PRIMI CONTATTI

Sym Jet 14 200 2017

Sym Jet 14 200, sportivo da città
Ha una discreta capacità di carico, motore brillante e buona frenata. Rigide le sospensioni, ok il prezzo
€ 2.650
Sym Jet 14 200, sportivo da città
Come è fatto
Da qualche mese è disponibile dai concessionari la versione con motore 200 del Jet 14, lo scooter sportivo di SYM: un “ruote medie” (14 pollici) che offre un’abitabilità vicina a quella dei ruote basse, abbinata alla precisione di guida (e alla sicurezza) dei ruote alte. Rispetto alle versioni 125 non ci sono differenze: sono uguali il doppio faro anteriore con luci di posizione a led, la sella ampia e spaziosa anche per due e il parabrezza basso che dà un tocco di grinta in più, ma protegge ben poco.

carica bene
Il motore monocilindrico da 168,9 cm3 raffreddato ad aria ha 12 CV: una potenza più che sufficiente per cavarsela in città e per affrontare brevi tratti in autostrada e tangenziale. L’impianto frenante ha due dischi (davanti con profilo a margherita) ed è dotato di ABS che funziona solo all’anteriore. La capacità di carico invece è garantita da un sottosella in cui si può riporre comodamente un casco integrale, altri piccoli oggetti e una pedana piatta con spazio sufficiente per una borsa. Nel retroscudo c’è invece un piccolo portaoggetti (senza chiave), utile per riporre il portafogli o i guanti. La posizione in sella è comoda, la sella spaziosa e lo spazio per i piedi corretto, un po’ meno invece quello riservato alle gambe: chi è oltre il metro e 75 “tocca” lo scudo con le ginocchia. Buone le finiture, con dettagli curati come il manubrio “da moto” privo di copertura in plastica e le pedane del passeggero a scomparsa. Tutto questo è offerto a buon prezzo, come tradizione della casa taiwanese.

Come va
Il manubrio largo e la sella bassa consentono di manovrare con rapidità e di appoggiare i piedi a terra con sicurezza. Le sospensioni reggono anche ritmi molto “allegri”, garantendo precisione e sicurezza (almeno con asfalto in buone condizioni). Sullo sconnesso invece la forcella e i due ammortizzatori mostrano i loro limiti: faticano ad incassare buche e pavé e costringono a rallentare. Bene l’impianto frenante: il disco da 260 mm fa il suo dovere e l’ABS entra in funzione (solo sull’anteriore) con efficacia. Nel traffico il Jet se la cava egregiamente, grazie al motore dotato di un buono spunto e al peso contenuto. In autostrada invece si soffre un po’: la spinta del motore cala vistosamente intorno ai 90 km/h. Anche il riparo dall’aria è scarso: il parabrezza basso è solo per bellezza e lo scudo è stretto.
 
Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore mono 4 tempi
Cilindrata (cm3) 168,9
Raffreddamento ad aria
Alimentazione a iniezione
Cambio automatico
Potenza CV (kW)/giri 12(8,8)/8000
Freno anteriore a disco
Freno posteriore a disco
Velocità massima (km/h) nd
Dimensioni
Altezza sella (cm) 77
Interasse (cm) nd
Lunghezza (cm) 199
Peso (kg) 134
Pneumatico anteriore 100/90 - 14"
Pneumatico posteriore 110/80 - 14"
Capacità serbatoio (litri) 7,5
Riserva litri nd

Sym Jet 14

  • Prezzoda € 2.650
  • Peso128 Kg
  • Serbatoio7,5 l
  • Altezza sella0 cm
  • Lunghezza199 cm
Eicma 2018
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI