PROVA

Benelli BN 302 2016

Benelli BN 302 - Una vera naked per cominciare
La BN 302 tiene  bene la strada, è facile da guidare e ha sospensioni ben tarate che assicurano un buon comfort. Qualche finitura è economica, ma il prezzo è invitante
Peso: 
190,5 kg
Potenza: 
34,4 CV
Velocità: 
150,7 km/h
 
  • Comfort: 
    4
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    4
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    4
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    4
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    4
Benelli BN 302 - Una vera naked per cominciare
Pregi: 
Molto buono il rapporto qualità prezzo, considerata la dotazione. Il cambio è veloce e preciso, le sospensioni buone.
Difetti: 
Il motore ha un’erogazione fluida ma è piuttosto tranquillo ai bassi e medi regimi, peso elevato e qualche finitura migliorabile.
Da quando è passata nelle mani della cinese Qianjiang Group, Benelli ha scoperto i mercati “globali”. E così, dopo la BN 600 progettata su misura per il Sud America, ecco la BN 302, dedicata ai mercati asiatici, dove le 250-300 sono le più desiderate: in Cina, India e Indonesia sono considerate alla stregua delle nostre maximoto. 
La BN 302 però non si limita a quei mercati, è una vera moto “globale” con varie qualità che la rendono perfetta anche per le nostre strade: è snella, economica e va bene per i neopatentati con la A2, ma sfoggia anche caratteristiche da naked più grossa. La linea ricorda quella della “sorella” BN 600, poi ci sono un bel telaio a traliccio in tubi d’acciaio che ospita un moderno bicilindrico raffreddato a liquido e un “ricco” reparto sospensioni, con la forcella a steli rovesciati da 41 mm e il monoammortizzatore regolabili entrambi in estensione (il mono anche nel precarico molla). Discreto l’impianto frenante con un bel doppio disco anteriore a margherita da 260 mm e le pinze a quattro pistoncini. Le finiture, in generale,  sono buone, anche se alcuni dettagli potrebbero essere migliorati. Alla prova della bilancia invece salta fuori qualche chilo di troppo: 190 kg (rilevati a secco) non sono pochi per una moto di questa cilindrata. Ma considerate le prestazioni, le numerose doti della BN 302 e il prezzo di soli 3.890 euro (compresi 3 anni di garanzia), non ci si può lamentare.

Benelli BN

  • Prezzo€ 3.990
  • Peso185 Kg
  • Serbatoio16,0 l
  • Altezza sella80 cm
  • Lunghezza213 cm
COMMENTI
Ritratto di DaveTheBrave
24 Settembre 2016 ore 00:35
La qualità percepita nel guardare questa moto da ferma è eccezionale in rapporto al prezzo d'acquisto... Anche la componentistica è davvero soddisfacente, da vera Benelli. La linea invece non ha una personalità da italiana vera, il motore andrebbe messo a punto per spingere ai medi (anche a discapito di qualche cavallo), e ci sono almeno una decina di chili di troppo. Forza Benelli, ottima base da perfezionare
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki Ninja 125 2019
    La Ninja 125 è una sportivetta bella, ben rifinita, facile da guidare e parecchio divertente. Noi l'abbiamo messa alla frusta su strada e in pista, ecco come va
  • Moto Morini Milano 2020
    La naked di Moto Morini è ben fatta, piacevole da usare tra le curve e in città. Buone le prestazioni, efficace la frenata
  • Zontes ZT 310-V 2019
    Zontes è un marchio del gruppo cinese Tayo Motorcycle, da poco presente in Italia. La ZT 310-V rappresenta una entry level nel settore crusiser: monta un monocilindrico di 312 cm3, il telaio è a traliccio e al posteriore monta due ammortizzatori posteriori. Il design moderno, un prezzo contenuto e la facilità di utilizzo sono i suoi punti di forza