PROVA

Honda SH 150i 2013

Più sicuro e spazioso
La nuova versione dello scooter “più amato dagli italiani” ha un sottosella più grande e l’ABS di serie, senza aumentare di prezzo
Prezzo: 
€ 3.200
Cilindrata: 
153,0 cm3
Peso: 
135,5 kg
Potenza: 
11,9 CV
Velocità: 
110,7 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    4
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    2
    Average: 2 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    3
  • Sospensioni: 
    3
Più sicuro e spazioso
Pregi: 
Frenata
Con l’ABS di serie è quanto di meglio si possa avere
Sottosella
Finalmente c’è lo spazio per un casco integrale
Dotazione
Doppio cavalletto, bauletto e parabrezza di serie
Difetti: 
Velocità massima
Un po’ troppo bassa per l’autostrada
Ripresa
Il nuovo motore è meno brillante (ma “beve” meno)
Parabrezza
Ripara bene, ma è come un freno in velocità
Anche se somiglia alle precedenti, la sesta generazione dell’SH non è sicuramente un “restyling”: si tratta di uno scooter praticamente nuovo, a partire dal telaio che segue le forme del nuovo motore eSP (lo stesso già montato sul PCX) e ha permesso di ricavare sotto la sella lo spazio per un casco integrale.
Le innovazioni rispetto alla scorsa versione sono numerose già nel motore, leggermente meno potente ma con più coppia ai bassi regimi e dotato di sistema “Start & Stop”: le prestazioni sono praticamente le stesse di prima e i consumi più bassi.
La dotazione è davvero completa: di serie il nuovo SH offre l’ABS a due canali (che agisce sui due freni a disco di dimensioni generose), il parabrezza alto completo di paramani, il bauletto in tinta con la carrozzeria e il doppio cavalletto. Malgrado tutto,  il prezzo è inferiore a quello del “vecchio” SH in cui l’ABS era un optional costoso.
PROVE CORRELATE
  • 23 Novembre 2022
    Dal 2007 è il punto di riferimento per la categoria: nel tempo però l’SH è cresciuto di cilindrata passando da 270 a 329 cm3, migliorando prestazioni e stabilità. Il peso è contenuto, affidabilità e qualità al top della categoria
  • 23 Novembre 2022
    Lo scooter della casa alata non lascia spazio a sorprese: robusto e affidabile, ha il motore giusto per muoversi al meglio in città e fuori porta. Maneggevole e discreto, è il compagno ideale per un uso quotidiano
  • 17 Novembre 2022
    La nuova ammiraglia della Casa Alata offre una grande facilità di guida, un'ottima dotazione di serie e un prezzo invitante. Si fanno molti chilometri senza stancarsi, anche in due, ma le borse laterali sono poco capienti

Honda SH

  • Prezzo€ 3.330
  • Peso135 Kg
  • Serbatoio7,5 l
  • Altezza sella80 cm
  • Lunghezza203 cm
COMMENTI
Ritratto di Francesco.cicio
15 Marzo 2013 ore 19:31
Bellissimo! Ha molti pro e alcuni contro. esempio: tra i pro vi è l'abs di serie, lo start and stop, consumi molto bassi... Tra i contro la bassa velocità massima (sopratutto per uno come me che deve fare molti chilometri in autostrada) e il parabrezza che funge da "freno"...
Ritratto di angisbregolius
26 Marzo 2013 ore 10:37
Salve, ho notato che c'è qualcosa che non va nell'articolo, forse avete fatto un pò di confusione: Non riesco a capire se si tratta del modello 150i o del 125i ma credo proprio il secondo. A cominciare dai Cv erogati che nel 150 dovrebbero essere 15 e non 11.9(che coincidono con il 125i), poi il prezzo il 125 costa 3.100€ fc mentre il 150i costa 3.250€ fc mentre nell'articolo leggo una via di mezzo 3.200. Anche la velocità massima di circa 110 Km/h dovrebbe essere del 125i. Insomma l'articolo andrebbe rivisto e corretto per non creare confusione tra gli utenti. Grazie per il vostro lavoro. Ps: posso sapere in che numero/i si trova la prova/e di questo scooter modello 2013? grazie.
Ritratto di Antoniolee
12 Aprile 2013 ore 15:12
No e il 150 perché i cavalli in sella informa alla ruota e non complessivi
Ritratto di Antoniolee
12 Aprile 2013 ore 15:10
No e il 150 perché i cavalli in sella informa alla ruota e non complessivi
Ritratto di hatai
16 Dicembre 2014 ore 17:24
Se si confrontano i consumi rilevati di SH300i e nuovo SH150 (2013) pare che il 300 consumi meno, se non al massimo (ma ovviamente al massimo hanno potenza ben diversa ...) ... c'e' qualcosa che non quadra nei dati pubblicati
Ritratto di oscar666
17 Novembre 2015 ore 02:00
Devo dire che mi trovavo meglio con il mio vecchio Dylan con oltre 75000 sul groppone. Questo meglio ha solo le sospensioni. Difetti o meglio impressioni negative; Tenuta di strada sul bagnato, sembra ci sia l'olio di mescola.. Freni; Quando l'ABS stacca i freni ( succede spesso) la frenata si allunga di brutto in modo speciale con scarsa aderenza, preferivo gestitli io a scanso di qualche scivolata. Frizione a volte strappa,tachimetro ottimistico, a 100kmh sono 86kmh effettivi, strumento che indica la benzina a volte impreciso. Cmq penso sia il migliore in assoluto della concorrenza.
PROVE PER MARCA
LE ULTIME PROVE
  • Brixton Crossfire 500 500 X 2021

    La Crossifre è solida, facile da guidare e ha un prezzo non troppo elevato, anche se superiore ad altre moto del segmento. Prodotta in Cina, ma sulla base di un progetto che mira a soddisfare le esigenze qualitattive e di gusto del pubblico europeo, piace per il look vintage reinterpretato in chiave moderna

  • Piaggio Beverly 300 S 2021
    È tra i midiscooter a “ruote alte” più venduti in Italia, va bene per affrontare il traffico urbano e le tangenziali. Confortevole e parco nei consumi, offre molto spazio sotto sella, ha una buona qualità costruttiva e mantiene valore sul mercato dell'usato
  • Kawasaki Ninja 1000 SX Tourer 2022
    La gran turismo giapponese offre il comfort di una moto da turismo, unito alle prestazioni della serie Ninja. Non chiedetele miracoli in città, ma in autostrada va alla grande. La dotazione di serie è molto valida e il prezzo è  interessante
Eicma 2022
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
Green Planet