PRIMI CONTATTI

Moto Guzzi V7 II Stornello 2016

Moto Guzzi V7 Stornello: bello il vestito e ricca la dote
La versione scrambler della V7 è proposta in serie limitata (per ora). Facile e divertente, ha un motore da 48 CV su misura per chi ha la patente A2. Monta di serie ABS, TC e molte parti speciali, è curata e ben rifinita, ma costa parecchio
€ 10.550
Moto Guzzi V7 Stornello: bello il vestito  e ricca la dote
Sulla scia della “fame di scrambler” sul mercato, Moto Guzzi all’EICMA aveva presentato la V7 II Stornello: il nome e la livrea bianca con telaio rosso erano quelli di un modello degli anni 70, la moto era una V7 II trasformata in “fuoriserie di serie” con molti accessori ufficiali, come a suo tempo era stata la V7 Racer. E come quest’ultima, la Stornello, anzi “lo” Stornello (come lo chiamavano i guzzisti) è ora entrato in produzione: si parte con una serie limitata di 1000 esemplari, poi... si vedrà.



Solo parti originali
Costruito con cura, lo Stornello monta uno scarico 2-in-1 Arrow rialzato, parafanghi e tabelle portanumero in alluminio spazzolato, soffietti di gomma sugli steli forcella, protezioni in gomma sul serbatoio (utili per la guida in piedi), pedane zigrinate e pneumatici semitassellati Golden Tyre. Tutti gli accessori sono omologati e regolarmente disponibili a listino per trasformare qualsiasi V7 (dalle prime del 2007 a quelle odierne) in “fuoriserie”.
 


Come va
La posizione di guida è azzeccata un po’ per tutto, per andare a passeggio e per divertirsi tra le curve (senza esagerare, lo Stornello non è nato per questo). Ottima per la città, la scrambler Guzzi è equilibrata, divertente e poco impegnativa, adatta ai neofiti come ai piloti più stagionati. Il bicilindrico è gustoso e pronto, vibra poco e il cambio dell’ultima generazione è finalmente preciso e morbido. In curva scende facile e rotonda, frena bene, l’ABS e il controllo di trazione di serie sono ben tarati. Difetti? Pochi e leggeri: la sella ha uno “scalino” tra il pilota e il passeggero che disturba un po’ i più alti, la stampella laterale è difficile da estrarre e gli ammortizzatori sono un po’ “secchi” sulle buche. Quanto allo scarico Arrow omologato, ha una voce troppo “educata”: ma è un problema a cui si rimedia facilmente...
Vale la spesa? Oltre 10.000 euro per una moto “neo-vintage” da 48 CV sono tanti, ma si pagano la cura costruttiva e l’esclusività della serie limitata. L’usato comunque tiene bene il valore
 
Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore bicilindrico 4 tempi
Cilindrata (cm3) 744
Raffreddamento ad aria
Alimentazione a iniezione
Cambio a 6 marce
Potenza CV (kW)/giri 48 (35)/6700
Freno anteriore a disco
Freno posteriore a disco
Velocità massima (km/h) nd
Dimensioni
Altezza sella (cm) 80
Interasse (cm) 145
Lunghezza (cm) 224
Peso (kg) 186
Pneumatico anteriore 100/80-18"
Pneumatico posteriore 130/80-17"
Capacità serbatoio (litri) 21
Riserva litri 4

PRIMI CONTATTI CORRELATI
  • 17 Agosto 2019
    Qualche azzeccato ritocco estetico e una coppia di ammortizzatori Öhlins trasformano la V9 Bobber in una divertente “powercustom” sportiva
  • 20 Marzo 2019
    La nuova crossover di Guzzi è costruita con cura, sfoggia una dotazione ricca e su strada è efficace. Il motore spinge morbido ai bassi ma ai medi e agli alti tira fuori una buona grinta, le sospensioni incassano a dovere le buche e se la cavano anche in fuoristrada. Prezzo corretto
  • 05 Settembre 2018
    Iniziano le consegne delle nuove V7 presentate a EICMA. La Milano sfoggia numerosi dettagli in alluminio, nuove ruote e molte parti cromate con cura. Invariata la tecnica

Moto Guzzi V7 II

  • Prezzo€ 10.550
  • Peso186 Kg
  • Serbatoio21,0 l
  • Altezza sella80 cm
  • Lunghezza224 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI