PROVA

Moto Guzzi V7 Racer 2012

“Cafè racer” all’italiana
Curatissima e divertente, questa sportiva retrò è la più bella (e costosa) delle piccole Guzzi
Prezzo: 
€ 9.910
Peso: 
185,0 kg
Potenza: 
43,8 CV
Velocità: 
167,7 km/h
 
  • Comfort: 
    2
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    2
    Average: 2 (1 vote)
  • Cambio: 
    2
  • Freni: 
    2
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    2
“Cafè racer” all’italiana
Pregi: 
Estetica
Bella e vistosa, è la migliore tra le “retrò sportive”
Motore
Ha un’erogazione fluida ed è brillante ai medi regimi, i più utilizzati
Guida
Diverte senza impegnare
Difetti: 
Prezzo
Anche se si tratta di una “edizione numerata”, costa comunque parecchio
Freni
Mancano di mordente
Cambio
Migliorabile, è ancora lento e poco preciso
La Racer è la versione “top” della gamma V7, che oltre a lei comprende la versione base Stone e la classica Special. Prodotta in edizione numerata (con tanto di targhetta sulla piastra superiore di sterzo), la V7 Racer non passa sicuramente inosservata con il suo aspetto da “café racer” anni 70, le fuoriserie che gli appassionati realizzavano un tempo con le loro mani: serbatoio cromato, vistose tabelle portanumero, sella monoposto con guscio coprisella (a richiesta si può avere il kit sella biposto e pedane passeggero: costa 257 euro), pedane arretrate da vera sportiva e numerosi particolari in alluminio spazzolato. Il motore è l’ultima evoluzione del bicilindrico a V di 750 cm3, montato dallo scorso anno su tutte le V7 e apprezzato per la brillantezza ai medi regimi, le discrete doti di allungo e i consumi limitati. A livello ciclistico la Racer sfoggia una vistosa verniciatura in rosso per il classico telaio a doppio culla sdoppiabile, ma soprattutto  due validi ammortizzatori Bitubo completamente regolabili con un pomello a scatti. Unica nota negativa è il prezzo piuttosto elevato, anche se allineato a quello delle concorrenti “retrò-sportive”.

Moto Guzzi V7

  • Prezzo€ 10.220
  • Peso179 Kg
  • Serbatoio22,0 l
  • Altezza sella81 cm
  • Lunghezza219 cm
COMMENTI
Ritratto di .
.
01 Dicembre 2013 ore 14:54
Peccato per quei cilindri che spuntano come due corna. Sarà anche la caratteristica della Guzzi, ma la rendono goffa, se fossero in linea sarebbe perfetta. Poi della V7 manca una versione scrambler, annunciata e mai prodotta, come al solito i produttori fanno solo tanti annunci e chiacchiere ma sono pochi fatti concreti.
Ritratto di .
.
01 Dicembre 2013 ore 14:56
ma solo pochi fatti concreti
Ritratto di monfalcone
01 Dicembre 2013 ore 17:26
Ogni moto deve avere una particolarità, il motore a v esterno è particolarità di Guzzi e deve rimanere tale nel tempo. Ricordiamoci che Guzzi è un prodotto di nicchia. Difetti secondo me è la mancanza di ABS ed il serbatoio troppo stretto .
Ritratto di giggio
08 Gennaio 2014 ore 15:15
va bene, ma non puoi chiamare Racer una moto con 43 cavalli... questa è la caricatura di una racer! Non deve essere una belva, per carità, ma se rischi di farti lasciare indietro da uno scooter secondo me non ci siamo
Vinci EICMA 2019 con inSella.it
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Verve Moto
    La guidano i 16enni, ma  piace anche ai fratelli maggiori. Il motore consuma poco, sospensioni ok, prezzo corretto
  • MV Agusta Brutale 800 2019
    La più “economica” tra le naked di MV Agusta vanta le stesse doti delle sorelle più costose. Ha prestazioni da vera sportiva, è rifinita con cura e sfoggia una dotazione tecnica di alto livello
  • Yamaha Niken 2018
    Con la Niken tra le curve si va alla stessa andatura di una moto “normale” con metà dell’impegno, lo stesso divertimento e il doppio della sicurezza. Comoda e ben costruita, va bene per viaggiare ma ripara poco dall’aria. Prezzo adeguato alle doti tecniche e alla qualità