PRIMI CONTATTI

Kawasaki ZZR 1400 2011

Un missile ma ben gestibile
La nuova Kawasaki ZZR 1400 ha un gran motore, capace di spingere dai bassi regimi con forza e di scatenarsi sopra i 5.000. Tanta l’elettronica che aiuta a gestire con più sicurezza i 200 CV. Peso e dimensioni si sentono nelle manovre a bassa velocità.
€ 15.890
Un missile ma ben gestibile

Batte tutti in accelerazione

Kawasaki è sicura delle prestazioni della sua ZZR 1400, tanto da affermare che è la moto di serie più forte in accelerazione… I rilevamenti non li abbiamo ancora terminati, ma dopo averla guidata possiamo garantire che pochissime moto riescono a starle dietro quando si apre a fondo il gas. Per rendere ancora più cattiva la versione 2012 della ZZR 1400, la Kawasaki ha aumentato la cilindrata del motore (passa da 1352 a 1441 cm3) e montato un nuovo impianto di scarico. Rivisto anche il telaio, sempre un monoscocca in alluminio ma più rigido. "Ritoccato" anche il forcellone, ora più lungo di 10 mm.


 

Tanta elettronica

Anche la ZZR ora può contare su un pacchetto di elettronica capace di rendere più rassicurante la sua cavalleria (200 CV dichiarati): oltre alle tre mappature selezionabili per la centralina c’è il controllo di trazione KTRC (regolabile su tre livelli) e un ABS perfettamente a punto. Cambia poco la carrozzeria, nuovi fari, nuovo frontale e una sella meglio sagomata.


 

Veloce e comoda

In sella si sta bene, la posizione di guida è corretta e nemmeno troppo caricata in avanti, da sport-tourer più che da sportiva. Peso e dimensioni "abbondanti" si sentono da fermo e a bassa velocità, ma appena la velocità aumenta la ZZR diventa agile e bilanciata, scende in piega precisa e segue docile i comandi del pilota. Solo nella guida "tirata" e in pista (due situazioni comunque "estreme" per questa moto) l’assetto si dimostra troppo morbido: per farla rendere bene occorre guidarla "rotondi" evitando i comandi bruschi.


 

Motore infinito

Il quattro cilindri della Kawasaki ZZR 1400 spinge con vigorosa "cattiveria" a tuti i regimi: ai bassi la risposta ai comandi del gas è immediata, mentre oltre i 5.000 il motore diventa una furia che fa schizzare in pochi secondi il tachimetro oltre i 200 km/h. Per fortuna il controllo di trazione (che evita anche le impennate) funziona a dovere e permette di guidare un po’ più rilassati. Molto buono il cambio e potente la frenata, con un ABS davvero a punto. Peccato solo che il comando sia “spugnoso”.


Il video


 
Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore 4 cilindri 4 tempi
Cilindrata (cm3) 1.441
Raffreddamento a liquido
Alimentazione a iniezione
Cambio a 6 marce
Potenza CV (kW)/giri 200 (147,2)/10.000
Freno anteriore doppio disco 310 mm
Freno posteriore disco 250 mm
Velocità massima (km/h) 299
Dimensioni
Altezza sella (cm) 80
Interasse (cm) 148
Lunghezza (cm) 217
Peso (kg) 265
Pneumatico anteriore 120/70-17"
Pneumatico posteriore 190/50-172
Capacità serbatoio (litri) 22
Riserva litri nd
PRIMI CONTATTI CORRELATI
  • 16 Marzo 2020
    La sport touring della casa di Akashi si presenta rinnovata nel nome e nella sostanza, non cambia però la ricetta tanto apprezzato: la Ninja ha tanti cavalli, un’elettronica raffinata che permette di gestirli senza problemi e un avantreno preciso. Prezzo corretto
  • 21 Febbraio 2020
    Come accadde nel 1972 con la progenitrice 900 Z1, Kawasaki porta le naked a un livello mai raggiunto in precedenza, grazie al motore quattro cilindri "supercharged" da 200 CV e alla ciclistica di alto livello. Ma la Z H2 non è solo potentissima e velocissima: è anche comoda, ben costruita e offerta a un prezzo molto interessante
  • 14 Gennaio 2020
    È agile, scattante e realizzata con grande cura: la nuova Z 650 è la classica naked entry level adatta in realtà anche ai piloti più smaliziati e fino a marzo è offerta a un prezzo estremamente concorrenziale

Kawasaki ZZR

  • Prezzo€ 15.110
  • Peso261 Kg
  • Serbatoio22,0 l
  • Altezza sella80 cm
  • Lunghezza217 cm
COMMENTI
Ritratto di zeussino75
23 Marzo 2012 ore 18:47
un sogno...
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI