PROVA

Honda CB 1000 R 2014

Facile, potente e costa il giusto
Aspetto “cattivo”, prestazioni elevate, ciclistica da sportiva: eppure la nuova CB 1000 R non è una belva incontrollabile, anzi è più facile di alcune naked 600. Solo il passeggero sta scomodo. La versione normale costa 11.150 euro, 500 euro in più per la versione con C-ABS
Prezzo: 
€ 10.650
Cilindrata: 
998,0 cm3
Peso: 
206,0 kg
Potenza: 
109,0 CV
Velocità: 
227,6 km/h
 
  • Comfort: 
    2
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    2
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    3
Facile, potente e costa il giusto
Pregi: 
Facilità di guida
La CB 1000 R dà subito tanta confidenza
Motore
Spinge con vigore a partire da 2000 giri e ha un’erogazione molto regolare
Frenata
Potente e modulabile
Difetti: 
Passeggero
La posizione in sé non è scomoda, ma la sella è piccola e manca un appiglio
Protezione dall’aria
Si sta completamente esposti, il cupolino è solo “di bellezza”
La CB 1000 R è prima “vera” naked sportiva della Honda, dopo il tentativo (non troppo convinto) della Hornet 900 di qualche anno fa. Stavolta i richiami alla sorella “piccola” si limitano all’impostazione generale: come la Hornet, la CB 1000 ha linee tese e spigolose, un motore da supersportiva (il quattro cilindri di 998 cm3 della CBR 1000 RR modello 2007, campione del mondo SBK con James Toseland) depotenziato per avere più vigore ai medi regimi e una ciclistica sportiva ma non esasperata, con le masse spostate al centro della moto per favorire la maneggevolezza. Costruita nello stabilimento Honda di Atessa (Chieti) con standard qualitativi analoghi ai prodotti “made in Japan”, la CB 1000 R è offerta a un prezzo interessante, considerate le sue doti. Esiste anche la versione con impianto antibloccaggio C-ABS, come sempre consigliabile per motivi di sicurezza anche se fa salire il prezzo a ben 10.650 euro.

PROVE CORRELATE
  • 16 Luglio 2021
    La Casa giapponese ha rinnovato lo scorso anno il proprio cavallo di battaglia tra gli scooter a ruote alte: agile come una bicicletta e facile da guidare, l'SH monta il parabrezza e ha prestazioni più che sufficienti a districarsi con successo in ogni situazione
  • 18 Marzo 2021
    La bicilindrica di Tokyo cresce nella cilindrata, ma non nelle dimensioni e nel peso. È più potente e con l'allestimento Urban è perfetta nell'uso quotidiano, eppure non disdegna lo sterrato.Elettronica e dotazione di serie sono al top
  • 19 Gennaio 2021
    Nuove linee e nuove doti per l’SH 125. Ha più spazio sottosella, il motore Euro 5 consuma pochissimo e le finiture sono curate. Non costa poco, ma ha l’ABS e il controllo di trazione di serie

Honda CB 1000 R

  • Prezzo€ 10.795
  • Peso222 Kg
  • Serbatoio17,0 l
  • Altezza sella83 cm
  • Lunghezza211 cm
COMMENTI
Ritratto di OrsoMarsicano
OrsoMarsicano Kawasaki Ninja ZX-6R 636 2005
16 Febbraio 2012 ore 09:48
Se non ci fosse la Super Duke, sarebbe in cima alla lista dei miei desideri...
Ritratto di Logos
Logos Honda Hornet CB 600 F 1998
20 Febbraio 2012 ore 22:01
Peccato non abbiano provato la versione blu/bianca/rossa, quella è davvero bella! Di questo colore è davvero pessima...
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki Ninja 1000 SX 2021
    La "verdona" è una Ninja a tutti gli effetti, ma strizza l'occhio a chi cerca una moto da usare anche per qualche gita senza stancarsi troppo, e all'occorrenza guidabile pure in città. La dotazione di serie ne fa una moto moderna, che "aiuta" il pilota a non andare mai in difficoltà
  • Ducati SuperSport 2021
    La bicilindrica di Borgo Panigale non lascia niente a desiderare in termini di prestazioni, ma è anche una moto che si può usare nella vita quotidiana, quasi in ogni situazione
  • BMW R nineT Pure 2021
    La stradale tedesca è immediatamente riconoscibile alla prima occhiata, il boxer è garanzia di una guida sempre piacevole e la dotazione è quella "di sostanza" tipica delle moto bavaresi. Chi prende una R Nine T lo fa a ragion veduta... Ma anche il prezzo è da BMW