PROVA

Kawasaki VN 1700 Voyager 2011

La giapponese fa l'americana
Kawasaki propone l'unica vera alternativa alla H-D Electra Glide. Finiture "plasticose" ma robuste, motore tranquillo, peso e comfort elevati. Il prezzo è interessante.
Prezzo: 
€ 19.590
Cilindrata: 
1.700,0 cm3
Peso: 
389,5 kg
Potenza: 
57,5 CV
Velocità: 
159,6 km/h
 
  • Comfort: 
    4
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    2
  • Consumo: 
    2
  • Prestazioni: 
    2
    Average: 2 (1 vote)
  • Cambio: 
    2
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    3
  • Sospensioni: 
    3
La giapponese fa l'americana
Pregi: 
Protettività
Si viaggia quasi come in automobile.
Frenata
Potente e sicura grazie all'ABS ben tarato.
Sospensioni
Efficaci e confortevoli, mai cedevoli.
Difetti: 
Motore
Pigro, soprattutto quando si viaggia carichi.
Finiture
Troppa plastica nella plancia e nel retrocarena.
Peso
Molto elevato, disturba non poco le manovre da fermo.
Comoda come la poltrona di casa, la Kawasaki VN 1700 Voyager nasce per viaggiare, possibilmente su strade ampie e diritte in tutta tranquillità. La linea massiccia non riesce a nascondere i quasi 400 kg di peso, ma una volta in movimento si scopre una buona maneggevolezza grazie al baricentro basso.



L'elettronica controlla l'acceleratore e i freni

Il segreto è il motore dall'erogazione fluida e morbida, sotto il controllo della centralina che controlla le quantità di aria e benzina che entrano nei cilindri. La stessa centralina controlla anche il sistema di ripartizione della frenata e l'ABS, a tutto vantaggio della sicurezza anche su asfalto bagnato.




Tanti accessori per viaggiare meglio

La dotazione di serie è ricca, ma la casa propone una lunga serie di optional più o meno utili ma interessanti come la sella in gel (pilota 175 euro, passeggero 140 euro), lo schienalino imbottito (133 euro) e gli altoparlanti supplementari (392 euro, la radio è di serie). Il kit interfono completo costa 385 euro.
PROVE CORRELATE
  • 27 Giugno 2023

    La media giapponese ha una linea intramontabile e una qualità costruttiva impeccabile. Monta un bicilindrico abbastanza potente ma con una erogazione fluida. Peccato per la forcella un po' troppo morbida e per il prezzo, non proprio d'attacco per la categoria

  • 18 Settembre 2022
    La gran turismo giapponese offre il comfort di una moto da turismo, unito alle prestazioni della serie Ninja. Non chiedetele miracoli in città, ma in autostrada va alla grande. La dotazione di serie è molto valida e il prezzo è  interessante
  • 30 Agosto 2021
    La "verdona" è una Ninja a tutti gli effetti, ma strizza l'occhio a chi cerca una moto da usare anche per qualche gita senza stancarsi troppo, e all'occorrenza guidabile pure in città. La dotazione di serie ne fa una moto moderna, che "aiuta" il pilota a non andare mai in difficoltà

Kawasaki VN

  • Prezzo€ 19.750
  • Peso380 Kg
  • Serbatoio20,0 l
  • Altezza sella72 cm
  • Lunghezza250 cm
PROVE PER MARCA
LE ULTIME PROVE
  • Yamaha Ténéré 700 2023

    Robusta e curata, la bicilindrica di Iwata ha la sella alta e pesa poco. Ottima in offroad ma agile e piacevole anche su asfalto, ha poca elettronica e tanta sostanza. Sul mercato da diversi anni, è sempre stata aggiornata ed è una garanzia. Il prezzo è attraente

  • Honda CMX 500 Rebel 2021

    La Rebel 500 è una media in stile "bobber", con le ruote da 16" a spalla alta e un motore bicilindrico (in parallelo) sufficiente per muoversi con agilità. Questa Honda è facile, solida ed economica quanto uno scooter, ma non è il massimo per chi vuole viaggiare in due

  • Benelli 502 C 2022

    Questa Benelli è una “powercruiser” dalle linee simili alla Ducati XDiavel, con il frontale massiccio e un posteriore snello. Il motore è lo stesso bicilindrico parallelo da 44 CV già montato su Leoncino 500 e TRK 502: Buona l'erogazione, rivedibile la taratura delle sospensioni

Eicma 2023
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
Green Planet