PROVA

Vespa GTS 300 Super 2014

Elegante e sicura
Comoda, pratica e robusta, la Vespa GTS ora  è disponibile anche con ABS e controllo di trazione. Ben costruita, costa più dei concorrenti
Prezzo: 
€ 5.580
Peso: 
154,0 kg
Potenza: 
17,3 CV
Velocità: 
123,5 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    4
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    2
  • Sospensioni: 
    3
Su strada
La Vespa GTS sembra nata per le gite fuori porta, da soli o in coppia. La posizione di guida è naturale e rilassata, ottima per avere tutto sotto controllo. Il manubrio è forse un po’ basso, ma non disturba. Il monocilindrico ha una ripresa vivace, con prestazioni quasi da “maxi” (specie in ripresa) e consente sorpassi in tutta sicurezza. La ciclistica è molto agile sullo stretto ma anche abbastanza stabile sul misto veloce: pur tarate per l’uso turistico, le sospensioni non disdegnano la guida “allegra” (il cavalletto laterale però tocca presto). Freni OK, ma il comando dell’anteriore è molto duro; ben tarato l’ABS a due canali.

In autostrada
La Vespona se la cava bene anche qui. Lo spazio per i piedi è buono e consente di cambiare posizione nei lunghi trasferimenti. Anche il passeggero è comodo e ben posizionato. Unico problema (grosso), la mancanza totale di protezione dal vento, fastidiosa sopra il 100 km/h: se si vogliono macinare chilometri è d’obbligo un parabrezza, anche piccolo. Buono invece il livello di protezione offerto dallo scudo. Il motore ha una buona verve e arriva in un attimo alle alte velocità, senza vibrare e senza dare segni di affaticamento. Anche i consumi sono più che buoni e garantiscono autonomie di tutto rispetto. 

In città
Agilissima e poco ingombrante, la GTS riesce a muoversi nel traffico con una facilità sorprendente. Il peso contenuto e il raggio di sterzo ridotto consentono di sgusciare tra le auto in coda al semaforo e di parcheggiare in spazi angusti. Al semaforo si scatta velocissimi, grazie ad una trasmissione a punto che scarica a terra la potenza in modo progressivo (e in caso di problemi di aderenza, interviene l’ASR ben a punto). OK le sospensioni che assorbono bene ogni genere di asperità. Ottima dal punto di vista della praticità la pedana piatta, perfetta per caricare borse extra. Un po’ piccoli invece i vani nello scudo.
PROVE CORRELATE
  • 16 Marzo 2020
    La Super Tech è la versione top della nuova gamma GTS con motore 300 hpe. Si collega al cellulare e lo controlla con i comandi al manubrio
  • 29 Giugno 2014
    La nuova Vespa “piccola” ha linee semplici ed eleganti e monta il motore a 3 valvole, sempre poco assetato. è bilanciata e agile, ha sospensioni a punto ed è comoda, ma non c’è l’ABS. Ben costruita e rifinita, costa cara
  • 11 Febbraio 2013
    La linea è quella elegante della classica Vespa LX, ma il nuovo motore monocilindrico 3 valvole abbatte i consumi e le emissioni ai livelli di uno scooter “ibrido”

Vespa GTS

  • Prezzo€ 5.340
  • Peso148 Kg
  • Serbatoio9,2 l
  • Altezza sella79 cm
  • Lunghezza193 cm
COMMENTI
Ritratto di vacanziere
25 Aprile 2021 ore 14:19
Questa VESPA Sarebbe stata Perfetta con il Motore del Beverly 350 Sport Touring e con Due Ruote da 14 Pollici. Speriamo che PIAGGIO ci Pensi !!!
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Ducati SuperSport 2021
    La bicilindrica di Borgo Panigale non lascia niente a desiderare in termini di prestazioni, ma è anche una moto che si può usare nella vita quotidiana, quasi in ogni situazione
  • Kawasaki Ninja 1000 SX 2021
    La "verdona" è una Ninja a tutti gli effetti, ma strizza l'occhio a chi cerca una moto da usare anche per qualche gita senza stancarsi troppo, e all'occorrenza guidabile pure in città. La dotazione di serie ne fa una moto moderna, che "aiuta" il pilota a non andare mai in difficoltà
  • Energica Eva EsseEsse9 2021
    Linea riuscita e prestazioni convincenti fanno apprezzare subito questa SBK elettrica: la cura dei dettagli è da "tedesca", il prezzo è elevato, ma tra incentivi e risparmi alla colonnina, i conti vanno fatti sul lungo periodo