PRIMI CONTATTI

MV Agusta Brutale 800 2013

Leggera e impegnativa
La MV Agusta Brutale 800 è potente e leggera ma trasmette i cavalli in maniera brusca. Di qualità sospensioni e finiture, ma lo spazio per i piloti più alti è scarso. Manca, per il momento, l'ABS
€ 9.990
Leggera e impegnativa

Più cilindrata e più potenza

Presentata pochi mesi dopo il debutto sul mercato della "sorellina" Brutale 675, la nuova MV Agusta Brutale 800 ha gli stessi "ingredienti base” della piccola (telaio ed estetica), arricchiti però con un motore più potente e corposo e da sospensioni di migliore qualità. Il "tre pistoni", in configurazione 800, è in grado di erogare 125 CV e 81 Nm di coppia, vale a dire rispettivamente 15 CV e 16 Nm in più rispetto alla 675 (e 19 CV e 31 Nm meno della Brutale 1090). La dotazione elettronica prevede quattro mappature della centralina (normal, sport, rain e una personalizzabile dal pilota) e il controllo di trazione regolabile su otto livelli. Cambia il rapporto finale di trasmissione grazie all'adozione di una corona con due denti in più (16/43 al posto del 16/41 della 675). L'ABS non è ancora previsto, ma in MV assicurano che arriverà entro la fine del 2013  (sotto la sella è già stato previsto lo spazio per la centralina).


 

Sospensioni regolabili

Il telaio è lo stesso della 675, un traliccio in tubi con piastre d'alluminio e il peso è di 167 kg a secco. Di qualità le sospensioni: davanti c'è una forcella Marzocchi con steli da 43 mm regolabile in estensione, compressione e nel precarico molla (la 675 non prevede regolazioni), mentre dietro c'è un mono Sachs anch'esso completamente regolabile (solo precarico per la 675). Le gomme di primo equipaggiamento sono le sportive Pirelli Diablo Rosso 2. La Brutale 800 debutterà dai concessionari già nei prossimi giorni in quattro colorazioni e due versioni: la "base", proposta a 9.990 euro, e la "Italia", dotata di livrea "patriottica" e cambio elettronico di serie (optional da 400 euro per la base), che costa invece 10.990 euro.


 

Motore da trattare con le pinze

Per provare la nuova Brutale 800 siamo andati in Costa Azzurra tra le curve belle e scenografiche del massiccio dell'Esterel. Il motore "pompato" a 800 cm3 ha un'erogazione piena ed esuberante. Dopo un primo momento di incertezza appena ruotato il gas (il motore fatica a prendere giri, sembra quasi il comportamento dei vecchi turbo), la spinta arriva subito e in maniera... Brutale.  Anche con la mappa intermedia, la Normal, il comportamento della MV 800 è grintoso e richiede una buona esperienza di guida: persino in terza marcia, basta aprire con decisione per ritrovarsi con la ruota anteriore sollevata. Fondamentale la presenza del controllo di trazione che, soprattutto in uscita di curva a moto piegata, fa il suo dovere "tagliando" quando si esagera col gas.


 

Gomme sicure in ogni condizione

Nei percorsi guidati si confermano le doti già viste sulla 675: i cambi di direzione sono fulminei, merito del peso "piuma" e dell'ottimo lavoro di bilanciamento della moto. Buono il comportamento delle nuove sospensioni: nel misto stretto la Brutale è reattiva e "danza" tra le curve con una velocità e una precisione superiore a quella delle sue dirette concorrenti. Anche nel veloce il comportamento è ottimo: la traiettorie sono sempre precise e rigorose ma il merito, in questo caso, va condiviso con le Diablo Rosso 2 che non sono mai andate in difficoltà, neanche nei veloci curvoni in discesa. Buono nel complesso il comportamento dei freni: potenti e modulabili all'anteriore, anche se il posteriore tende a bloccare la ruota.

Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore tre cilindri in linea
Cilindrata (cm3) 800
Raffreddamento a liquido
Alimentazione iniezione elettronica
Cambio 6 rapporti
Potenza CV/giri 125 CV a 11.600 g/min
Freno anteriore doppio disco 320mm
Freno posteriore disco 220mm 
Velocità massima (km/h) 245
Dimensioni
Altezza sella (cm) 810mm
Interasse (cm) 1380mm
Lunghezza (cm) 2085mm
Peso (kg) 167
Pneumatico anteriore 120/70 - ZR 17
Pneumatico posteriore 180/55 - ZR 17
Capacità serbatoio (litri) 16,6
Riserva litri 5
PRIMI CONTATTI CORRELATI

MV Agusta Brutale

  • Prezzo€ 11.680
  • Peso167 Kg
  • Serbatoio16,6 l
  • Altezza sella81 cm
  • Lunghezza209 cm
COMMENTI
Ritratto di topomoto
30 Novembre 2012 ore 09:16
Mi piacerebbe provarla
Ritratto di herrduka
30 Novembre 2012 ore 09:35
Decisamente affascinante la linea, come sempre le MV; peccato che il problema della risposta in prima apertura inizi ad affliggere parecchie "creature" di Varese...........creando non poco fastidio nella guida disimpegnata, che dovrebbe costituire il maggiore impiego di una motocicletta non specificamente pensata per la pista.
Ritratto di giggio
30 Novembre 2012 ore 10:13
Una Brutale è giusto che sia... brutale. Ma un conto è la cattiveria del motore, un altro il ritardo di risposta dell'acceleratore dovuto probabilmente all'elettronica antiinquinamento... fastidiosissima
Ritratto di Brutale
Brutale MV Agusta Brutale Corsa 2013
30 Novembre 2012 ore 11:32
Sarei curioso di provarla , puo' essere che sia un po' scorbutica ma è nel suo DNA ..... se no non sarebbe una MV !!! Sicuramente la moto sarà ancora in fase di messa a punto finale , vedrete che qundo uscirà sarà tutto OK ovvero una vera BOMBA !!! peccato solo che non sia già disponibile con ABS che uscirà solo a stagione quasi finita .... magari pero' MV ci fa la sorpresa ed a breve l'ABS sarà presente MV for ever !!!
Ritratto di umaga
30 Novembre 2012 ore 11:47
bella moto e ottimo articolo!
Ritratto di Sa1vo
30 Novembre 2012 ore 15:43
bella ma aspetto che qualcuno faccia da beta-tester. Se va bene (cioè non scalda troppo e non beve come un autoarticolato come fa la 675) e se entro marzo mettono l'abs (e non per la fine del 2013) la prendo, altrimenti se la tengano pure...vado di street o speed. Saluti
Ritratto di Alessandro Falla Garetta
01 Dicembre 2012 ore 09:56
chiunque con un minimo di senso logico guarderà le naked jappo, leggera il peso e la potenza...poi si girerà verso la Mv...e il resto sarà storia...non c'è niente da fare...i Jappo sulle carenate sono validi quanto noi ma sulle naked non sono capaci di lavorare, basta guardare quel pachiderma dello Z 800 (1kg in+ rispetto la 750) o all'FZ 800 con motori fiacchi, reparto ciclistica mediocre e di scarsa qualità...io MV per la vita! Saluti!
Ritratto di hornet72
01 Dicembre 2012 ore 22:29
Bella senza dubbio, staremo a vedere se durera 80/100.000 km.
Ritratto di mvagusta
03 Dicembre 2012 ore 13:17
peccato per quel buco di erogazione in basso
Ritratto di zoffi gabriele
28 Dicembre 2012 ore 10:52
Ho comprato il giornale nell'articolo che parla della moto in questione a pagina 22 scrivete che la MV adotta un albero controrotante una soluzione gia adottata dalla Cagiva in moto GP sono anni che seguo il mondiale ma mi risulta che la cagiva in moto GP non abbia mai corso casomai nella classe 500 a due tempi un eroraccio da parte vostra state più attenti a quello che scrivete.....un giornale specializzato in moto come il vostro non dovrebbe dare queste informazioni errate....saluti e attenti agli errori
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI