PROVA

Yamaha Ténéré 700 2023

Yamaha Ténéré 700: regina di "fuori"

Robusta e curata, la bicilindrica di Iwata ha la sella alta e pesa poco. Ottima in offroad ma agile e piacevole anche su asfalto, ha poca elettronica e tanta sostanza. Sul mercato da diversi anni, è sempre stata aggiornata ed è una garanzia. Il prezzo è attraente

Prezzo: 
€ 10.999
Cilindrata: 
689,0 cm3
Peso: 
196,5 kg
Potenza: 
65,2 CV
Velocità: 
181,9 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    4
  • Finiture: 
    5
  • Consumo: 
    5
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    5
  • Freni: 
    4
  • Vano sottosella: 
    2
  • Sospensioni: 
    5
Yamaha Ténéré 700: regina di "fuori"
Pregi: 

Il peso tra i più bassi della categoria, le prestazioni e la guida in fuoristrada, il prezzo contenuto

Difetti: 

La potenza inferiore alle dirette concorrenti, la dotazione elettronica troppo ridotta, la posizione del passeggero

La Ténéré 700 è arrivata sul mercato nel 2019 ed è stata subito un successo per la grande leggerezza e le doti da vera off-road, le stesse della leggendaria XT 600Z Ténéré, la regina delle “dakariane” negli anni '80. Negli ultimi anni la famiglia delle Ténéré si è allargata: sono arrivate la versione Rally Edition, la Worldraid con maxi serbatoio da 23 litri e da poco anche le nuove Extreme ed Explore. Ma il 60% di chi compra una Ténéré sceglie la versione standard di questa prova, che rimane la più attraente per la sua versatilità... e per il prezzo. Nel complesso, la Ténéré sembra “spartana”, ma è realizzata come le migliori giapponesi, quindi solida e curata nei particolari.

 

Nelle linee eleganti e leggere risaltano il serbatoio da 16 litri (snello e poco ingombrante), oltre al gruppo ottico anteriore a LED a sviluppo verticale che negli anni ha fatto scuola. È piccolo, ma assieme ai deflettori laterali fa un lavoro più che dignitoso, mentre dal 2023 la Ténéré sfoggia (finalmente) un bel cruscotto con display verticale a colori da 5” in stile rally raid, in grado di connettersi al cellulare. I blocchetti al manubrio hanno l’aspetto essenziale tipico delle vere fuoristrada. La rotella sul blocchetto di destra serve per attivare e disattivare l’ABS, ma non è di facile utilizzo. Sotto la sella c’è un pochino di spazio, anche se risicato: ci stanno i documenti e la trousse di bordo.

La scheda tecnica mostra misure da fuoristrada “vera”: la Ténéré monta infatti ruote da 21” e 18” e sospensioni completamente regolabili con 210 e 200 mm di corsa all’anteriore e al posteriore. Ottima anche la luce a terra di 240 mm, mentre la sella a 88 cm da terra richiede gambe lunghe e parecchia agilità per mettersi alla guida. Il peso di 196,5 kg in ordine di marcia è comunque tra i più bassi del settore.

Il motore è il collaudato bicilindrico frontemarcia di 698 cm3 che deriva da quello della naked MT-07. La dotazione elettronica è sempre ridotta: di serie c‘è solo l’ABS regolabile su 3 livelli e la predisposizione per il cambio elettronico (optional da 225 euro). Lo scarico della Ténéré “spara” verso l’alto per evitare che l’acqua possa entrare nel motore quando si affrontano guadi profondi

 

PROVE CORRELATE
  • 08 Settembre 2023

    Equilibrata e facile da guidare, sfoggia un motore con prestazioni brillanti e ha una ottima qualità costruttiva. L'allestimento è molto curato e coinvolgente, ma influisce sul prezzo e la dotazione elettornica è inesistente

  • 24 Giugno 2022
    La bicilindrica di Yamaha si è fatta apprezzare per il motore sfruttabile senza eccessi, il peso contenuto e la linea sempre attuale. È facile da guidare, ci si può fare tutto e costa il giusto
  • 19 Maggio 2022
    Un po’ naked, un po’ granturismo, questa crossover ha ruote da 17” un motore potente e con grinta da vendere. La dotazione di serie è ricca e completa e lo spazio buono anche viaggiando in coppia. Siete pronti a partire?

Yamaha Ténéré

  • Prezzo€ 10.999
  • Peso204 Kg
  • Serbatoio16,0 l
  • Altezza sella88 cm
  • Lunghezza237 cm
PROVE PER MARCA
LE ULTIME PROVE
  • Yamaha Ténéré 700 2023

    Robusta e curata, la bicilindrica di Iwata ha la sella alta e pesa poco. Ottima in offroad ma agile e piacevole anche su asfalto, ha poca elettronica e tanta sostanza. Sul mercato da diversi anni, è sempre stata aggiornata ed è una garanzia. Il prezzo è attraente

  • Honda CMX 500 Rebel 2021

    La Rebel 500 è una media in stile "bobber", con le ruote da 16" a spalla alta e un motore bicilindrico (in parallelo) sufficiente per muoversi con agilità. Questa Honda è facile, solida ed economica quanto uno scooter, ma non è il massimo per chi vuole viaggiare in due

  • Sym Joyride 300 2022

    Grazie alle ruote alte è capace di affrontare al meglio le strade di città e le veloci extraurbane, senza temere i passaggi in autostrada. Buona l'abitabilità, ottimo il rapporto qualità-prezzo, un po' troppo rigide le sospensioni

Eicma 2023
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
Green Planet