PRIMI CONTATTI

Benelli Leoncino 500 2017

Benelli Leoncino 500 - Bella moto a buon prezzo
Comoda e divertente, la nuova scrambler di Benelli ha un motore brillante e una ciclistica a punto. Si guida con la patente A2 e costa poco 
€ 5.990
Benelli Leoncino 500 - Bella moto a buon prezzo
Come è fatta
Mentre debuttavano le sue sorelle a EICMA, le prime Leoncino 500 a inizio novembre sono arrivate dai concessionari. Si tratta del secondo modello dotato del riuscito motore bicilindrico 500 da 48 CV, con distribuzione bialbero in testa e quattro valvole per cilindro: dopo la TRK 502, stavolta è montato su una scrambler stradale che riprende il nome di un modello di Benelli degli anni 50-60.
Compatta ma muscolosa, la Leoncino 500 ha dimensioni azzeccate, valide un po’ per tutto e per tutti. Il motore è inserito in un telaio a traliccio in tubi d’acciaio a vista. La forcella a steli rovesciati con steli del diametro di 50 millimetri e il monoammortizzatore laterale con escursione da 51 millimetri sono entrambi regolabili. Valido anche l’impianto frenante con doppio disco anteriore da 320 mm di diametro e pinze radiali a quattro pistoncini e ABS a due canali disinseribile.
Sia il faro anteriore con funzione daylight, sia il fanalino posteriore sono completamente a led, mentre la strumentazione è digitale, compatta ed elegante. La sella in un solo pezzo è leggermente scavata nella parte anteriore per aiutare ad appoggiare i piedi a terra. Un tocco insolito (ripreso dall’antenata anni 50) è il piccolo Leoncino in 3D sul parafango anteriore.

Come va
La Leoncino mette a proprio agio i piloti di qualsiasi corporatura: la posizione di guida naturale va bene in città come nel misto, solo in autostrada si soffre un po’ perché si è completamente esposti all’aria. ll motore spinge sin dai regimi più bassi in maniera vigorosa ma controllabile, con una voce di scarico bassa e cupa molto piacevole. Su strada si apprezza in qualsiasi situazione la ciclistica “sincera” ed equilibrata, perfettamente accordata al motore. Le sospensioni hanno una taratura piuttosto morbida che si apprezza parecchio su asfalto irregolare, ma se la cavano bene anche se si guida un po’ “allegramente”. Anche i freni sono una piacevole scoperta, potenti ma sempre perfettamente controllabili: l’ABS si può disinserire facilmente, se si vogliono sfruttare le doti della scrambler Benelli sullo sterrato (senza esagerare).
 
Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore bicilindrico 4 tempi
Cilindrata (cm3) 499,6
Raffreddamento a liquido
Alimentazione a iniezione
Cambio a 6 marce
Potenza CV (kW)/giri 47,6(35)/8500
Freno anteriore a doppio disco
Freno posteriore a disco
Velocità massima (km/h) nd
Dimensioni
Altezza sella (cm) 81,5
Interasse (cm) 146
Lunghezza (cm) 216
Peso (kg) 207
Pneumatico anteriore 120/70 - 17"
Pneumatico posteriore 160/60 - 17"
Capacità serbatoio (litri) 12,7
Riserva litri 2
PRIMI CONTATTI CORRELATI
  • 13 Marzo 2020
    La nuova naked di media cilindrata della casa pesarese ha un motore brillante e una ciclistica davvero a punto. Freni potenti e modulabili, frizione migliorabile, elettronica assente. Molto interessante il prezzo d'acquisto
     
  • 27 Dicembre 2019
    Snella e facile da guidare, ha un motore monocilindrico che dà il meglio ai bassi e medi regimi. La frenata è adeguata alle prestazioni, mentre le sospensioni non gradiscono le buche. Il prezzo è davvero basso, praticamente quello di uno scooterino
  • 10 Dicembre 2019
    La nuova 302S ha linee grintose e un motore brillante con potenza da patente A2. Vibra un po’, ma il prezzo è buono

Benelli Leoncino

  • Prezzo€ 5.990
  • Peso170 Kg
  • Serbatoio15,0 l
  • Altezza sella82 cm
  • Lunghezza210 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI