PROVA

Kawasaki W 800 2011

Bella, facile e ben fatta
Comoda e piacevole in ogni situazione, la W 800 ha un motore "pronto" ma vibra un po'. Finiture curate, prezzo OK.

 
Prezzo: 
€ 8.260
Cilindrata: 
773,0 cm3
Peso: 
206,0 kg
Potenza: 
44,5 CV
Velocità: 
171,3 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    2
    Average: 2 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    2
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    3
Bella, facile e ben fatta
Pregi: 
Finiture
Ben realizzate.
Facilità di guida
Posizione di guida rilassata, ciclistica sincera, prestazioni "umane".
Motore
Spinge bene ai bassi ed è poco assetato.
Difetti: 
Frenata
Il tamburo posteriore è poco efficace, ma anche il disco davanti va "strizzato".
Passeggero
I maniglioni a cui aggrapparsi sono scomodi.
Vibrazioni
Solo agli alti regimi.
Sembra una moto d’epoca, in realtà la Kawasaki W 800 sotto l’aspetto retrò (ispirato alla "nonna" W1 degli anni 60) nasconde soluzioni moderne come l’iniezione elettronica che garantiscono affidabilità e sicurezza.

Posizione di guida comoda

La W 800 mette subito a proprio agio il pilota, anche se ha poca esperienza: la sella è comoda e permette a tutti di mettere i piedi a terra, grazie anche ai fianchi stretti della moto. Lo spazio a disposizione è abbondante, sia per il pilota sia per il passeggero.



Finiture curate

L’effetto "vintage a tutti costi" ha fatto montare un freno a tamburo al posteriore, ma avremmo preferito un bel disco moderno e affidabile. Ben curate le finiture: il motore è spettacolare e tutte le cromature sono di ottima qualità. Il prezzo è corretto e considerando le quotazioni che hanno le "vecchie" W 650, c’è credere che l’usato terrà bene.
PROVE CORRELATE
  • 18 Febbraio 2021
    Elegante e sempre attuale, la classica di Akashi è una moto facile e appagante senza essere impegnativa. La media giapponese si guida con la patente A2, è perfetta in città, ma il motore è sufficientemente corposo per portare a spasso anche un passeggero per qualche gita fuori porta
  • 14 Settembre 2020
    La categoria delle "medie" non fa più tendenza come in passato, ma la moto di Akashi ha più di un buon motivo per andare controcorrente: divertente da guidare, è la compagna perfetta per chi non vuole finire in soggezione con mezzi troppo sportivi
  • 01 Settembre 2020
    La Ninja 125 è una sportivetta bella, ben rifinita, facile da guidare e parecchio divertente. Noi l'abbiamo messa alla frusta su strada e in pista, ecco come va

Kawasaki W

  • Prezzo€ 8.260
  • Peso216 Kg
  • Serbatoio14,0 l
  • Altezza sella79 cm
  • Lunghezza218 cm
COMMENTI
Ritratto di kawa6r
18 Novembre 2011 ore 22:47
23700 euro ? sicuri ?
Ritratto di honda sh150
24 Novembre 2011 ore 15:06
potenza 8.190,0 CV ?????
Ritratto di mauro.pavone
mauro.pavone Kawasaki W 650 1999-2010
26 Novembre 2011 ore 20:58
Sembra una moto d’epoca, la pedivella per l'accensione?
Ritratto di markus3864
11 Aprile 2013 ore 14:24
...con l'iniezione elettronica non serve, tanto se non c'è batteria che aziona la pompa del carburante, che te ne fai della pedivella?
Ritratto di mauro.pavone
mauro.pavone Kawasaki W 650 1999-2010
26 Novembre 2011 ore 21:14
Ma se non vibra che Vintage è !!!!!
Ritratto di critus
30 Novembre 2011 ore 15:51
Pensavo fosse una motoraccia, invece vedendola dal vivo mi è piaciuta tantissimo. ...Certo, se non fosse per il prezzo!!! 23700 Euro...???!!! :-)
Ritratto di Enry 89
13 Aprile 2012 ore 20:08
Mi piace molto, soprattutto con il nuovo cupolino, e consuma poco, se dovessi cambiare la mia la prenderei in considerazione; peccato non ci sia più la pedivella come c'era nella w650; però dovrebbero farla in più colori, non solo verde! la versione speciale nera con i cerchi oro che ho visto all'eicma era bellissima e anche il motore sarebbe da esporre in salotto.
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Indian Challenger Limited 2021
    La rivale per eccellenza dell'Harley-Davidson propone la "sportiva" di casa in versione top di gamma. I cavalli non mancano, la cilindrata è "esagerata", il comfort elevato e la ricca dotazione di serie invitano a viaggiare. Per averla bisogna staccare un assegno importante, ma si acquista una moto che non passa certo inosservata
  • BMW Serie F GS F 850 GS Rallye 2020
    Il GS negli ultimi anni ci ha abituato a cilindrate e prestazioni "maxi", ma anche nella versione 850 la bicilindrica bavarese sa essere una moto completa e anzi, più gestibile. La versione rallye aumenta la voglia di lasciare l'asfalto per l'off road. Il prezzo? Sempre al top della categoria
  • KTM 390 Adventure 2021
    La piccola di Mattighofen si guida già a 18 anni e promette tanto divertimento a un prezzo contenuto. La dotazione di serie però è da "maxi" e il motore permette di fare tutto, senza strafare