Salta al contenuto principale

Benelli TRK 702 X, la prova della verità

La bicilindrica Benelli è già diventata una delle moto preferite dagli italiani. Noi l’abbiamo testata a fondo e abbiamo effettuato anche i rilevamenti strumentali

Pregi

Pregi

Il comfort di marcia elevato, la facilità di gestione del motore, il cambio preciso, il prezzo basso. 

Difetti

Difetti

L’ABS non disinseribile, la frenata poco grintosa su asfalto, l’erogazione un po’ troppo “piatta”, il cupolino piccolo e privo di regolazioni.

In sintesi

Arrivata dai concessionari nello scorso agosto, la Benelli TRK 702 ha subito iniziato a scalare le classifiche di vendita e oggi è saldamente in testa alle classifiche di vendita. Sembra che gli italiani abbiano un debole per tutte le Benelli TRK! La preferita è la versione X, protagonista di questa prova, con ruota anteriore da 19 pollici, ma piace anche quella con cerchi da 17” (qui la nostra video prova di entrambe le versioni).    

Image

Lo schermo TFT da 5” è facile da consultare e si connette allo smartphone. Con l’app dedicata Carbit Ride si gestisce anche il navigatore 

 

Bella e concreta 

Nell’utilizzo prolungato, la crossover Benelli ha confermato le doti emerse nel “primo contatto”. Il nuovo motore bicilindrico frontemarcia spinge bene: al banco ha erogato 58,9 CV alla ruota e una coppia massima di 61,1 Nm. Buone anche le prestazioni su strada: del resto, il peso da noi rilevato della TRK 702 X è di soli 1,5 kg superiore a quello rilevato per la sorella TRK 502 X (223 kg), che è molto meno potente. Nell’utilizzo pratico si è dimostrata una moto comoda per piloti di tutte le taglie, grazie anche al nuovo serbatoio da 20 litri (sagomato meglio di quello della 502). Quanto alla dotazione, è essenziale ma di qualità: non ci sono i sistemi elettronici di alcune concorrenti, ma la lista degli optional è completa. Vediamo allora la prova nei dettagli.

 

Come va

Su strada 

La posizione di guida con sella bassa, manubrio largo e pedane centrali (solo un po’ avanzate) è comoda e naturale. Il bicilindrico ha un’erogazione progressiva, sempre gestibile con facilità. Anche ruotando con decisione il comando del gas il carattere non cambia, l’erogazione resta lineare e vigorosa, soprattutto ai medi e alti regimi, con vibrazioni su manubrio e pedane contenute. Anche la ciclistica se la cava bene su strada. Le sospensioni con taratura “morbida” riescono comunque a sostenere come si deve la moto: meglio però evitare i comandi bruschi e la guida sportiva. L’avantreno è stabile e preciso, tiene bene le traiettorie e anche il posteriore è rigoroso sia in frenata sia in uscita di curva; nello stretto però la crossover di Pesaro va guidata con decisione. A prova di principiante la frenata, facile da gestire, ma poco grintosa nell’attacco; grinta che invece il freno posteriore ha da vendere, facendo intervenire spesso l’ABS. Molto bene invece il cambio, preciso e rapido negli innesti.

  

Image

In autostrada 

La TRK 702 X va benissimo per viaggiare. La posizione di guida comoda permette di macinare chilometri senza fatica: il parabrezza è un po’ piccolo, ma ripara quanto basta il busto e la testa del pilota. Viaggia comodo anche il passeggero: la sua  sella è più alta di quella del pilota, la posizione delle gambe è corretta e il portapacchi offre un solido appiglio  alle mani. Nei lunghi trasferimenti si apprezza l’erogazione lineare del bicilindrico e le scarse vibrazioni a velocità di crociera, mentre i consumi sono sempre sotto controllo: si fanno 20 km/l. Ottima la capacità di carico offerta dal set di valigie in alluminio comprese nel prezzo (fino a fine anno): che offrono complessivamente una capienza di 134 litri.   

In fuoristrada 

Non è nata per affrontare l’off-road impegnativo, ma ci si può divertire su sentieri e strade bianche. La TRK 702 X si guida bene in piedi sulle pedane e il manubrio molto largo offre una piacevole sensazione di controllo. L’erogazione fluida e graduale del motore invece aiuta i meno esperti a gestire la moto. La forcella però è troppo morbida e arriva in fretta a fondo corsa sulle buche più profonde o le pietre. Bene invece la frenata poco aggressiva, quindi facile da gestire sullo sterrato; attenti invece al posteriore invece, morde un po’ troppo. Peccato che l’ABS non sia disinseribile.   

Image

In città 

La TRK 702 X va benissimo per l’uso di tutti i giorni. Per prima cosa è comoda e le sue sospensioni a lunga escursione “digeriscono” senza problemi il pavé e l’asfalto rovinato. Il motore non ha uno scatto bruciante al semaforo, ma è sempre facile da gestire e i rapporti del cambio sono ben spaziati. Prima di infilarsi tra le auto in coda bisogna però prendere le misure del frontale imponente e soprattutto del manubrio largo, che però aiuta nelle manovre da fermo a gestire i 224,5 kg della TRK. Anche la frenata è ottima per l’utilizzo urbano, progressiva e potente quanto basta, con l’ABS pronto a intervenire nelle frenate d’emergenza o sul bagnato. In quest’ultimo caso però sarebbe utile poter contare anche su un controllo di trazione.    

Rilevamenti

Velocità massima (km/h)172,9
Accelerazionesecondi
0-400 metri13,0
0-1000 metri25,6
0-100 km/h4,3
Ripresa (da 50 km/h)secondi
400 metri13,9
1000 metri25,6
Potenza massima alla ruota 
CV/kW58,9/44
Giri al minuto8000
Frenatametri
Da 100 km/h41,7
Consumikm/l
Autostrada20,0
Extraurbano23,6
A 90 km/h23,5
A 120 km/h20,6
Al massimo9,8
Autonomiakm
A 120 km/h390
Al massimo185

 

Acquisizione dati con sistema satellitare Leane – Suchy Data System.
Banco prova Dynojet’s 150 Dynamometer. 
Bilancia Computer Scales Longacre 7263.

 

Dati tecnici

Dati tecnici dichiarati dalla casa

Motore4 tempi bicilindrico
Cilindrata (cm3)698
Cambioa 6 marce
Potenza CV(kW)/giri70(51,5)/8000
Freno anteriorea doppio disco
Freno posteriorea disco
Pneumatico anteriore100/80 - 19"
Pneumatico posteriore150/70 - 17"
Altezza sella (cm)83,5
Peso (kg)235
Capacità serbatoio (litri)20
Autonomia (km)nd
Velocità massima (km/h)nd
Tempo di consegnaimmediato

Dimensioni rilevate da inSella

Passo
150.5
Lunghezza
222
Altezza sella
83.5

Video

Video
Benelli TRK 702 X 2023
Prezzo Prezzo
7.490
Cilindrata Cilindrata
698
cm3
Peso Peso
224,50
kg
Potenza Potenza
58,90
CV
Velocita Velocità
172,90
km/h
Voto medio
4
Comfort
4
Tenuta di strada
4
Consumo
3
Cambio
5
Vano sottosella
3
Posizione di guida
5
Finiture
4
Prestazioni
4
Freni
3
Sospensioni
4

Benelli TRK 702 X 2023

Ti piace questa moto?

Condividi il tuo giudizio! Clicca sulle moto qui sopra per valutare questa moto.

I voti degli utenti
101
20
6
2
6
Voto medio
4,5
4.54074
135 voti
Aggiungi un commento

Commenti

Profile picture for user vincenzodigiulio
vincenzodigiulio
Dom, 05/19/2024 - 21:23
Dotazione ridotta all'osso e affidabilità nel tempo e qualità dei materiali nel tempo tutta da verificare. Il giudizio a 5 stelle lo si dà a simpatia?!?!
Profile picture for user mauriziot.
mauriziot.
Mar, 05/21/2024 - 21:02
Ho già fatto 14.000 km con la mia trk702x , di cui 12.000 in viaggio in Marocco. A pieno carico e in due la moto si è sempre comportata bene. Tratti di strada buona, sconnessa, rotta e qualcosa di fuoristrada . Vibrazioni accentuate dopo aver montato il paratelaio e paramotore della Heed perché quest'ultimo tocca il telaio proprio in corrispondenza delle pedane. Ho avuto un po' di perdita di olio dai paraolio delle forcelle e una perdita di olio dalla guarnizione della pompa dell'acqua ( credo, la moto ora è in concessionaria). Dopo 8000 km ho riscontrato un problema di erogazione e cioè la moto dondola tenendo il gas sempre allo stesso regime. Difetto del precarico del mono e cioè non si può registrare con la chiave in dotazione perché non c'è proprio lo spazio di manovra( difetto che su una moto che carichi e scarichi si fa sentire). I bauletti si sono rovinati ( ossidati ) dopo poco ( hanno puntini bianchi dappertutto) e in più entra acqua da sotto. Ho avuto anche della ruggine su qualche bullone. La moto comunque si guida che è una meraviglia.La garanzia copre qualcosa ma non tutto purtroppo ( bauletti ad esempio, ho foto a prova di tutto)