PRIMI CONTATTI

Yamaha Tmax 2022

Yamaha TMax 2022: dotazione più ricca e prestazioni sempre al top
Il nuovo Tmax si allinea alla normativa Euro 5 e si propone con una nuova veste estetica. Gustosa novità l’inedito cruscotto a colori e nuove funzionalità dell’elettronica. In versione base o Tech Max, il prezzo è sempre importante, ma qualità e “sostanza” non mancano 
€ 12.699
Yamaha TMax 2022: dotazione più ricca e prestazioni sempre al top
Dopo 21 anni dalla sua prima apparizione ecco l’ottava generazione dello scooter sportivo, più famoso e venduto di sempre. Tutto nuovo il design: ora è più compatto e dotato di un frontale con nuovi fanali e frecce integrate. Nuova anche l’ergonomia grazie ad una sella più lunga dotata di schienale regolabile, pedane maggiorate e una porzione centrale più snella, a tutto vantaggio della possibilità di mettere i piedi a terra con maggiore agio.


Navigatore integrato
Splendido il nuovo schermo TFT a colori da ben 7”, estremamente chiaro e ben visibile in ogni condizione di luce. Per navigare attraverso il menù, Yamaha sceglie un comodo joystick sul blocchetto di sinistra. Naturalmente il sistema si connette con la App MyRide di Yamaha per tutte le connettività, ma la vera novità è il sistema di navigazione Garmin integrato e a tutto schermo. Per averlo occorre sottoscrivere un abbonamento, ma è senz’altro un plus molto apprezzabile. Tra le altre “chicche”, riservate però alla versione Tech Max, troviamo il sistema di accensione Smart Key, le manopole e la sella riscaldate, il cruise control e il parabrezza regolabile in altezza elettronicamente.
Il nuovo display TFT a colori da 7" e, a destra, il joystick per navigare nei vari menù di bordo.

Motore brillante
Il motore euro 5 è il collaudato bicilindrico parallelo, 4 valvole per cilindro di 562 cm3 e trasmissione automatica. La potenza è alla portata dei patentati A2, ovvero 48cv a 7500 giri e la coppia è pari a 55,7 Nm a 5.250. Il reparto ciclistico si basa su un telaio pressofuso in lega di alluminio ed un forcellone posteriore in stile motociclistico, completo di leveraggio progressivo per il mono ammortizzatore. Sulle nuove ruote in lega da 15”, che peraltro consentono un risparmio di peso complessivo di circa 700grammi, sono montati freni di grande diametro; davanti un doppio disco da 267mm con flangia separata dalla pista e pinze radiali a 4 pistoncini contrapposti, dietro un grosso singolo disco da 282mm e pinza flottante.
Nella versione TechMax l'accensione keyless è di serie; nel sottosella ci sta un casco integrale.
Ha tutta l'elettronica che serve
Non manca la possibilità di selezionare il tipo di erogazione della potenza, Touring o Sport e il comando del gas Ride by Wire si arricchisce con un sistema di controllo della trazione, il APSG (Accelerator Position Sensor Grip) fly-by-wire per evitare lo slittamento della ruota posteriore in accelerazione soprattutto su asfalto bagnato. Infine il prezzo: 12.699 euro per la versione base e 14.899 per la versione Tech Max.
Come va
La posizione in sella è stata aggiornata, ora il busto è leggermente più inclinato grazie al nuovo manubrio forgiato in alluminio. Ora è più facile godersi una guida ancora più sportiva. Grazie ai nuovi cerchi più leggeri e alla nuova taratura delle sospensioni, migliora l’agilità. Il baricentro basso aiuta a non percepire il peso, un vantaggio sia per l’utilizzo su terreno urbano sia per affrontare con brio una bella strada tutta curve. L’interasse lungo di ben 1575mm è un vantaggio in termini di stabilità sui curvoni più veloci, sullo stretto invece si fatica un po' di più.


Frenata sportiva
Ottima la frenata, potente e modulabile, offre una costante sensazione di controllo, ma il vero piatto forte del Tmax è il carattere del motore che non sembra aver risentito dell’aggiornamento alla normativa Euro5. Insieme alla magnifica fluidità della trasmissione automatica ci si trova a godere di un mix perfetto tra la risposta del comando del gas ed effettiva sensazione di prontezza dell’erogazione; il feeling sempre eccellente. Il nuovo TMax è ancora più adatto ad un utilizzo 7 giorni su 7; sia sul tragitto casa lavoro, sia per la classica gita della domenica.


Resta sempre il migliore?
Il tutto condito da finiture davvero eccellenti e dotazioni tecniche ed elettroniche da far invidia anche a qualche cruiser più  blasonata. Nel complesso, ed ancora una volta, sembra poter rimanere ben ancorato alla poltrona di Re indiscusso della categoria. Il prezzo, anche nella versione standard, non è tra i più abbordabili, ma è senza dubbio commisurato al livello delle finiture e delle dotazioni e i fedeli “tmaxisti” conoscono il valore del loro scooter.
Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore bicilindrico
Cilindrata (cm3) 562
Raffreddamento a liquido
Alimentazione a iniezione
Cambio automatico
Potenza CV (kW)/giri 48(35)/7500
Freno anteriore doppio disco
Freno posteriore a disco
Velocità massima (km/h) nd
Dimensioni
Altezza sella (cm) 80
Interasse (cm) 157,5
Lunghezza (cm) 220
Peso (kg) - in odm 218
Pneumatico anteriore 120/70-15"
Pneumatico posteriore 160/60-15"
Capacità serbatoio (litri) 15
Riserva litri nd

Yamaha Tmax

  • Prezzo€ 12.699
  • Peso218 Kg
  • Serbatoio15,0 l
  • Altezza sella80 cm
  • Lunghezza220 cm
PRIMI CONTATTI PER MARCA
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
Green Planet