PRIMI CONTATTI

KustomBike

Kustombike Daytona 350 - Piccola custom per giovani biker
Le dimensioni sono da “big twin”, il prezzo è invitante ma le finiture da migliorare. Discreta la spinta del piccolo motore bicilindrico, i freni sono da “strizzare”
€ 4.800
Kustombike Daytona 350 - Piccola custom per giovani biker
Come è fatta
Nonostante la cilindrata di soli 320 cm3, la Daytona è abbondante nelle forme: è lunga e bassa come deve essere una custom e sfoggia un telaio a doppia culla in acciaio “finto rigido”, cioè con ammortizzatori nascosti come sulle vere americane.
Il motore è un bicilindrico parallelo alimentato a iniezione con potenza dichiarata di 23 CV, il cambio è a 5 rapporti e la forcella è a steli rovesciati. Abbondanti e ben fatte le cromature, sotto alle quali però la Daytona mostra poca cura nei particolari: sono brutti e fastidiosi soprattutto i tanti cavi liberi intorno al motore e sotto la strumentazione. Gradevoli invece il serbatoio a goccia, la sella e i lunghi terminali di scarico a “fetta di salame”. Quasi da sportiva l’impianto frenante: all’anteriore c’è una coppia di dischi da 300 mm di diametro, al posteriore uno da 220 mm. Sono tipicamente custom invece le ruote, con cerchio da 21 pollici davanti e da 16 pollici dietro, su cui “calza” un grosso pneumatico da 160. Ampia la scelta di colori (tre tinte unite e due bicolori), “orientale” invitante il prezzo di 4.800 euro. 

Come va
Bisogna abituarsi alla posizione di guida da custom “dura e pura” con le pedane molto avanzate, ma la sella bassa e il manubrio largo danno subito una rassicurante sensazione di controllo. Il bicilindrico non è un “fulmine” in partenza, ma ai medi regimi mostra una discreta grinta e solo agli alti (dove è davvero inutile insistere) si avvertono vibrazioni (peraltro poco fastidiose) sul manubrio. Le sospensioni economiche fanno soffrire in città: buche e pavé si sentono parecchio. Tra le curve invece la Daytona risulta precisa: complice anche il peso contenuto è agile e divertente, sempre facile da condurre a patto di avere una guida “rotonda”, evitando cioè manovre e comandi bruschi. Poco raccordato l’impianto frenante: davanti va azionato con decisione, mentre il posteriore blocca la ruota facilmente. 
Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore bicilindrico 4 tempi
Cilindrata (cm3) 320
Raffreddamento ad acqua
Alimentazione a iniezione
Cambio a 5 marce
Potenza CV (kW)/giri 23(17)/8000
Freno anteriore a doppio disco
Freno posteriore  disco
Velocità massima (km/h) 140
Dimensioni
Altezza sella (cm) nd
Interasse (cm) 166
Lunghezza (cm) 233,5
Peso (kg) 184
Pneumatico anteriore 90/90 - 21"
Pneumatico posteriore 160/80 - 16"
Capacità serbatoio (litri) 13,5
Riserva litri nd
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI