PROVA

Yamaha MT-07 2014

Sopra la "media"
Agile e leggera, la nuova Yamaha ha un motore grintoso, una ciclistica svelta e un prezzo d’attacco. Migliorabile solo la risposta del freno anteriore
Prezzo: 
€ 5.690
Peso: 
179,0 kg
Potenza: 
69,8 CV
Velocità: 
199,4 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    2
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    2
Sopra la "media"
Pregi: 
Prezzo
Basso in assoluto, ottimo rapporto qualità/prezzo
Agilità
Notevole, la MT-07 è rapidissima tra le curve
Motore
70 cavalli “veri” e tanta prontezza ai bassi regimi
Difetti: 
Forcella
Morbida, nelle staccate decise affonda troppo
Frenata
Migliorabile all’anteriore, manca di grinta
Protezione
Scarsa, è meglio montare un cupolino
Era stata una delle moto più ammirate al salone di Milano e quando è arrivata dai concessionari non ha deluso le aspettative. In effetti la MT-07 è la moto dell’anno, quella che incarna meglio di tutti le richieste del mercato: è bella, assemblata come si deve, va un gran bene e costa poco. Le prestazioni sono molto buone: il nuovo motore bicilindrico frontemarcia di 689 cm3 eroga circa 70 CV e quasi 7 kgm (rilevati alla ruota). Per migliorare la coppia ai bassi e medi regimi, è stato montato un albero motore con fasatura a 270° (quindi con scoppi “irregolari”) come sulla Super Ténéré 1200, mentre lo scarico basso e compatto aiuta a “centralizzare” le masse a vantaggio della maneggevolezza. Il telaio in tubi di acciaio sfrutta il motore come elemento stressato (risparmiando così sul peso), la forcella è di tipo “tradizionale” con steli da 41 mm, mentre ci sembra ottima per l’estetica e per la guida la gomma posteriore “extra large”: nessuna tra le naked economiche sfoggia una 180/55-ZR17 come la MT-07. Peccato che l’ABS sia optional (costa 500 euro), ma non si può avere tutto...
PROVE CORRELATE
  • 10 Marzo 2021
    La naked di Mattighofen non tradisce la sua essenza, anche nella cilindrata media: una moto sportiva senza carene, agile nel misto e tecnologicamente avanzata. Il motore si fa sentire, la dotazione di elettronica è ottima e la ciclistica da "vera" KTM
  • 03 Febbraio 2021
    La tout terrain di Iwata è disponibile anche in versione da 35 kW, guidabile con patente A2. Facile e divertente, la si può usare 365 giorni l'anno, per andare al lavoro o in vacanza. Robusta e curata, ma senza fronzoli, ha la sella alta e la ruota da 21" all'anteriore. Poca elettronica, tanta sostanza e un prezzo d'attacco
  • 14 Settembre 2020
    La media di Iwata è una supersportiva in scala ridotta: precisa in curva e con un allungo entusiasmante. Sa regalare grandi emozioni, ma chiede mani esperte al pilota che la sceglie

Yamaha MT-07

  • Prezzo€ 5.990
  • Peso166 Kg
  • Serbatoio14,0 l
  • Altezza sella81 cm
  • Lunghezza209 cm
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki Ninja 1000 SX 2021
    La "verdona" è una Ninja a tutti gli effetti, ma strizza l'occhio a chi cerca una moto da usare anche per qualche gita senza stancarsi troppo, e all'occorrenza guidabile pure in città. La dotazione di serie ne fa una moto moderna, che "aiuta" il pilota a non andare mai in difficoltà
  • Ducati SuperSport 2021
    La bicilindrica di Borgo Panigale non lascia niente a desiderare in termini di prestazioni, ma è anche una moto che si può usare nella vita quotidiana, quasi in ogni situazione
  • Energica Eva EsseEsse9 2021
    Linea riuscita e prestazioni convincenti fanno apprezzare subito questa SBK elettrica: la cura dei dettagli è da "tedesca", il prezzo è elevato, ma tra incentivi e risparmi alla colonnina, i conti vanno fatti sul lungo periodo