PROVA

Kawasaki Z800 2013

Kawasaki Z 800, cresce e migliora fuori e dentro
La Z 800 è superiore alla precedente Z 750 (e alle dirette concorrenti) per cilindrata, prestazioni ed efficacia su strada
Prezzo: 
€ 8.890
Cilindrata: 
806,0 cm3
Peso: 
226,5 kg
Potenza: 
104,2 CV
Velocità: 
210,9 km/h
 
  • Comfort: 
    2
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    4
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    3
Kawasaki Z 800, cresce e migliora fuori e dentro
Pregi: 
Motore
Potente in alto, vigoroso ai medi e fluido nell’erogazione
Ciclistica
Equilibrata, con telaio e sospensioni ben accordati
Finiture
Costruita come si deve con componenti di qualità
Difetti: 
Vibrazioni
Nonostante gli interventi per ridurle, restano avvertibili sopra i 6000 giri
Prezzo
Più alto delle rivali, anche se vale i soldi che costa
Sella
Imbottitura un po’ dura
Per anni in testa alle classifiche di vendita, la Kawasaki Z 750 è stata la prima “maggiorata” tra le naked medie, quando le concorrenti erano tutte 600. Dopo quasi 10 anni di onorato servizio (venne presentata nel 2004), assediata da rivali sempre più aggressive e cilindrate in crescita, la Z 750 cede il passo alla Z 800, tutta nuova nelle linee (ancora più spigolose delle precedenti) e nella meccanica. Il motore 4 cilindri ha una cilindrata di 806 cm3 ed è in grado di erogare ben 104 CV a 10.100 giri, un valore di tutto rispetto per una naked “media” come questa. Il telaio sostanzialmente deriva da quello della Z 750R, ma è stato rivisto in numerosi punti e reso più rigido per migliorare l’efficacia su strada, offrendo cioè maggiore stabilità alle alte velocità e più reattività nei percorsi guidati. Anche le sospensioni sono state adeguate alle maggiori prestazioni, mentre l’impianto frenante guadagna nuove pinze anteriori a quattro pistoncini (ma non radiali) e dischi di maggiore diametro (da 300 a 310 mm).  Alla versione “top” in queste pagine si affiancherà presto la Z 800e, semplificata nell’allestimento e depotenziabile a 35 kW secondo la nuova norma sulle patenti A2.

PROVE CORRELATE
  • 30 Agosto 2021
    La "verdona" è una Ninja a tutti gli effetti, ma strizza l'occhio a chi cerca una moto da usare anche per qualche gita senza stancarsi troppo, e all'occorrenza guidabile pure in città. La dotazione di serie ne fa una moto moderna, che "aiuta" il pilota a non andare mai in difficoltà
  • 10 Marzo 2021
    La naked di Mattighofen non tradisce la sua essenza, anche nella cilindrata media: una moto sportiva senza carene, agile nel misto e tecnologicamente avanzata. Il motore si fa sentire, la dotazione di elettronica è ottima e la ciclistica da "vera" KTM
  • 18 Febbraio 2021
    Elegante e sempre attuale, la classica di Akashi è una moto facile e appagante senza essere impegnativa. La media giapponese si guida con la patente A2, è perfetta in città, ma il motore è sufficientemente corposo per portare a spasso anche un passeggero per qualche gita fuori porta

Kawasaki Z800

  • Prezzo€ 8.960
  • Peso229 Kg
  • Serbatoio17,0 l
  • Altezza sella83 cm
  • Lunghezza210 cm
COMMENTI
Ritratto di Alessandro Falla Garetta
23 Maggio 2013 ore 18:07
Sono possessore di uno Z 750 e con pochi accorgimenti come scarico, filtro ho tolto 10 kg e con un kit catena corona pignone da 45 denti adesso va nettamente meglio di questa Z 800!, kit Fg Gubellini per le sospensioni...il risultato? 220 km/h di v max con rapporti accorciati, nettamente migliorata la guidabilità, meglio di questa che ho provato e non mi ha per niente impressionato! Volete fare un affare? Cercate una Z750R che è meglio!
Ritratto di capobutozzi
08 Novembre 2015 ore 20:34
A me piace tanto, il design e' azzeccato, il motore sicuramente spinge a quel prezzo mi sembra un ottima moto. Certo occorre saperla guidare per poter godersela appieno, quindi non e' il mio caso. Cmq quando vorro' salire di categoria la prendero' sicuramente in considerazione
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Ducati SuperSport 2021
    La bicilindrica di Borgo Panigale non lascia niente a desiderare in termini di prestazioni, ma è anche una moto che si può usare nella vita quotidiana, quasi in ogni situazione
  • Kawasaki Ninja 1000 SX 2021
    La "verdona" è una Ninja a tutti gli effetti, ma strizza l'occhio a chi cerca una moto da usare anche per qualche gita senza stancarsi troppo, e all'occorrenza guidabile pure in città. La dotazione di serie ne fa una moto moderna, che "aiuta" il pilota a non andare mai in difficoltà
  • Energica Eva EsseEsse9 2021
    Linea riuscita e prestazioni convincenti fanno apprezzare subito questa SBK elettrica: la cura dei dettagli è da "tedesca", il prezzo è elevato, ma tra incentivi e risparmi alla colonnina, i conti vanno fatti sul lungo periodo