PROVA

Mash Black Seven 125 2017

Mash Black Seven, la piccola retrò che piace a tutti
Elegante e leggera, la Black Seven 125 se la cava bene in città, ma è divertente da guidare anche tra le curve. Motore brillante, finiture discrete, prezzo attraente
Prezzo: 
€ 2.890
 
  • Comfort: 
    0
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    0
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    4
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    4
  • Vano sottosella: 
    2
  • Sospensioni: 
    3
Mash Black Seven, la piccola retrò che piace a tutti
Pregi: 
Il rapporto qualità/prezzo, l’estetica curata, la facilità di guida, l’agilità e i consumi ridotti.
Difetti: 
Le vibrazioni che si sentono su pedane e manopole agli alti regimi, la strumentazione poco precisa e la mancanza di ABS.
La Black Seven fa parte della sempre più numerosa famiglia di 125 retrò, destinate a scooteristi e automobilisti “pentiti” che cercano una moto “vera” ed elegante, pratica da usare tutti i giorni, ma non vogliono spendere una follia.

semplice ma con stile
Questa Mash è in effetti una bella motoretta con parecchi azzeccati dettagli “vintage” come il grosso faro rotondo, la strumentazione a doppio barilotto, la verniciatura con filetti oro, un po’ di cromature ai posti giusti e i soffietti parapolvere a protezione degli steli della forcella (da 37 mm). Altrettanto classica la scheda tecnica: motore monocilindrico raffreddato ad aria da 124 cm3 (aggiornato nel 2017 con l’iniezione elettronica per rispettare la Euro 4), telaio in tubi d’acciaio e due ammortizzatori con serbatoio separato. La sella spaziosa (con cuciture a vista) e il largo manubrio, insieme all’abbondante serbatoio da 14 litri, garantiscono comfort e autonomia da vera viaggiatrice.

frenata combinata
L’impianto frenante a doppio disco è dotato di sistema combinato, come impone la Euro 4 per le 125: all’anteriore c’è un disco da 300 mm con pinza a 3 pistoncini, due sono azionati dalla leva al manubrio e il terzo comandato dal pedale del freno posteriore. Le finiture non sono male: c’è qualche cavo a vista di troppo e alcuni dettagli economici, ma considerato il prezzo inferiore a quello di molti scooterini di pari cilindrata, la piccola Mash appare più che dignitosa.

Mash Black Seven

  • Prezzo€ 2.890
  • Peso112 Kg
  • Serbatoio14,0 l
  • Altezza sella78 cm
  • Lunghezza197 cm
PROVE PER MARCA
LE ULTIME PROVE
  • Honda NT1100 2022
    La nuova Honda NT 1100 offre una grande facilità di guida nonostante il peso importante, un prezzo corretto e un comfort degno di una ammiraglia: è una moto versatile, da usare tutti i giorni o per un viaggio in due. Buoni i consumi e ottimo il cambio DCT
  • Honda CB F CB 500 F 2022
    Honda ha dato una rinfrescata anche la versione “nuda” della famiglia CB 500. Poche le novità estetiche, molte invece quelle tecniche a partire dalla forcella Showa, gli aggiornamenti hanno coinvolto molti dettagli di questa piccola naked migliorandone la resa su strada. Ecco come è fatta e come va
  • Yamaha Ténéré 700 2022
    La bicilindrica di Yamaha si è fatta apprezzare per il motore sfruttabile senza eccessi, il peso contenuto e la linea sempre attuale. È facile da guidare, ci si può fare tutto e costa il giusto
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
Green Planet