PROVA

Piaggio MP3 350 2018

Piaggio MP3 350: comodo con grinta
Ha un motore di media cilindrata potente ma poco assetato, è comodo e spazioso e protegge bene dall’aria. La ciclistica è sempre al top e la dotazione di serie ricca: ci sono ABS che agisce sui 3 dischi, controllo di trazione e blocco elettronico della sospensione anteriore 
Prezzo: 
€ 8.720
Cilindrata: 
330,0 cm3
Peso: 
247,5 kg
Potenza: 
23,8 CV
Velocità: 
134,6 km/h
 
  • Comfort: 
    4
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    4
  • Finiture: 
    5
  • Consumo: 
    5
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    5
  • Sospensioni: 
    4
Piaggio MP3 350: comodo con grinta
Pregi: 
la stabilità in marcia, la dotazione elettronica di sicurezza, il comfort, la protezione dall’aria e lo spazio sottosella abbondante 
Difetti: 
il peso dello scooter si sente nelle manovre da fermo, la frenata non è eccezionale e le pedane sono un po’ strette
I tre ruote di “media cilindrata” sono i più adatto per il pendolare che deve percorrere tratti di autostrada o tangenziale e non vuole utilizzare l’auto tutti i giorni per recarsi al lavoro in città. L’Mp3, come tutti i 3 ruote si guida infatti con la patente B dell’auto, è stabile e preciso, ed è sicuro anche quando piove. Il pilota è protetto grazie al parabrezza che pur non essendo regolabile protegge anche le mani e siede su una sella dall’imbottitura morbida e con supporto lombare mentre l’eventuale passeggero gode di un comodo schienalino e ha maniglie vicine al corpo. Il vano sottosella è ampio e ha una forma regolare, può ospitare due caschi integrali e c’è spazio per l’antipioggia e altri piccoli oggetti. A livello estetico il tre ruote Piaggio è molto curato nei dettagli e assemblato alla perfezione, spicca la griglia sullo scudo che gli dà un aspetto sportivo e le luci tutte a led, frecce comprese, mentre il cruscotto con un’impostazione sempre più da auto di lusso è equipaggiato di serie con una presa USB.

Elettronica ricca
Piaggio è stata la prima a proporre la sospensione a quadrilatero articolato sulle due ruote anteriori, ormai arrivata a un livello di efficienza e affidabilità quasi perfetto (sembra di guidare uno scooter a due ruote) dotata del blocco elettronico per evitare di appoggiare i piedi a terra al semaforo. L’MP3 350 ha un brillante motore monocilindrico 4 tempi, 4 valvole raffreddato a liquido da 330 cm3 con prestazioni simili a un 400 (23,8 CV rilevati alla ruota) ma dall’ingombro ridotto. E’ anche il primo motore su uno scooter ad adottare una frizione automatica multidisco in bagno d’olio, capace di rendere più fluida la trasmissione nelle partenze da fermo. La dotazione di serie comprende anche l’ABS a tre canali (non obbligatorio sui 3 ruote) e il controllo di trazione disinseribile attraverso un pulsante sul manubrio.
PROVE CORRELATE
  • 10 Giugno 2021
    Lo scooter a ruote alte di Pontedera ha un prezzo contenuto e offre consumi bassissimi nonostante un motore scattante. Il vano sottosella è ampio e sulla sella ci si sta comodi anche in due. I più alti non devono temere: lo spazio per le gambe c'è. Il Medley è solido e ben rifinito: il compagno perfetto per affrontare gli spostamenti cittadini quotidiani
  • 30 Maggio 2015
    Il rinnovato Piaggio MP3 con motore 300 è perfetto per muoversi in città e va bene anche fuori, ma in autostrada non va forte. Comodo e ben fatto, ha un prezzo corretto: offre di serie anche l’ABS e il controllo di trazione
  • 26 Agosto 2013
    Punta in alto grazie ad una buona base tecnica e a dotazioni complete. ABS ed ASR di serie

Piaggio MP3

  • Prezzo€ 8.720
  • Peso256 Kg
  • Serbatoio13,2 l
  • Altezza sella79 cm
  • Lunghezza220 cm
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki Ninja 1000 SX 2021
    La "verdona" è una Ninja a tutti gli effetti, ma strizza l'occhio a chi cerca una moto da usare anche per qualche gita senza stancarsi troppo, e all'occorrenza guidabile pure in città. La dotazione di serie ne fa una moto moderna, che "aiuta" il pilota a non andare mai in difficoltà
  • BMW R 18 2021
    Forme classicissime, cura tedesca dei dettagli e l'elettronica non è un tabù: la cruiser della casa tedesca è un mix di moderno e tradizione, una moto con una spiccata personalità, equipaggiata con un possente bicilindrico boxer
  • BMW R nineT Pure 2021
    La stradale tedesca è immediatamente riconoscibile alla prima occhiata, il boxer è garanzia di una guida sempre piacevole e la dotazione è quella "di sostanza" tipica delle moto bavaresi. Chi prende una R Nine T lo fa a ragion veduta... Ma anche il prezzo è da BMW