PRIMI CONTATTI

Yamaha MT-125 2020

Yamaha MT 125 my 2020, la naked per tutte le età
La nuova MT 125 monta il motore dotato di fasatura variabile che ha debuttato sulla sportiva YZF-R 125. Le prestazioni sono brillanti, la posizione di guida comoda e le sospensioni efficaci: questa naked va bene per chiunque cerchi una "prima moto" leggera e divertente da guidare anche con la patente B
€ 4.799
Yamaha MT 125 my 2020, la naked per tutte le età
Giunta alla seconda generazione, la piccola MT 125 model year 2020 subisce profondi aggiornamenti. Cambia parecchio l’estetica, ma le novità più interessanti sono a livello meccanico: la nuova naked infatti condivide motore e ciclistica con la sorella carenata YZF-R 125 presentata un anno fa e promette prestazioni interessanti anche per chi non è più un 16enne.
La linea è stata tutta rivista. Il nuovo frontale è lo stesso della MT-03 , dotato di luci full-led; nuovo anche il serbatoio da 10 litri con convogliatori laterali, il codino più corto e le nuove plastiche per le sovrastrutture.

15 CV "pieni"
Ancora più interessante è la nuova meccanica. La MT 125 infatti monta il raffinato monocilindrico da 124 cm3 giàvisto nella R 125 carenata, dotato di sistema di fasatura variabile che adatta apertura e chiusura della valvole a seconda del regime di rotazione, migliorando così l’erogazione. Per questa unità Yamaha dichiara una potenza di 15 CV (limite imposto per legge per poter essere guidata con la patente A1/B) e una coppia massima di 11.5 Nm a 8000 giri.
La strumentazione è tutta nuova; l'impianto frenante è ora dotato di pinza ad attacco radiale a doppio pistoncino

Telaio in acciaio
Il telaio Deltabox in acciaio è stato ridisegnato e accorciato per "centralizzare" le masse. Per quanto riguarda le sospensioni, troviamo una forcella a steli rovesciati da 41mm e un monoammortizzatore non regolabile.
L'impianto frenante può contare invece su un disco da 292 mm all'anteriore con pinza radiale a doppio pistoncino e un disco da 220 mm al posteriore con pinza a singolo pistoncino. La nuova strumentazione a cristalli liquidi sfrutta un ricco display lcd che offre tutte le informazioni necessarie in modo chiaro e ben leggibile. Vanno a completare la dotazione le luci a led, la frizione antisaltellamento e il nuovo pneumatico da 140 al posteriore.



Come va
La posizione di guida è d'attacco, ma tutto sommato comoda. Le gambe non sono eccessivamente piegate e il disegno del nuovo serbatoio offre una buona abitabilità per chi non supera il metro e ottanta di statura. La sella però non è molto imbottita e le vibrazioni, che si avvertono dai 6000 giri su manubrio e pedane, a lungo andare stancano.
Il motore rimane ai vertici della categoria, offrendo una coppia vigorosa, molto più di quel che ci si aspetti da una 125 a tutti i regimi e un allungo lineare e corposo fino alla zona rossa del contagiri, posta a quota 10.000. Fra le curve la moto scende in piega rapida e precisa, con cambi di direzione fulminei e una buona stabilità. Le sospensioni si comportano bene in città, dove assorbono senza grossi scossoni buche e pavè, offrendo allo stesso tempo un discreto sostegno nella guida “sportiva” fra le curve. Buono  l’impianto frenante, con una risposta pronta e ben modulabile su entrambi i dischi, ma nelle frenate decise il comando dell'anteriore va strizzato forte. Ben tarato l’ABS di serie.

Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore monocilidnrico 4 tempi
Cilindrata (cm3) 124,7
Raffreddamento a liquido
Alimentazione a iniezione
Cambio a 6 marce
Potenza CV (kW)/giri 15 (11)/9.000
Freno anteriore a disco da 292 mm
Freno posteriore a disco da 220 mm
Velocità massima (km/h) nd
Dimensioni
Altezza sella (cm) 81
Interasse (cm) 132,5
Lunghezza (cm) 196
Peso (kg) 140
Pneumatico anteriore 100/80-17"
Pneumatico posteriore 140/70-17"
Capacità serbatoio (litri) 10
Riserva litri nd

PRIMI CONTATTI CORRELATI
  • 26 Giugno 2020
    Arriva nelle concessionarie a luglio il Tricity 300. Il nuovo tre ruote ha motore Blue Core da 28 CV e un telaio leggero, derivato  da quello dell'Xmax 300, ma con sospensione anteriore di tipo LMW come quella utilizzata sulla Niken e sui "fratellini" Tricity 125-155. La ricca dotazione di serie comprende il controllo di trazione e la smart key. Il nuovo sistema di blocco del rollio delle ruote anteriori Standing Assist facilita il parcheggio e permette di non appoggiare i piedi a terra al semaforo 
  • 22 Febbraio 2020
    La crossover media di Yamaha per il 2020 ha un look tutto nuovo e l’omologazione Euro 5, senza perdere potenza e brillantezza. Migliorano le doti dinamiche, il comfort e il divertimento di guida in ogni situazione 
  • 05 Dicembre 2019
    La naked media di Yamaha cambia faccia: ora è molto più aggressiva nell'aspetto, simile alle sorelle di maggiore cilindrata. Immutato il brillante motore bicilindrico quattro tempi da 321 cm3, ma ci sono interessanti novità nella ciclistica 

Yamaha MT-125

  • Prezzo€ 4.799
  • Peso140 Kg
  • Serbatoio10,0 l
  • Altezza sella81 cm
  • Lunghezza196 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI