PRIMI CONTATTI

Yamaha MT-07 2021

Yamaha MT-07 2021, naked per tutti
A distanza di sette anni dalla presentazione della prima versione, la MT-07 si fa più grande: il motore diventa Euro 5, c'è un nuovo faro anteriore full led, nuovi convogliatori ai lati del serbatoio e migliora la qualità complessiva. Il prezzo è sempre competitivo
€ 6.999
Yamaha MT-07 2021, naked per tutti
La nuova normativa di omologazione Euro 5 ha costretto tutte le case mettere mano ai propri modelli. Yamaha ha colto l'occasione per dare una "rinfrescata" alla MT-07 e in particolare al suo brillante bicilindrico 689 cm3 che ora monta un nuovo condotto di aspirazione dell'aria, un sistema di iniezione rivisto, un inedito scarico 2-in 1 e una nuova centralina. Queste modifiche hanno reso l’erogazione più lineare, in cambio di un solo CV in meno rispetto al vecchio modello: ora infatti il motore CP2 ha 73,4 CV in luogo dei 74,8 CV della precedente versione. 


Qualità migliorata
Yamaha, mettendo mano alla MT-07 aveva l'obiettivo di avvicinare la piccola bicilindrica alla MT-09, migliorandone la qualità percepita. Ad attirare l'attenzione è quindi il nuovo faro a Led che, una volta acceso, forma una Y luminosa e riprende le linee di quello montato sulla "sorellona" a tre cilindri, cambiano poi gli indicatori di direzione, anche loro a led e ora più filanti e i convogliatori dell'aria ai lati del serbatoio da 14 litri (ridisegnato anch’esso) che trasmettono una sensazione di dinamicità superiore rispetto al vecchio modello.
Lle frecce sono a Led, mentre il bicilindrico frontemarcia è Euro 5
Frenata più potente
Sostanzialmente invariata la ciclistica. Le uniche novità sono i dischi freno più grandi (sono da 298 mm di diametro, mentre quelli del precedente modello erano da 282 mm) che dovrebbero assicurare una maggiore efficacia, nonché le nuove gomme di primo equipaggiamento Michelin Road 5, che promettono più grip anche in caso di guida sul bagnato.
La frenata è più potente grazie ai nuovi dischi a margherita da 298 mm. Nuovi anche gli pneumatici di primo equipaggiamento, gli eccellenti Michelin Road 5.
Ponte di comando tutto nuovo
Cambia radicalmente il cruscotto: ora c'è uno schermo LCD negativo simile a quello montata sulla Tracer 7 (clicca qui per saperne di più). Il grosso display multifunzione è compatto e leggero, con indicazioni più grandi per orologio, cambio, contachilometri e contagiri. Nuovi anche i comandi al manubrio che permettono al pilota di selezionare i dati in modo più semplice. Cambiano anche il manubrio, più largo, per offrire un controllo della moto più efficace anche nella guida sportiva e la sella ora più comoda.
Migliorata l'interfaccia, col nuovo display LCD negativo. Nuovo il faro a Led ispirato a quello della MT-09.
Competitiva anche nel prezzo
Punto forte da sempre della MT-07 è il prezzo e lo è anche stavolta: nonostante tutti i miglioramenti, è "lievitato" solo di poco più di 200 euro. La nuova MT-07 costa 6.999 euro franco concessionario ed è disponibile da febbraio in tre livree, la "cattiva" Tech Black, l'iconica Icon Blue e l'elegante Storm Fluo.


Come va
Come sempre bastano pochi metri per prendere confidenza con la naked "media" di Yamaha. La posizione di guida (grazie al nuovo manubrio più largo di 3 cm) è d’attacco quanto basta e adatta a tutte le taglie: si ha sempre tutto sotto controllo e si sta comodi, col busto eretto e le gambe posizionate correttamente.



Motore pronto
Il motore supera brillantemente l'esame: le modifiche imposte dalla Euro 5 non sembrano avere soffocato il brillante bicilindrico frontemarcia che spinge pieno e corposo da subito, sfoderando una bella grinta tra i 3.000 e i 7.000 giri. Oltre questo limite è meglio passare alla marcia successiva perché la spinta diminuisce, anche se in ogni caso la MT-07 allunga senza problemi fino a 10.000 giri circa, quando entra in azione il limitatore. Praticamente inesistenti le vibrazioni, mentre appare sensibilmente ridotto l’effetto "on-off", presente sulla precedente versione.



È più precisa
Tra le curve la MT-07 sfoggia come sempre agilità e rapidità simili a quelle della "sorellona" MT-09, ma questa naked 700 è meno impegnativa da spingere al limite per via della potenza inferiore e del peso contenuto (184 kg in ordine di marcia e col pieno di carburante). Il divertimento quindi è assicurato sia per i piloti alle prime armi, sia per quelli più esperti che non rimarranno delusi. Ci è piaciuta la taratura delle sospensioni, soprattutto quella del monoammortizzatore che non va in crisi quando si alza il ritmo tra le curve. Il "gommone" posteriore da 180 aiuta parecchio nelle curve in appoggio: la MT resta precisa e ben piantata in traiettoria. Buono il grip offerto dalla gomme di primo equipaggiamento: le Michelin Road 5 hanno un comportamento sempre sincero. 



Tante conferme
L'impianto frenante con doppio disco anteriore "maggiorato" è più potente rispetto alla precedente versione, ha un'eccellente modulabilità e una potenza adeguata alle prestazioni. La MT-07 dunque si riconferma un'ottima moto, buona per chi è alle prime armi ma anche per chi cerca una naked divertente, poco impegnativa e dai ridotti costi di acquisto e gestione. La dotazione elettronica è ridotta al solo ABS (obbligatorio per legge): sinceramente ci sarebbe piaciuto avere qualche "aiutino" in più, come il controllo di trazione, ormai disponibile anche su varie concorrenti di pari categoria.

Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore bicilindrico 4T
Cilindrata (cm3) 689
Raffreddamento a liquido
Alimentazione a iniezione
Cambio a 6 rapporti
Potenza CV (kW)/giri 73,4 (54)/8.750
Freno anteriore a doppio disco
Freno posteriore a disco
Velocità massima (km/h) nd
Dimensioni
Altezza sella (cm) 81
Interasse (cm) 140
Lunghezza (cm) 209
Peso (kg) - in odm col pieno 184
Pneumatico anteriore 120/70-17"
Pneumatico posteriore 180/55-17"
Capacità serbatoio (litri) 14
Riserva litri 3
PRIMI CONTATTI CORRELATI
  • 26 Giugno 2020
    Arriva nelle concessionarie a luglio il Tricity 300. Il nuovo tre ruote ha motore Blue Core da 28 CV e un telaio leggero, derivato  da quello dell'Xmax 300, ma con sospensione anteriore di tipo LMW come quella utilizzata sulla Niken e sui "fratellini" Tricity 125-155. La ricca dotazione di serie comprende il controllo di trazione e la smart key. Il nuovo sistema di blocco del rollio delle ruote anteriori Standing Assist facilita il parcheggio e permette di non appoggiare i piedi a terra al semaforo 
  • 22 Febbraio 2020
    La crossover media di Yamaha per il 2020 ha un look tutto nuovo e l’omologazione Euro 5, senza perdere potenza e brillantezza. Migliorano le doti dinamiche, il comfort e il divertimento di guida in ogni situazione 
  • 12 Dicembre 2019
    La nuova MT 125 monta il motore dotato di fasatura variabile che ha debuttato sulla sportiva YZF-R 125. Le prestazioni sono brillanti, la posizione di guida comoda e le sospensioni efficaci: questa naked va bene per chiunque cerchi una "prima moto" leggera e divertente da guidare anche con la patente B

Yamaha MT-07

  • Prezzo€ 6.999
  • Peso184 Kg
  • Serbatoio14,0 l
  • Altezza sella81 cm
  • Lunghezza209 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI