anche nel traffico. L'elettronica in dotazione è quanto basta, le sospensioni sono abbastanza rigide e il passeggero un po' sacrificato
  • 16 Agosto 2018
    Potentissima ma equilibrata, l’attuale versione della GSX-R 1000 è una delle migliori SBK stradali sul mercato. Ed è offerta a un prezzo concorrenziale 
  • 18 Giugno 2016
    È solida, confortevole e ha un motore che spinge forte a tutti i regimi. Pesa un po’, ma protegge bene dall’aria. Il prezzo è molto interessante

Suzuki Inazuma

  • Prezzo€ 4.050
  • Peso182 Kg
  • Serbatoio13,3 l
  • Altezza sella78 cm
  • Lunghezza215 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • BMW Serie F R/GT F 900 R 2021
    La media bavarese monta un bicilindrico frontemarcia, ha finiture curate e una dotazione tecnologica all'avanguardia. Chi la compra è al riparo da sorpese non gradite, ma il prezzo non è proprio d'attacco considerando gli optional "obbligatori"
  • Kawasaki W800 2020
    Elegante e sempre attuale, la classica di Akashi è una moto facile e appagante senza essere impegnativa. La media giapponese si guida con la patente A2, è perfetta in città, ma il motore è sufficientemente corposo per portare a spasso anche un passeggero per qualche gita fuori porta
  • Fantic Motor Caballero 500 Rally 2021
    Il nome riporta alle origini delle scrambler, ma la monocilindrica veneta è una moto moderna, divertente e facile da guidare. Il prezzo è corretto e l'allestimento strizza l'occhio a chi vuole sporcare le ruote su qualche strada bianca