Salta al contenuto principale

Kawasaki Z 500: piccola naked, grandi soddisfazioni

La nuova nuda di Kawasaki ha un motore grintoso,  e linee che ricordano da vicino le sorella di maggiore cilindrata. Buona la dotazione di serie, corretto il prezzo

Nata per... vendere

Le moto da patente A2 sono un territorio di caccia in piena crescita e Kawasaki ci crede parecchio, tanto che a EICMA ha rinnovato la sua gamma: oltre alla Eliminator 500 (qui la nostra prova), sono arrivate anche la Ninja 500 e la Z 500. 

Al centro del progetto della piccola naked c'è il nuovo bicilindrico parallelo da 451 cm3, un unità moderna dotata di raffreddamento a liquido,  capace di 45 CV a 9000 giri e 42,6 Nm di coppia  a 6000 giri, dati che uniti al peso di 167 kg della versione standard (168 kg per la  SE in prova), garantiscono un rapporto peso potenza migliore anche di tante rivali di maggiore cilindrata. 

 

Image

 

Ciclistica semplice
Tutto è all’insegna della concretezza, il  telaio è a traliccio in tubi di acciaio e in acciaio è anche il forcellone a sezione rettangolare. La forcella  convenzionale – cioè non a steli rovesciati – non è regolabile, mentre il mono si può regolare nel precarico, mentre l’impianto frenante è composto da un disco anteriore da 310 mm con pinza Nissin a due pistoncini e un disco posteriore da 220 mm, entrambi tenuti sotto controllo dall'ABS obbligatorio per legge.

 

La SE è più ricca
Completano la dotazione il cruscotto LCD (per la versione base) che si può connettere allo smartphone e consente di visualizzare tutti i dati del mezzo con pochi  clic. La versione SE sfoggia inoltre cruscotto con schermo TFT a colori da 4,3”, presa USB-C, indicatori a led e puntale motore. Costa 6.340 euro, mentre per la Standard 5.990 euro.

Image

 

Come va
La posizione di guida è corretta per piloti fino a 175 cm, mentre chi è sul metro e ottanta sta con le gambe un filo troppo piegate. Ottimo il motore,  ai bassi la spinta è vigorosa e permette di divertirsi parecchio, soprattutto sui percorsi con molte curve. 

La ciclistica reagisce precisa ai comandi del pilota e va bene anche per chi ha poca esperienza, solo la forcella è settata per un uso “tranquillo” e, se si guida sportivamente, va un po' in crisi. Bene anche la frenata, il disco da 310 mm fa il suo lacoro anche se strapazzato. L’ABS è ben settato.

Image


 

Carta d'identità

Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore 
Cilindrata (cm3)451
Raffreddamentoa liquido
Alimentazionea iniezione
Cambioa 6 marce
Potenza CV (kW)/giri45(33,4)/9000
Freno anteriorea disco da 310 mm
Freno posteriorea disco da 220 mm
Velocità massima (km/h)nd
Dimensioni
Altezza sella (cm)78,5
Interasse (cm)137,5
Lunghezza (cm)199,5
Peso (kg)168
Pneumatico anteriore110/70
Pneumatico posteriore150/60
Capacità serbatoio (litri)14
Riserva litrind

 

Video

Kawasaki Z500 SE 2024

Ti piace questa moto?

Qual è il tuo giudizio?

I voti degli utenti
7
1
2
0
0
Voto medio
4,5
4.5
10 voti

Aggiungi un commento