PROVA

KTM 1050 Adventure 2015

KTM 1050 Adventure: la “piccola” costa meno e diverte di più
La più economica delle endurone KTM ha un prezzo corretto, una dotazione completa e va molto forte. Piacevole da guidare su strada, in viaggio e in fuoristrada, ha qualche finitura da migliorare
Prezzo: 
€ 13.150
Peso: 
216,0 kg
Potenza: 
93,3 CV
Velocità: 
208,6 km/h
 
  • Comfort: 
    4
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    4
  • Finiture: 
    4
  • Consumo: 
    4
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    5
  • Vano sottosella: 
    2
  • Sospensioni: 
    4
KTM 1050 Adventure: la “piccola” costa meno e diverte di più
Pregi: 
Facile e divertente da guidare, dà subito confidenza. Il motore è pronto, brillante e consuma poco. Elevato il comfort sia del pilota, sia del passeggero.
Difetti: 
Costa meno delle sorelle, ma non è a buon mercato. In autostrada protegge poco: il cupolino di serie è striminzito.
Proposta (un po’ a sorpresa) insieme alla grossa 1290 Super Adventure per affiancare la nota 1190, la 1050 Adventure è diventata in breve tempo la più richiesta della famiglia di maxienduro austriache. Facile capirne la ragione: la “piccola” è più abbordabile nei costi, ha la stessa qualità e offre prestazioni più gestibili. La potenza dichiarata è di “soli” 95 CV perché è il massimo ammesso per poterci ricavare una versione depotenziata per patentati A2, ma meccanica e ciclistica sono le stesse delle sorelle “grandi”.

tecnica da grande
Il bicilindrico a V di 75° da 1.050 cm3 è pressoché uguale al 1190, con doppio albero a camme in testa e 4 valvole per cilindro. Anche il telaio è lo stesso della 1190 e 1290 con traliccio in tubi d’acciaio, forcellone in alluminio e telaietto posteriore nello stesso materiale con attacchi integrati per le borse laterali. L’unica reale differenza riguarda le sospensioni: la 1050 Adventure ha delle WP meno sofisticate, la forcella da 43 mm è senza regolazioni e il mono posteriore è settabile solo nel precarico molla e nel ritorno idraulico. L’impianto frenante è da sportiva, con pinze radiali anteriori Brembo a 4 pistoncini e dischi da 320 mm, sorvegliati da un ABS a due canali disattivabile per la guida in fuoristrada. A proposito di elettronica, il controllo di trazione è di serie e ci sono 3 mappature motore, optional quella offroad (95 euro).

KTM 1050 Adventure

  • Prezzo€ 13.150
  • Peso212 Kg
  • Serbatoio23,0 l
  • Altezza sella85 cm
  • Lunghezza0 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Yamaha Niken 2018
    Con la Niken tra le curve si va alla stessa andatura di una moto “normale” con metà dell’impegno, lo stesso divertimento e il doppio della sicurezza. Comoda e ben costruita, va bene per viaggiare ma ripara poco dall’aria. Prezzo adeguato alle doti tecniche e alla qualità
  • Kawasaki Ninja 400 2018
    La Ninja per 18enni (e non solo) è ben fatta e controllabile, ma tira fuori le unghie quando c’è da guidare sul serio. Prezzo OK
  • BMW Serie R GS R 1250 GS Adventure Exclusive 2019
    La R 1250 GS ha una spinta ai bassi impressionante e un allungo da sportiva. La ciclistica è all’altezza delle prestazioni, la dotazione di serie è buona. Il prezzo è alto e sale ancora con gli  optional “obbligati “