PROVA

Triumph Street Triple 675 R 2013

È imbattibile nel misto
La Street Triple R ha un gran motore, sospensioni regolabili di qualità e  pinze freno ad attacco radiale. Difficile starle dietro sui percorsi con molte curve, ma costa cara
Prezzo: 
€ 9.190
Peso: 
185,0 kg
Potenza: 
96,0 CV
Velocità: 
209,4 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    0
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    2
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    2
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    3
È imbattibile nel misto
Pregi: 
Motore
Il tre cilindri è facile da gestire, ma ha grinta da vendere a tutti i regimi
Guida
Efficace e divertente
Freni
Potenti ma non aggressivi, sempre dosabili 
Difetti: 
Cambio
Perde precisione nell’uso “sportivo” prolungato 
Passeggero
Va bene, è una naked sportiva, ma le maniglie...
Protezione
Il cupolino un po’ aiuta, ma è un optional
Le sospensioni nelle moto contano parecchio, a volte più del motore. Lo abbiamo verificato per l’ennesima volta provando la Street Triple R: in apparenza identica alla versione base (a parte le livree aggressive in nero-rosso, bianco-rosso e antracite-rosso), su strada si è rivelata tutta un’altra moto, ben più efficace e divertente. Merito delle sospensioni completamente  regolabili e dell’impianto frenante di qualità con pinze freno anteriori a quattro pistoncini (la base ha pinze a due pistoncini) ad attacco radiale. Il motore è il “solito” apprezzato tre cilindri inglese, affidabile e vigorosissimo già ai medi regimi.
Nonostante le prestazioni (e il prezzo) da vera sportiva, la Triumph ha una dotazione elettronica ridotta all’osso: niente mappature selezionabili o controllo di trazione, c’è solo l’ABS a richiesta che costa 400 euro e fa salire il prezzo a 9.590 euro. In effetti la Street Triple R (sia in versione “normale” sia con ABS) costa più delle concorrenti, ma anche la componentistica è di alto livello. Inoltre fino alla fine di luglio (e forse anche oltre) è in promozione, con uno sconto di ben 1.000 euro sul prezzo di listino.
PROVE CORRELATE
  • 13 Gennaio 2021
    La bicilindrica inglese è la perfetta incarnazione dello stile modern classic: il suo motore spinge a sufficienza per divertirsi, le linee non passano mai di moda e il parafango alto dona alla 900 un look aggressivo. Se lo stile è retrò, la dotazione elettronica è al passo con i tempi e offre grande sicurezza
  • 13 Dicembre 2020
    Esagerata fin dalle linee, la Rocket 3R è una moto che stupisce da fuori, ma ha anche tanta sostanza. Il tre cilindri da 2,5 litri è un missile da 142 cavalli, la dotazione tecnica ha tutto quello che serve per tenere sotto controllo una potenza e una coppia da supersportiva. L'aspetto non deve ingannare: la Triumph è sufficientemente agile nonostante dimensioni non proprio compatte
  • 12 Ottobre 2020
    La bicilindrica inglese monta un bicilindrico di cubatura generosa, ma nonostante i 1200cc è potente il giusto e facile da guidare. Interpreta in chiave moderna i classici del settore: telaio doppia culla e due ammortizzatori al posteriore, sella ampia e comoda, anche se non è una moto per viaggiare

Triumph Street Triple

  • Prezzo€ 9.720
  • Peso189 Kg
  • Serbatoio17,4 l
  • Altezza sella80 cm
  • Lunghezza200 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Honda Africa Twin CRF 1100 L Urban 2020
    La bicilindrica di Tokyo cresce nella cilindrata, ma non nelle dimensioni e nel peso. È più potente e con l'allestimento Urban è perfetta nell'uso quotidiano, eppure non disdegna lo sterrato.Elettronica e dotazione di serie sono al top
  • KTM Duke 890 R 2020
    La naked di Mattighofen non tradisce la sua essenza, anche nella cilindrata media: una moto sportiva senza carene, agile nel misto e tecnologicamente avanzata. Il motore si fa sentire, la dotazione di elettronica è ottima e la ciclistica da "vera" KTM
  • KTM 890 Adventure 2021
    Sin dai primi metri su strada si apprezza la grande agilità ed efficacia della 890 Adventure, merito del peso ridotto e dei fianchi strettissimi per via del serbatoio collocato tutto in basso per abbassare il baricentro. Sugli sterrati poi tira fuori la sua anima KTM e si dimostra efficace in tutte le situazioni