PRIMI CONTATTI

Yamaha Super Ténéré XT 1200 ZE 2014

La vuoi confortevole o aggressiva?
La nuova Super Ténéré per il 2014 riceve numerosi aggiornamenti. Il motore è stato rivisto nel sistema di gestione della mappatura, mentre al comparto sospensioni ora troviamo le sospensioni a regolazione elettronica (a listino resta anche la base con sospensioni tradizionali). Cambia anche l'aspetto del frontale grazie a un nuovo disegno delle prese d'aria e un parabrezza più ampio. La nuova Ténéré sarà disponbibile in tre allestimenti, Sport, Touring e Touring Plus
€ 15.390
La vuoi confortevole o aggressiva?
Con la "E" tanti ritocchi azzeccati
Sono poche, ma di “peso” le novità che caratterizzano la nuova versione ZE della XT 1200 Super Ténéré, l’endurona di casa Yamaha. La più importante è l’arrivo delle sospensioni a regolazione elettronica (ecco spiegata la E nella sigla), regolabili in maniera semplice e intuitiva attraverso il blocchetto dei comandi al manubrio. È stato rivisto anche il sistema D-Mode (quello che gestisce le due mappature del motore, Town e Sport) e sono state ridisegnate le prese d’aria del cupolino nella forma e nelle dimensioni. Per migliorare il comfort di marcia la ST ora monta un parabrezza più ampio e regolabile su quattro posizioni manualmente; di serie anche le manopole riscaldabili con tre livelli di temperatura. Tutto nuovo il “ponte di comando”: il cruscotto completamente digitale è chiaro, facile da consultare e davvero completo. Tra le numerose informazioni disponibili ci sono i settaggi delle sospensioni, la mappatura in uso, ABS e livello del controllo di trazione, ma anche i consumi e le temperature (sia del motore sia quella esterna) e l’indicatore di marcia inserita. Ci sono anche piccoli interventi sul motore: il bicilindrico parallelo a quattro valvole per cilindro di 1.199 cm3 guadagna due cavalli, ma soprattutto è più differenziata l’erogazione: progressiva e lineare in mappa T e maggiormente “briosa” in S, grazie agli interventi su aspirazione e scarico (maggiorati) ma anche sulle fasce dei pistoni e gli alberi a camme, interventi che hanno permesso di migliorare anche il valore di coppia che sale a 11,7 Nm. Proposta in bianco o in blu, la Super Ténéré 1200 ZE costa 15.390 euro (1.000 euro più della versione “base” che rimane in listino). Più avanti arriverà anche una versione Worldcrosser più fuoristradistica, mentre saranno proposti tre allestimenti (Sport, Touring e Touring Plus) con pacchetti di accessori a prezzi competitivi.



Sospensioni settabili al manubrio
Le sospensioni Kayaba, valide e apprezzate sul modello base, fanno un vero “salto di qualità” grazie all’elettronica che  attraverso un comando multifunzione al manubrio permette al pilota di selezionare 4 setting del precarico molla secondo il “carico” sulla moto (solo pilota, pilota e passeggero, pilota e bagaglio, pilota con passeggero e bagaglio) e 3 dell’idraulica, con la possibilità di selezionare altri 7 livelli portando il numero complessivo di regolazioni possibili a 84. Le sospensioni della Super Tenerè non sono però attive, cioè non cambiano autonomamente il setting “sentendo” il tipo di terreno ma si possono solo regolare, sia da fermi che in movimento.



Cambia carattere oltre che assetto
La seduta è comoda, la posizione in sella naturale mette subito a proprio agio piloti di tutte le taglie: i più piccoli devono imparare solo a gestire il baricentro un po’ alto (specie col pieno), mentre i più alti hanno la (pratica) possibilità di alzare la sella intervenendo su uno spessore posto sotto di essa. Manubrio e pedane sono alla giusta distanza, la sella divisa in due parti è ben imbottita e il serbatoio, pur essendo molto capiente (23 litri) è ben sagomato e accogliente per le ginocchia del pilota. Il motore spinge convinto già ai bassi regimi ma l’erogazione lineare non spaventa sia in mappa T sia in S: nel caso della S si sente (e si gode) la maggiore velocità nel prendere i giri, ma la potenza resta sempre ben gestibile. Sullo sterrato “leggero” la Super Ténéré si dimostra più efficace e ben bilanciata che mai: è proprio in queste situazioni che si apprezza il tiro costante del motore ma soprattutto le sospensioni a controllo elettronico che settate in Soft, copiano bene le asperità tipiche del fuoristrada, mantenendo la moto sempre stabile. Per la guida “offroad” il CTS si può facilmente escludere mentre per l’ABS la procedura è lunga e poco pratica: una volta messa la moto sul cavalletto centrale, bisogna far girare il motore con la marcia inserita finchè la spia dell’ABS non resta fissa sul cruscotto. Su strada invece si viaggia in “prima classe” ma ci si può anche divertire: con mappa S e sospensioni settate in Hard la Super Ténéré diventa una specie di “sportivona” sempre pronta all’apertura del gas, rigorosa e agile nel misto, nonostante le dimensioni e il peso. E grazie al controllo di trazione si può aprire il gas quando si è ancora in percorrenza di curva, in tutta sicurezza. L’impianto frenante con ABS e UBS (Unified Braking System, cioè il sistema di frenata combinata) è efficace: la frenata combinata agisce solo usando la leva del freno anteriore, mentre non è attiva azionando solo il posteriore. Inappuntabile il cambio, morbido e preciso negli innesti.               
 
Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore bicilindrico 4 tempi
Cilindrata (cm3) 1199
Raffreddamento a liquido
Alimentazione a iniezione
Cambio a 6 marce
Potenza CV (kW)/giri 112 (82,4)/7250
Freno anteriore a doppio disco
Freno posteriore a disco
Velocità massima (km/h) nd
Dimensioni
Altezza sella (cm) 84,5/87
Interasse (cm) 154
Lunghezza (cm) 225,5
Peso (kg) 265
Pneumatico anteriore 110/80 - 19"
Pneumatico posteriore 150/70 - 17"
Capacità serbatoio (litri) 23
Riserva litri 4,2
PRIMI CONTATTI CORRELATI
  • 12 Agosto 2021
    La versione “sportiva” della MT-09 sfoggia sospensioni più raffinate: all’anteriore c’è una forcella Kayaba mentre al posteriore c’è un mono Öhlins entrambi  pluriregolabili. È più efficace su strada e in pista, ha finiture ricercate ma costa
  • 22 Marzo 2021
    Per il 2021, la sport-tourer giapponese adotta il nuovo motore a tre cilindri da 889 cm3, la potenza sale a 119 CV e si arricchisce la dotazione di serie, decisamente più completa. Disponibile anche in versione GT con sospensioni a regolazione elettronica e borse laterali di serie
  • 12 Marzo 2021
    Rinnovata e migliorata praticamente sotto ogni aspetto, la nuova Yamaha MT-09 arriverà nelle concessionarie a partire da aprile 2021. Tra i punti di forza, i valori di potenza e coppia aumentati, il nuovo telaio più leggero e una dotazione elettronica completissima. Prezzo sempre competitivo

Yamaha Super Ténéré

  • Prezzo€ 15.390
  • Peso265 Kg
  • Serbatoio23,0 l
  • Altezza sella85 cm
  • Lunghezza226 cm
COMMENTI
Ritratto di russpeter
26 Febbraio 2014 ore 17:13
sarà anche una moto con grandi contenuti tecnici, ma è nulla in confronto alla sua antenata. da quando è uscita in commercio ne ho vista soltanto una per strada.
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI