PROVA

Husqvarna Svartpilen 401 2018

Husqvarna Svartpilen 401, stile svedese anima latina
Compatta ed elegante, la Svartpilen ha un motore  grintoso e una ciclistica a punto. Ben costruita e rifinita, costa un po’ cara
Prezzo: 
€ 6.550
Peso: 
151,5 kg
Potenza: 
43,7 CV
Velocità: 
163,9 km/h
 
  • Comfort: 
    4
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    4
  • Finiture: 
    4
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    4
  • Vano sottosella: 
    3
  • Sospensioni: 
    4
Husqvarna Svartpilen 401, stile svedese anima latina
Pregi: 
ha linee azzeccate e stile unico. Il peso ridotto e le dimensioni compatte esaltano le doti del motore e della ciclistica.
Difetti: 
la sella piuttosto dura alla lunga stanca. Lo spazio a bordo è scarso: un passeggero ci può stare solo per brevi spostamenti
Quando nel 2014 Husqvarna presentò i concept Svartpilen e Vitpilen, le linee essenziali e pulite di queste due piccole moto fecero colpo sugli appassionati. Qualcuno aveva paura che poi, entrando in produzione, sarebbero state diverse: invece le due stradali di Husqvarna sono entrate in produzione più o meno immutate, compreso il fanale tondo con corona di led, rivelando anche doti dinamiche notevoli. Dopo il test anteprima della Vitpilen, per la prova abbiamo preferito puntare sulla Svartpilen: questa piccola scrambler con manubrio rialzato, portapacchi sul serbatoio e ruote tassellate è più interessante per il nostro mercato della naked. Ed è anche molto più comoda...

Misure “mini”
Il telaio a traliccio è in tubi d’acciaio al cromo-molibdeno, mentre il motore è un monocilindrico Euro 4 da 375 cm3 e 44 CV (quindi si può guidare con la patente A2). Al primo incontro la Svartpilen stupisce per quanto è leggera e compatta: sulla bilancia abbiamo rilevato 151,5 kg (in ordine di marcia senza benzina), mentre l’interasse è di soli 135,7 cm.  A livello di sospensioni, entrambe WP ed entrambe prive di regolazioni, troviamo una massiccia forcella a steli rovesciati da 43 mm e un monoammortizzatore collegato a un bel forcellone su cui è infulcrato il porta targa. I freni sono invece ByBre, il marchio “low cost” del gruppo Brembo: il disco anteriore è da 320 mm e quello posteriore è da 230, controllati da un ABS a due canali. Una dotazione più che valida, completata dai pneumatici tassellati Pirelli Scorpion Rally STR su cerchi a raggi. 
PROVE CORRELATE
  • 12 Ottobre 2011
    Ha un motore potente e sospensioni adatte anche alla guida sportiva, ma è facile da guidare e abbastanza comoda. Vibrazioni fastidiose agli alti regimi.

Husqvarna Svartpilen

  • Prezzo€ 6.550
  • Peso150 Kg
  • Serbatoio9,5 l
  • Altezza sella84 cm
  • Lunghezza0 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • BMW Serie S S 1000 XR 2020
    La crossover dell'Elica ha un motore da superbike, ma non ha paura di viaggiare, anche con un passeggero. Più leggera della versione precedente, ha un equipaggiamento molto ricco. Attenzione però: non tutto è di serie
  • Triumph Street Scrambler 2020
    La bicilindrica inglese è la perfetta incarnazione dello stile modern classic: il suo motore spinge a sufficienza per divertirsi, le linee non passano mai di moda e il parafango alto dona alla 900 un look aggressivo. Se lo stile è retrò, la dotazione elettronica è al passo con i tempi e offre grande sicurezza
  • Piaggio MP3 350 2018
    Ha un motore di media cilindrata potente ma poco assetato, è comodo e spazioso e protegge bene dall’aria. La ciclistica è sempre al top e la dotazione di serie ricca: ci sono ABS che agisce sui 3 dischi, controllo di trazione e blocco elettronico della sospensione anteriore