PRIMI CONTATTI

Piaggio MP3 350 2018

Piaggio MP3 350: più grintoso col nuovo motore
Sul tre ruote di Piaggio arriva il potente motore 350 che sostituisce il “vecchio” 300. Migliorano le prestazioni e anche la dotazione, rivista in alcuni dettagli. Ma cresce purtroppo anche il prezzo
€ 8.599
Piaggio MP3 350: più grintoso col nuovo motore
Era il 2006 quando Piaggio presentò l’MP3, il primo scooter a tre ruote ad essere prodotto in grande serie. In questi 12 anni ne sono stati prodotti oltre 170.000 esemplari, inventando un mercato che oggi la casa di Pontedera domina con il 70% del venduto a livello mondiale. Per difendere il suo "quasi monopolio", attaccato negli ultimi tempi da concorrenti più aggressivi (uno per tutti: Quadro con il suo Qooder), la Piaggio ha messo mano al suo tre ruote, a quattro anni dall’ultimo importante aggiornamento. Gli interventi a prima vista sono leggeri, ma i loro effetti sono importanti dal punto di vista funzionale: l’MP3 2018 sfoggia uno nuovo parabrezza più ampio, con quattro punti d’attacco e una presa d’aria che limita le turbolenze sulla schiena del pilota in velocità, una mascherina frontale ridisegnata con finitura opaca, nuove frecce a Led, maniglioni passeggero più ampi e una sella abbassata (finalmente) con imbottitura più confortevole e poggiaschiena pilota “rinforzato”.
Il telecomando ha quattro tasti, ma sole due funzioni (apertura sella e lampeggio): sarebbe più utile e comodo se fosse integrato nella chiave. Il vano sottosella è dotato di luce di cortesia ed è molto ampio: può ospitare due caschi e avanza ancora spazio

Arriva il "super" 350
La vera novità del rinnovato MP3 è il motore 350, destinato a sostituire il 300: una unità da 30,6 CV, quindi ben più potente del "vecchio" 300 (per il quale la casa dichiara 23,1 CV), che permette all'MP3 di raggiunge i 130 km/h (dichiarati) contro i 118 km/h dell'MP3 300. I consumi sono però contenuti: Piaggio dichiara 28,6 km/h nel ciclo medio WMTC. Per gestire le nuove prestazioni ci sono due nuovi dischi anteriori da 258 mm di diametro con profilo a margherita, mentre non cambia la ciclistica con la collaudata sospensione anteriore a quadrilatero articolato, ruote anteriori da 13 pollici e posteriore da 14 e telaio i tubi d’acciaio. Confermata anche la dotazione elettronica che comprende il controllo di trazione ASR (disinseribile) e l' ABS (non obbligatorio sui tre ruote Euro 4).
Il nuovo parabrezza è più ampio e ha una presa d'aria nella parte bassa che riduce le turbolenze in velocità. I freni a disco hanno il profilo a margherita

Più cavalli per il 500
Anche la versione “maxi” dell’MP3 è stata aggiornata con le stesse novità viste per il 350. Aggiornato anche il motore che ora si chiama 500 hpe ed è stato rivisto in molti dettagli. Tra gli interventi, un nuovo albero a camme, una diversa scatola filtro e un nuovo scarico: grazie ad essi, la potenza dichiarata sale a 44,2 CV (14,2% in più rispetto alla “vecchia” versione) ed è più vigorosa la spinta ai bassi regimi. Due le versioni disponibili: la Sport che monta sofisticati ammortizzatori a gas Kayaba, oltre ai dischi anteriori a margherita, mentre la Business ha dischi “normali”, classici ammortizzatori a olio e il navigatore satellitare Tom Tom Vio di serie, montato in mezzo al manubrio.

Sale il prezzo
Già disponibile dai concessionari, il nuovo MP3 350 costa 8.599 euro: un aumento sensibile, considerando che i “vecchi” 300 (ancora a listino, ma per poco) costano 7.090 euro senza ABS e 7.990 con ABS e ASR. La motorizzazione 300 resta confermata solo sull'MP3 Yourban, con prezzi da 6.290 euro. Le nuove versioni dell'MP3 500 invece costano rispettivamente 10.699 euro la Sport e 10.299 euro la Business.



Come va
In sella si sta bene, c’è tanto spazio per le gambe e la seduta è comoda ma non troppo alta: anche chi e sul metro e 75 ora riesce a mettere i piedi a terra con sicurezza, avanzando leggermente verso la punta della sella. Appoggiare i piedi a terra è importante perché l’MP3 non è un fuscello e nella manovre da fermo è impacciato: in molti casi è addirittura più comodo scendere dallo scooter (bloccando la sospensione anteriore in modo che stia in piedi da solo) e spostarlo spingendo sul manubrio e sul maniglione del passeggero, il peso si sente molto meno. In movimento invece il tre ruote Piaggio è sempre agile e sicuro, grazie all’ottimo lavoro della sospensione anteriore che garantisce una stabilità ignota agli scooter con "sole" due ruote e un buon comfort, assorbendo a dovere buche e pavé. Sempre sicura la frenata, mentre gli specchietti con “taglio” sportivo non offrono una buona visuale, soprattutto ai piloti più alti (quelli montati sulla versione Business 500 sono più efficaci). Quanto alle prestazioni, il motore 350 è un gran bel passo in avanti: i CV in più si sentono fin dai primi metri, in partenza lo scooter è davvero brillante. Si può contare anche su una discreta riserva di potenza quando bisogna riprendere oltre i 70 km/h, una dote che consente di effettuare sorpassi in sicurezza.
Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore monocilidnrico 4 tempi
Cilindrata (cm3) 330
Raffreddamento a liquido
Alimentazione a iniezione
Cambio automatico
Potenza CV (kW)/giri 30,6 (22,5)/8.500
Freni anteriori a disco da 258 mm
Freno posteriore a disco da 240 mm
Velocità massima (km/h) 130
Dimensioni
Altezza sella (cm) 79
Interasse (cm) 154,5
Lunghezza (cm) 220
Peso (kg) 240
Pneumatici anteriori 110/70-13"
Pneumatico posteriore 140/70-14"
Capacità serbatoio (litri) 12
Riserva litri 1,8
PRIMI CONTATTI CORRELATI

Piaggio MP3

  • Prezzo€ 8.699
  • Peso256 Kg
  • Serbatoio12,0 l
  • Altezza sella79 cm
  • Lunghezza220 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI