PROVA

Yamaha YZF

È una MotoGP da usare su strada
La nuova superbike di Yamaha non ha praticamente nulla della precedente. Leggera e compatta come una 600, ha prestazioni elevatissime e un’elettronica allo stato dell’arte per sfruttarle. Prezzo adeguato alle doti
Prezzo: 
€ 18.490
Peso: 
186,0 kg
Potenza: 
184,3 CV
Velocità: 
290,3 km/h
 
  • Comfort: 
    2
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    4
  • Finiture: 
    4
  • Consumo: 
    2
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    4
È una MotoGP da usare su strada
Pregi: 
Motore
Potente e gestibile, ha una spinta che non finisce mai
Agilità
È un fulmine nel passare da una curva all’altra
Elettronica
La sua gestione “totale” diverte e dà sicurezza
Difetti: 
Cambio elettronico
Efficace, ma non funziona in scalata
Prezzo
Elevato: ormai le “maxi” sportive sono moto per pochi
Frenata
Adeguata, ma il comando va azionato “decisi”
Si è fatta attendere e desiderare, ma ne valeva la pena: la Yamaha R1 my 2015 è un concentrato di tecnologia che arriva direttamente dalla M1 usata in MotoGP da Valentino Rossi. Compatta come una 600, ha un rapporto peso/potenza da record, un telaio tutto nuovo e componenti da “special”: cerchi e telaietto reggisella in magnesio, serbatoio in alluminio, scarico in titanio, parafango in carbonio, oltre a raffinatissime sospensioni. Il motore quattro cilindri riprende dal precedente solo l’albero motore “crossplane” che permette di avere una sequenza degli scoppi irregolare per un’erogazione più “piena”: ha le bielle in titanio, pistoni in alluminio, frizione antisaltellamento e un’elettronica da gara. Ma la vera differenza sta nella piattaforma inerziale a 6 assi (vedi pag. 68) collegata all’ABS “integrale” che funziona anche con la moto in piega, al controllo della sbandata e a tanto altro. Tutte queste raffinatezze si pagano care: la nuova R1 non è regalata. Ma vale anche più di quello che costa. 

Yamaha YZF

  • Prezzoda € 4.240
  • Peso0 Kg
  • Serbatoio0,0 l
  • Altezza sella0 cm
  • Lunghezza0 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki W800 2020
    Elegante e sempre attuale, la classica di Akashi è una moto facile e appagante senza essere impegnativa. La media giapponese si guida con la patente A2, è perfetta in città, ma il motore è sufficientemente corposo per portare a spasso anche un passeggero per qualche gita fuori porta
  • Fantic Motor Caballero 500 Rally 2021
    Il nome riporta alle origini delle scrambler, ma la monocilindrica veneta è una moto moderna, divertente e facile da guidare. Il prezzo è corretto e l'allestimento strizza l'occhio a chi vuole sporcare le ruote su qualche strada bianca
  • BMW Serie F R/GT F 900 R 2021
    La media bavarese monta un bicilindrico frontemarcia, ha finiture curate e una dotazione tecnologica all'avanguardia. Chi la compra è al riparo da sorpese non gradite, ma il prezzo non è proprio d'attacco considerando gli optional "obbligatori"