PROVA

Yamaha Xmax 250 2014

Più spazioso più sportivo
Il nuovo Xmax 250 ha linee aggressive, pesa meno ed è più comodo del precedente. Ottime la ciclistica e la frenata con ABS, prezzo corretto
Prezzo: 
€ 4.990
Peso: 
176,0 kg
Potenza: 
18,2 CV
Velocità: 
134,9 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    0
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    4
  • Sospensioni: 
    2
Più spazioso più sportivo
Pregi: 
Sottosella
Regolare e spazioso, ci stanno due caschi integrali
Ciclistica
A punto, adatta anche alla guida sportiva
Frenata
Aggressiva ma ben tarata, perfetta con l’ABS
Difetti: 
Cruscotto
Ben fatto e completo, ma si legge poco
Ammortizzatori
Sportivi, assorbono poco il pavé
Trasmissione
Fluida ma non reattiva come ci si aspetta 
Anche uno sguardo distratto nota il frontale “cattivo” e la coda affusolata che ricordano sia il Tmax 530, sia il “fratello maggiore” Xmax 400 presentato lo scorso anno. Il telaio alleggerito ha permesso di guadagnare 2 kg rispetto a prima, mentre rimangono invariate le dimensioni delle ruote da 15” all’anteriore e da 14” al posteriore.
Il comfort di marcia è migliore, grazie al parabrezza più alto di 5 cm e ai deflettori paramani. Ben fatta anche la nuova sella anatomica con supporto lombare per il pilota, spaziosa e ben imbottita. Aumenta la capienza del sottosella che ora può contenere due caschi integrali, mentre per i piccoli oggetti ci sono due vani nel retroscudo di cui uno dotato di serratura.
Tanti gli accessori ufficiali Yamaha, alcuni compresi nei due “pacchetti” per risparmiare: Sport con parabrezza sportivo, portatarga e pedane in alluminio (240 euro) e Touring con parabrezza alto, portapacchi e baule da 39/50 litri in tinta con la carrozzeria (468 euro). Esiste anche la versione senza ABS che costa 400 euro in meno, ma come sempre consigliamo quella con ABS, anche  perché manterrà il valore da usata. 
PROVE CORRELATE
  • 14 Settembre 2020
    La media di Iwata è una supersportiva in scala ridotta: precisa in curva e con un allungo entusiasmante. Sa regalare grandi emozioni, ma chiede mani esperte al pilota che la sceglie
  • 10 Agosto 2019
    Con la Niken tra le curve si va alla stessa andatura di una moto “normale” con metà dell’impegno, lo stesso divertimento e il doppio della sicurezza. Comoda e ben costruita, va bene per viaggiare ma ripara poco dall’aria. Prezzo adeguato alle doti tecniche e alla qualità
  • 22 Settembre 2018
    Il motore è brillante, la maneggevolezza buona e la dotazione ricca. Nel sottosella ci stanno due caschi integrali. Sospensioni un po’ rigide in città

Yamaha Xmax

  • Prezzo€ 4.690
  • Peso178 Kg
  • Serbatoio11,8 l
  • Altezza sella79 cm
  • Lunghezza220 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki Ninja 125 2019
    La Ninja 125 è una sportivetta bella, ben rifinita, facile da guidare e parecchio divertente. Noi l'abbiamo messa alla frusta su strada e in pista, ecco come va
  • Zontes ZT 310-V 2019
    Zontes è un marchio del gruppo cinese Tayo Motorcycle, da poco presente in Italia. La ZT 310-V rappresenta una entry level nel settore crusiser: monta un monocilindrico di 312 cm3, il telaio è a traliccio e al posteriore monta due ammortizzatori posteriori. Il design moderno, un prezzo contenuto e la facilità di utilizzo sono i suoi punti di forza
  • Ducati XDiavel S 2016
    Borgo Panigale ha inventato la "cruiser sportiva": una moto divertente, con un motore desmodronico "esagerato" che regala grandi emozioni. Qualità e design sono all'altezza del prestigio del marchio. Ha sospensioni raffinate ma nei lunghi trasferimenti stanca parecchio il pilota