PRIMI CONTATTI

Harley-Davidson Softail Fat Bob 114 2018

Harley-Davidson Fat Bob 114, che muscoli questa custom!
La Fat Bob è la più interessante tra le nuove Softail. Ha un potente motore da ben 1.870 cm3, freni e sospensioni da naked sportiva. Prezzo... da H-D
€ 20.000
Harley-Davidson Fat Bob 114, che muscoli questa custom!
Come è fatta
Harley-Davidson ha rinnnovato, anzi rivoluzionato la famiglia delle Softail, le più “custom”  della gamma. Tra gli otto modelli che ne fanno parte (di cui parliamo nel box a pag. 20), la nuova Fat Bob è la più interessante perché incarna il “nuovo corso” di Milwaukee: moto in stile americano, ma molto più leggere e performanti.
In effetti la Fat Bob è molto grintosa con il faro rettangolare a Led, i terminali di scarico satinati rivolti verso l’alto, i grossi pneumatici su cerchi da 16”, i parafanghi ridotti al minimo e il supporto della targa fissato al forcellone. Il motore è il bicilindrico H-D “Milwaukee Eight” da ben 114 pollici cubici, cioè 1.868 cm3 (ma è disponibile anche il “piccolo” 107 da 1.745 cm3) con distribuzione a quattro valvole per cilindro, alimentazione a iniezione elettronica e raffreddamento ad aria/olio, fissato rigidamente al telaio (due contralberi provvedono a smorzare le vibrazioni). Tutto nuovo anche il telaio a doppia culla in acciaio, più leggero e composto da meno parti dei precedenti, ma più rigido del 65%. Cambia anche il forcellone “finto rigido”: ora è fissato a un classico monoammortizzatore regolabile Showa montato inclinato sotto la sella (dove prima c’era il serbatoio dell’olio motore, che è ora integrato nel basamento del motore). Rassicurante l’avantreno “sportivo” con due dischi Brembo (la Fat Bob è l’unica Softail ad averli, le altre hanno un disco singolo) e forcella Showa DBV a steli rovesciati senza regolazioni ma tarata in modo da gestire senza problemi anche la guida sportiva. 

Come va
 In sella alla Fat Bob si sta comodi, ben inseriti nella moto grazie alla sella bassa e al serbatoio stretto. L’impostazione di guida con le pedane avanzate non è da naked sportiva, ma il manubrio largo e vicino al busto del pilota permette di avere tutto sotto controllo anche guidando in maniera “aggressiva”. Il  bicilindrico da 1.868 cm3 si dimostra sempre elastico e sfruttabile, ma spinge forte soprattutto ai regimi medio/bassi, mentre agli alti è quasi inutile insistere. Anche tra le curve la Fat Bob si fa apprezzare, grazie alle sospensioni ben tarate e alla discreta agilità data dal baricentro basso, nonostante il peso e le gomme dalla sezione “generosa”. Peccato per la scarsa luce a terra delle pedane: migliorata rispetto al precedente modello, continua ad essere un limite nelle pieghe decise. Bene la frenata, poco “aggressiva” ma modulabile ed anche il cambio, piuttosto duro negli innesti, non sbaglia un colpo.   
Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore bicilindrico 4 tempi
Cilindrata (cm3) 1868
Raffreddamento ad aria/olio
Alimentazione a iniezione
Cambio a 6 marce
Potenza CV (kW)/giri nd
Freno anteriore a doppio disco
Freno posteriore a disco
Velocità massima (km/h) nd
Dimensioni
Altezza sella (cm) 71
Interasse (cm) 161,5
Lunghezza (cm) 234
Peso (kg) 306
Pneumatico anteriore 150/80 - 16"
Pneumatico posteriore 180/70 - 16"
Capacità serbatoio (litri) 13,6
Riserva litri nd
PRIMI CONTATTI CORRELATI

Harley-Davidson Softail

  • Prezzo€ 20.000
  • Peso296 Kg
  • Serbatoio13,6 l
  • Altezza sella71 cm
  • Lunghezza234 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI