PRIMI CONTATTI

Suzuki Intruder

Bella cruiser da viaggio
Borse e parabrezza trasformano la Intruder in una GT confortevole e protettiva. È maneggevole e consuma poco, ma pesa parecchio
€ 13.600
Bella cruiser da viaggio

Come è fatta

La lettera T aggiunta alla sigla della Suzuki C1500 sta per “tourer”, cioè viaggiatrice. Sembra ovvio, vedendo le due generose borse laterali e l’ampio parabrezza di serie: in realtà non è facile trasformare in una moto da turismo una cruiser. La Suzuki però ci è riuscita benissimo. In sella si sta bene: c’è tanto spazio, una sella ben sagomata, manubrio e pedane al posto giusto. Anche il passeggero è trattato bene: peccato che il suo unico appiglio sia rappresentato da uno scomodo cinghietto. Bene invece le finiture e le dotazioni.
Il propulsore è un bicilindrico a V di 1.462 cc raffreddato a liquido, dotato di due candele per cilindro e alimentato da un’iniezione elettronica analoga a quelle montate dalle sportive GSX-R. Grazie a questo e a numerosi altri accorgimenti tecnici, la casa dichiara 79 CV, una coppia vigorosa ai bassi regimi e consumi relativamente contenuti. Il cambio a 5 rapporti è azionato da una frizione antisaltellamento  che si sposa alla perfezione con la trasmissione a cardano.


Come va

Ci vuole un minimo di pratica per gestire il peso della Intruder C1500T, ma soprattutto per fare l’occhio alle dimensioni abbondanti, in particolare la larghezza delle borse. Poi però la grossa Suzuki si rivela adatta persino per l’uso quotidiano: la sella bassa consente di appoggiare bene i piedi a terra e le sospensioni “morbide” assorbono efficacemente anche il pavé più dissestato. Su strada aperta e tra le curve si apprezza la buona luce a terra e la ciclistica equilibrata. Il motore spinge sempre bene (vibra un po’ ai regimi più bassi ma non è fastidioso), assecondato da un cambio preciso. Il parabrezza è ben fatto e lascia scoperta solo la parte superiore del casco: in autostrada si viaggia benissimo e l’Intruder sfoggia anche una buona stabilità.
Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore bicilindrico 4 tempi
Cilindrata (cm3) 1462
Raffreddamento a liquido
Alimentazione a iniezione
Cambio a 5 marce
Potenza CV (kW)/giri 79 (58)/4800
Freno anteriore a disco
Freno posteriore a disco
Velocità massima (km/h) nd
Dimensioni
Altezza sella (cm) 72
Interasse (cm) 167,5
Lunghezza (cm) 257
Peso (kg) 363
Pneumatico anteriore 130/80 - 17"
Pneumatico posteriore 200/60 - 16"
Capacità serbatoio (litri) 18
Riserva litri nd
PRIMI CONTATTI CORRELATI
  • 13 Marzo 2019
    Quando l'abbiamo vista allo stand Suzuki a EICMA, ci siamo invaghiti delle sue linee che fondono perfettamente l’anima del modello originale con elementi attuali. Ora l'abbiamo provata e abbiamo scoperto una moto con un'ottima ciclistica che controlla perfettamente la potenza del motore 1000, rivisto per l'occasione nell'erogazione ai bassi regimi
  • 20 Agosto 2018
    La SV 650 X è elegante, ben rifinita e monta molte parti speciali (tutte omologate). Ha prestazioni brillanti, sospensioni a punto e costa poco
  • 24 Giugno 2018
    La piccola naked Suzuki è bella e scatta bene. Pesa poco ed è maneggevole, la frenata è sicura grazie all’ABS di serie, ma la forcella è un po’ morbida

Suzuki Intruder

  • Prezzoda € 8.420
  • Peso0 Kg
  • Serbatoio0,0 l
  • Altezza sella0 cm
  • Lunghezza0 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI