PRIMI CONTATTI

MV Agusta Turismo Veloce 800 2018

Di nome... e di fatto
La prima crossover di MV è riuscita bene. Snella e leggera, offre spazio a sufficienza per piloti e passeggeri di tutte le taglie. Il motore spinge fluido e senza incertezze già dai bassi regimi, la dotazione di serie è ricca e le finiture curate. L'assetto morbido garantisce un buon comfort. Peccato solo per i prezzi salati
€ 15.990
Di nome... e di fatto
Come è fatta
La Turismo Veloce rappresenta una svolta per la casa varesina: si tratta infatti di una crossover, la prima con il marchio MV Agusta, una vera moto da viaggio ospitale ma snella e capace di stivare bagagli come una GT. Le sue "misure" parlano chiaro: ha un interasse compatto (1.460 mm), un peso di soli 192 kg (a secco) e un serbatoio da 22 litri. Dal punto di vista estetico nella parte anteriore mostra chiaramente la "parentela" con la sportiva F3 e la dinastia delle F4, mentre il posteriore è insolito e attraente sia "vuoto", con il codino appuntito rivolto inalto, sia riempito dalla coppia di valigie laterali offerte come optional (900 euro), in grado di contenere ciascuna un casco integrale (la capacità dichiarata è di 30 litri ciascuna). Le stesse si infilano sotto un telaietto reggisella in alluminio (bello e robusto) e hanno un ingombro laterale di soli 81 cm, inferiore quindi a quello del manubrio che è di 90 cm: se passa la parte anteriore della moto, passano anche borse laterali.

I freni hanno pinze Brembo ad attacco integrale; di serie c'è l'ABS. Il cruscotto può connettersi a smartphone e tablet: MV sta sviluppando anche delle app per la gestione della moto
 
Crossover "superdotata"
Il motore è l'ormai classico e collaudato tre cilindri MV Agusta di 800 cm3 con albero motore controrotante. In questa versione il propulsore varesino pesa 52 kg ed eroga 110 CV a 10.000 giri, con una coppia massima di 83 Nm a 8.000 giri: la potenza è inferiore a quella delle versioni sportive, ma la coppia cresce del 17,6 per cento rispetto a quella della Brutale 800 ed è già disponibile per il 90 per cento a 3.500 giri. Rispetto ai motori montati su Brutale e F3 cambiano alberi a camme (fasature e alzate differenti), camere di combustione e scarico per rendere l'erogazione della potenza più "turistica", cioè più piena e fluida in particolare ai medi regimi. Davvero ricca la dotazione di serie: tutte le Turismo Veloce montano frizione idraulica antisaltellamento, ABS, cruise control, cambio elettronico EAS 2.0 (Electronically Assisted Shift) che funziona in salita e in scalata e tre prese elettriche di cui una USB.  Quattro le mappature del motore: Sport da 110 CV, Turismo da 90 CV e Rain da 80 CV, più un'altra personalizzabile a piacimento dal pilota. Per realizzarla, si può scegliere tra due curve di coppia del motore con differente intervento del limitatore, tre livelli di sensibilità del comando del gas, due modalità di freno motore, altrettanti per la "risposta" del propulsore e otto livelli di controllo di trazione. A sovraintendere tutto c'è una piattaforma inerziale di derivazione racing. Il cruscotto da 5 pollici invece può connetere via Bluetooth fino a nove apparecchi: MV Agusta sta sviluppando delle app che permetteranno di gestire la moto tramite smartphone o tablet.

Sospensioni: normali o "intelligenti"?
La Turismo Veloce in versione base monta un monoammortizzatore Sachs e una forcella Marzocchi "tradizionali", ma entrambi totalmente regolabili. La versione Lusso offre invece di serie il sistema di sospensioni elettroniche "intelligenti" della Sachs (adattano la taratura da sole a seconda del percorso e dello stile di guida), sistema GPS di acquisizione dati, manopole riscaldate e antifurto immobilizer. La Turismo Veloce "base" è già in vendita e costa 15.990 euro, la Lusso costa 17.790 euro ma arriverà a breve: sono prezzi elevati, se confrontati con le crossover 800-1000, ma la Turismo Veloce ha una dotazione elettronica che nessuna delle rivali può vantare, siamo a livello della maxi più potenti e costose da oltre 1000 cm3
 
 Il posteriore della Turismo Veloce è snello e grintoso. Buono lo spazio per il passeggero che ha anche pedane sistemate alla giusta distanza

Come va
In sella alla Turismo Veloce si scopre una moto più ospitale di quel che sembri: le leve sono regolabili così come il parabrezza, registrabile senza attrezzi su 6 centimetri di escursione. La sella è piuttosto comoda e permette al pilota di scorrere longitudinalmente e trovare sempre la posizione di guida migliore. Ben gestibile il motore: ha un'erogazione fluida che non mette mai in difficoltà e riesce a riprendere bene anche nelle marce alte, già a 2.500-3.000 giri sfodera una bella spinta. Bene anche il cambio elettronico, un gadget forse poco utile su una moto da strada ma decisamente "godurioso": si passa da un rapporto all'altro in un lampo, senza chiudere il gas e dimenticandosi della frizione (che serve giusto per partire e fermarsi). Bene anche il funzionamento dell'acceleratore elettronico, non ci sono incertezze ed fastiodiosi effetti on/off nell'apri-chiudi del gas, anche a centro curva. A tali doti è stata abbinato un reparto ciclistico all'altezza del marchio MV Agusta: le sospensioni copiano adeguatamente le imperfezioni del manto stradale, solo se si va molto forte la forcella può risultare un po' soffice, ma è voluto considerandoil tipo di utilizzo. La Turismo in ogni caso dà il meglio guidata senza "strappi", sfruttando la buona agilità e l'elevata stabilità . Con o senza valige va sempre bene, ma la differenza di peso (12 kg) e di distribuzione del peso stesso si sentono nei cambi di direzione. Efficace come potenza la frenata e ben apunto l'ABS, ma l'azione della leva anteriore ci è sembrata un poco spugnosa. Buona la protezione aerodinamica anche ad alta velocità: col parabrezza alzato al massimo anche i piloti di statura elevata viaggiano con spalle e parte della testa ben protetti. Le vibrazioni sono accettabili e si fanno sentire ai regimi intermedi (intorno ai 6.000 giri).

Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore 3 cilindri 4 tempi
Cilindrata (cm3) 798
Raffreddamento a liquido
Alimentazione a iniezione
Cambio a 6 marce
Potenza CV (kW)/giri 110 (81)/10.000
Freno anteriore a doppio disco
Freno posteriore a disco
Velocità massima (km/h) 230
Dimensioni
Altezza sella (cm) 85
Interasse (cm) 146
Lunghezza (cm) 214
Peso (kg) 192
Pneumatico anteriore 120/70-17"
Pneumatico posteriore 190-55/17"
Capacità serbatoio (litri) 22
Riserva litri nd

MV Agusta Turismo Veloce

  • Prezzo€ 16.990
  • Peso199 Kg
  • Serbatoio20,0 l
  • Altezza sella85 cm
  • Lunghezza208 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI