PROVA

Suzuki Burgman 400/650 Burgman 650 Executive 2013

Più potente, più sicuro
Il rinnovato Burgman 650 offre tutte le doti apprezzate nelle versioni precedenti e ne aggiunge di nuove. Comodo da soli e in coppia, ha un vigoroso bicilindrico e ottime capacità di carico
Prezzo: 
€ 10.490
Peso: 
269,0 kg
Potenza: 
44,4 CV
Velocità: 
167,4 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    3
  • Sospensioni: 
    3
Più potente, più sicuro
Pregi: 
Comfort
Elevato, si viaggia comodi e ben protetti
Prestazioni
Veloce e scattante su strada aperta e in città
Carico
Sottosella enorme e tanti vani: c’è posto per tutto
Difetti: 
Prezzo
Altri costano di più, ma si è sempre oltre 10.000 euro
Ingombri
In città disturbano le dimensioni “abbondanti”
Peso
I suoi quasi 270 kg si sentono, soprattutto in manovra
Le linee “mosse” e i fari a LED hanno rinnovato in maniera apprezzabile l’aspetto del Burgman 650 versione 2013. Gli interventi apportati dai progettisti giapponesi in realtà sono ben più numerosi e profondi, ma non hanno cambiato il carattere e soprattutto le doti che hanno fatto del maxiscooter Suzuki uno dei più riusciti (e venduti) della categoria. Per esempio la grande sella comoda per due e il vano sottosella da 50 litri, ampio e regolare, così come l’ampio scudo con tre vani portaoggetti e il freno di stazionamento. Come in passato, la versione Executive (oggetto della nostra prova) offre nella dotazione di serie anche manopole e sella riscaldate, parabrezza regolabile elettricamente e schienalino per il passeggero.
Il motore bicilindrico frontemarcia di 638 cm3 raffreddato a liquido e con iniezione elettronica è stato aggiornato nei sistemi di aspirazione, di scarico e catalizzazione per ridurre consumi ed emissioni. Rivista anche la trasmissione per diminuire gli attriti: pur conservando le consuete modalità di utilizzo del cambio (automatico “drive” e “power”, nonché manuale), promette di risparmiare fino al 15% di carburante.
PROVE CORRELATE
  • 14 Novembre 2020
    La 4 cilindri di Hamamatsu ha muscoli da vendere e li mette in mostra. Generosa ma guidabile, la 750 è una naked sportiva che se la cava bene anche nel traffico. L'elettronica in dotazione è quanto basta, le sospensioni sono abbastanza rigide e il passeggero un po' sacrificato
  • 16 Agosto 2018
    Potentissima ma equilibrata, l’attuale versione della GSX-R 1000 è una delle migliori SBK stradali sul mercato. Ed è offerta a un prezzo concorrenziale 
  • 18 Giugno 2016
    È solida, confortevole e ha un motore che spinge forte a tutti i regimi. Pesa un po’, ma protegge bene dall’aria. Il prezzo è molto interessante

Suzuki Burgman 400/650

  • Prezzo€ 10.790
  • Peso277 Kg
  • Serbatoio15,0 l
  • Altezza sella76 cm
  • Lunghezza227 cm
COMMENTI
Ritratto di Rox80
12 Novembre 2013 ore 14:59
sempre bello e comodissimo, ma secondo me dovrebbe costare (visti anche i tempi!!) un pochino di meno!!.
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Suzuki GSX-S 750 Yugen Carbon 2019
    La 4 cilindri di Hamamatsu ha muscoli da vendere e li mette in mostra. Generosa ma guidabile, la 750 è una naked sportiva che se la cava bene anche nel traffico. L'elettronica in dotazione è quanto basta, le sospensioni sono abbastanza rigide e il passeggero un po' sacrificato
  • Benelli 502C 2020
    La cruiser pesarese è gradevole e discreta. Il suo carattere senza eccessi si intuisce già dalle linee moderne senza essere estreme. Il motore ha i cavalli che servono a trarsi d'impaccio in ogni situazione, il motore è gestibile e vibra solamente un po' agli alti regimi
  • BMW Serie R R 1250 RT 2020
    La soluzione della casa bavarese per il turismo in versione "maxi" è quanto di più lussuoso ci sia nel panorama della categoria. Comoda e ben accessoriata, ha un prezzo importante, in linea con la dotazione