PROVA

BMW Serie C 600 Sport 2012

Ben fatto e veloce
Il BMW C 600 Sport ha una gran ciclistica e finiture curate, discreto lo scatto. Buona la dotazione, prezzo elevato
Cilindrata: 
647,0 cm3
Peso: 
246,5 kg
Potenza: 
44,3 CV
Velocità: 
174,3 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    2
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    2
  • Freni: 
    4
  • Vano sottosella: 
    3
  • Sospensioni: 
    3
Ben fatto e veloce
Pregi: 
Tenuta di strada
Molto buona, il C 600 Sport è stabile in velocità e agile in curva
Frenata
Potente e ben dosabile. L’ABS è di serie
Qualità
È rifinito come si deve
Difetti: 
Motore
Gli manca un po’ di grinta in accelerazione
Prezzo
Elevato, anche se allineato alla concorrenza
Consumi
Se si esagera si fanno solo 16 km con un litro
Tra le caratteristiche più interessanti del BMW C 600 Sport c’è il motore bicilindrico in linea da 647 cm3 con distribuzione a doppio albero e quattro valvole per cilindro, nonché la trasmissione primaria e finale a catena. Con una potenza massima di 44,3 CV è uno dei più potenti, ma il dato che abbiamo rilevato è molto inferiore a quanto dichiarato da BMW (60 CV). La ciclistica è raffinata: il telaio è in tubi di acciaio con piastre in alluminio pressofuso, una soluzione che aumenta la rigidità e migliora la precisione di guida. Classiche le sospensioni: davanti c’è una forcella a steli rovesciati da 40 mm con escursione di 115 mm mentre dietro c’è un forcellone monobraccio in alluminio con ammortizzatore orizzontale regolabile nel precarico. Ricca la dotazione con ABS di serie.


 
PROVE CORRELATE
  • 23 Agosto 2021
    La stradale tedesca è immediatamente riconoscibile alla prima occhiata, il boxer è garanzia di una guida sempre piacevole e la dotazione è quella "di sostanza" tipica delle moto bavaresi. Chi prende una R Nine T lo fa a ragion veduta... Ma anche il prezzo è da BMW
  • 11 Agosto 2021
    Forme classicissime, cura tedesca dei dettagli e l'elettronica non è un tabù: la cruiser della casa tedesca è un mix di moderno e tradizione, una moto con una spiccata personalità, equipaggiata con un possente bicilindrico boxer
  • 15 Aprile 2021
    Il GS negli ultimi anni ci ha abituato a cilindrate e prestazioni "maxi", ma anche nella versione 850 la bicilindrica bavarese sa essere una moto completa e anzi, più gestibile. La versione rallye aumenta la voglia di lasciare l'asfalto per l'off road. Il prezzo? Sempre al top della categoria

BMW Serie C

  • Prezzo€ 11.100
  • Peso248 Kg
  • Serbatoio16,0 l
  • Altezza sella81 cm
  • Lunghezza216 cm
COMMENTI
Ritratto di Babonzolo
29 Ottobre 2012 ore 18:28
anche se superare i 170 con due ruotine così... roba da aver paura.
Ritratto di chattambulo
29 Ottobre 2012 ore 19:00
Il motore è prodotto da kymco... e questo mi fa venire molti dubbi e molte perplessità...
Ritratto di Kawatappino
Kawatappino Kawasaki W 650 1999-2010
30 Ottobre 2012 ore 12:22
Di fatto è un Kymko con marchio BMW... Una vera vasca da bagno con piccole ruote e costi di gestione probabilmente superiori ad una buona moto. Possiedo sia uno scooter che una moto e personalmente ritengo che lo scooter abbia senso quando è un mezzo molto pratico ed economico, quando diventa impegnativo e costoso è sempre meglio una moto che da sicuramente maggiori emozioni.
Ritratto di zeussino75
18 Novembre 2012 ore 06:27
questo alla honda integra non lega nemmeno le scarpe e costa mooolto di più..... come buttare nel cesso 12000€
Ritratto di capobutozzi
13 Settembre 2015 ore 17:18
Non capisco il senso di buttare 12000€ per comprare uno scooter.concordo con kawattapino e zeussino. Con quei soldi 100 volte meglio una moto. Tipo v strom, versys o anche un bmw serie F. Per me chi compra questo scooter lo fa solo per immagine altrimenti non avrebbe senso
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki Ninja 1000 SX 2021
    La "verdona" è una Ninja a tutti gli effetti, ma strizza l'occhio a chi cerca una moto da usare anche per qualche gita senza stancarsi troppo, e all'occorrenza guidabile pure in città. La dotazione di serie ne fa una moto moderna, che "aiuta" il pilota a non andare mai in difficoltà
  • BMW R nineT Pure 2021
    La stradale tedesca è immediatamente riconoscibile alla prima occhiata, il boxer è garanzia di una guida sempre piacevole e la dotazione è quella "di sostanza" tipica delle moto bavaresi. Chi prende una R Nine T lo fa a ragion veduta... Ma anche il prezzo è da BMW
  • BMW R 18 2021
    Forme classicissime, cura tedesca dei dettagli e l'elettronica non è un tabù: la cruiser della casa tedesca è un mix di moderno e tradizione, una moto con una spiccata personalità, equipaggiata con un possente bicilindrico boxer