PROVA

Peugeot Citystar 125 AC 2011

Silenzioso e spazioso
Il Citystar è compatto, ma ha tanto spazio per il carico. Il motore è silenzioso e consuma poco, bene freni e sospensioni. Prezzo OK
Prezzo: 
€ 3.325
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    2
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    2
  • Vano sottosella: 
    3
  • Sospensioni: 
    3
Silenzioso e spazioso
Pregi: 
Consumi
Ridotti a tutte le andature, buona l’autonomia
Abitabilità
Spazioso per pilota e passeggero, pedana ampia
Prestazioni
Scatta bene e va veloce anche fuori città
Difetti: 
Rifornimento
Il tappo del serbatoio è vicino alla pedana 
Sella
Alta, per toccare bene a terra bisogna sedersi in punta
Protezione gambe
Il disegno dello scudo lascia passare l’aria
Con il Citystar, Peugeot propone un’alternative interessante ai soliti “ruote alte”. Questo GT compatto ha infatti ruote di medie dimensioni e tanto spazio per il carico di oggetti sulla pedana piatta e nel vano sottosella.
Come tutti gli scooter Peugeot di “fascia alta”, il Citystar 125i è curato nei dettagli e nella qualità delle plastiche. Il cruscotto è completo e le dotazioni di alto livello: freni a disco, fari anteriori alogeni da 35 W e doppio cavalletto (con il laterale che, se abbassato, impedisce allo scooter di partire).
Realizzato in Francia, il motore a iniezione raffreddato a liquido è stato migliorato rispetto al precedente 125 negli attriti interni, per ridurre i consumi: la casa dichiara 3,5 litri per 100 km. Ma ciò che si nota maggiormente è la silenziosità a tutte le andature. Esiste anche la versione 190 cm3. Ben tarate le sospensioni e freni: peccato che non sia ancora disponibile come optional l’ABS, un accessorio di solito offerto nei Peugeot, anche di piccola cilindrata.

PROVE CORRELATE
  • 02 Ottobre 2013
    Arriva la versione 300 del rinnovato “scooter-poltrona” francese. Comodo, affidabile e ben rifinito, frena bene ma non ha l’ABS 
  • 10 Febbraio 2012
    Il Geopolis resta sempre un ottimo “cittadino”, ma con il motore 300 può affrontare tangenziali, autostrade e persino qualche viaggio. Disponibile in tre versioni, RS Geostyle e Premium ma purtroppo in nessuna è previsto l'ABS
  • 16 Dicembre 2011
    Piccolo e leggero, ha due vani di carico, sotto la sella e nello scudo. Il motore “tranquillo” nel traffico se la cava bene. Finiture migliorabili, buona dotazione, prezzo basso.

Peugeot Citystar

  • Prezzo€ 2.550
  • Peso145 Kg
  • Serbatoio9,0 l
  • Altezza sella80 cm
  • Lunghezza199 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • BMW Serie F R/GT F 900 R 2021
    La media bavarese monta un bicilindrico frontemarcia, ha finiture curate e una dotazione tecnologica all'avanguardia. Chi la compra è al riparo da sorpese non gradite, ma il prezzo non è proprio d'attacco considerando gli optional "obbligatori"
  • Kawasaki W800 2020
    Elegante e sempre attuale, la classica di Akashi è una moto facile e appagante senza essere impegnativa. La media giapponese si guida con la patente A2, è perfetta in città, ma il motore è sufficientemente corposo per portare a spasso anche un passeggero per qualche gita fuori porta
  • Fantic Motor Caballero 500 Rally 2021
    Il nome riporta alle origini delle scrambler, ma la monocilindrica veneta è una moto moderna, divertente e facile da guidare. Il prezzo è corretto e l'allestimento strizza l'occhio a chi vuole sporcare le ruote su qualche strada bianca